100 pollici di pioggia in California a causa di “megaallagamenti”

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

La menzione della California di solito evoca immagini di incendi e siccità, ma gli scienziati affermano che il Golden State è il luogo di un’intensa “megainondazione” che si verifica una volta ogni secolo – e il cambiamento climatico può amplificare quanto grave stia cambiando.

L’idea sembra inimmaginabile: una tempesta di un mese che scarica 30 pollici di pioggia su San Francisco e 100 pollici di pioggia e/o neve sciolta sulle montagne. Ma è già successo prima – l’ultima volta nel 1862 – e se la storia è un indicatore, siamo in ritardo per un altro. Ricerca Pubblicato venerdì su Science Advances, cerca di far luce sul pericolo in agguato.

“Questo rischio è in aumento e già sottovalutato”, ha affermato Daniel Swain, scienziato del clima presso l’Università della California, Los Angeles e uno dei due autori dello studio. “Vogliamo andare avanti”.

In tal caso, alcune parti della Sierra Nevada potrebbero finire con 25-34 piedi di neve e la maggior parte delle principali autostrade della California sarebbero sbiadite o inaccessibili.

Swain lavora con i funzionari della gestione delle emergenze e il National Weather Service per dire che non si tratta di se si verificherà una mega inondazione, ma di quando..

È già successo nel 1862, e forse cinque volte nel millennio prima”, ha detto. “Sulla scala temporale umana, 100 o 200 anni sembrano lunghi. Ma questi sono eventi molto comuni.

Cosa ha causato la pioggia massiccia e distruttiva in tutto il paese?

La sua tesi si è basata sul lavoro di altri scienziati che hanno studiato gli strati sedimentari lungo le coste per determinare la frequenza con cui si verificavano le inondazioni. Hanno trovato prove di un intenso flusso di acqua dolce che ha portato fango e materiale roccioso nell’oceano. Quegli strati di materiale sono stati sepolti sotto la sabbia per anni. La profondità degli strati e le dimensioni dei ciottoli e di altri materiali al loro interno forniscono informazioni sull’intensità delle passate inondazioni.

READ  40 La migliore base di raffreddamento per notebook del 2022 - Non acquistare una base di raffreddamento per notebook finché non leggi QUESTO!

“Non è successo nella memoria recente, quindi è un po’ ‘fuori dalla vista, fuori dalla mente'”, ha detto Swain. “Ma [California is] Una regione che si trova nel clima e nell’ambiente geografico giusti”.

Lungo la costa occidentale, i fiumi atmosferici o le correnti d’aria ricca di umidità sono generalmente collegati ai tropici profondi nella media atmosfera. Perché si verifichi la megainondazione della California, avresti bisogno di un’area di bassa pressione quasi stazionaria nel Pacifico nord-orientale, che causerebbe una serie di fiumi atmosferici di alto livello lungo la costa della California.

I video pubblicati sui social media il 24 ottobre 2021 hanno mostrato danni causati da una tempesta e inondazioni causati da un “fiume atmosferico” in California e Oregon. (Video: Il Washington Post)

“Queste sono famiglie fluviali suggestive”, ha detto Swain. “Ne prendi uno per metà [dips in the jet stream] Vagando nel Pacifico nord-orientale per alcune settimane, la tempesta invernale consente alla tempesta di attraversare la California attraverso il Pacifico nord-orientale.

Avvertendo di “impatti straordinari”, il documento suggerisce che “l’interno trasformerebbe le valli di Sacramento e San Joaquin in un mare interno temporaneo ma vasto lungo quasi 300 miglia”. [inundate] Gran parte della pianura costiera è ora densamente popolata nelle attuali contee di Los Angeles e Orange”.

Gli effetti delle tempeste che durano un mese possono essere devastanti, ma Swain osserva che è possibile un allerta precoce.

“Lo vedremo svolgersi da tre a cinque giorni, e credo che potrebbe svolgersi una settimana o due con un tipo di proiezione probabilistica”, ha detto Swain. “Abbiamo bisogno di una buona dose di cautela per questo”.

I fiumi atmosferici che inzuppano la costa occidentale sono classificati come uragani su una scala da 1 a 5

Le simulazioni di Swain mostrano che le probabilità che una megainondazione si verifichi negli inverni dominati da El Niño sono molto più elevate che negli inverni colpiti da La Niña. El Niño è un modello atmosfera-oceano di reazione a catena su larga scala che domina l’atmosfera per anni e in genere inizia con temperature della superficie del mare superiori al normale nel Pacifico tropicale orientale.

READ  40 La migliore sacchetto 20x20 richiudibile del 2022 - Non acquistare una sacchetto 20x20 richiudibile finché non leggi QUESTO!

“Quando si osservano i primi otto eventi di precipitazioni mensili nelle simulazioni, otto su otto si sono verificati negli anni di El Niño”, ha detto Swain.

Anche l’impatto del cambiamento climatico causato dall’uomo gioca un ruolo: aumenta il tetto di una mega-inondazione, afferma Swain.

“Abbiamo così tanti scenari. Il futuro è così grande, così flessibile [climate change]”, ha detto. “Storicamente, parti della Sierra Nevada vedono da 50 a 60 pollici di precipitazioni equivalenti allo stato liquido … ma in un evento futuro, alcuni luoghi potrebbero vederne da 70 a 80 e altri 100 in 30 giorni. . Anche luoghi come San Francisco e Sacramento possono vedere da 20 a 30 pollici di pioggia in un solo mese.

UN Studio indipendente Il cambiamento climatico causato dall’uomo intensificherà i fiumi atmosferici e raddoppierà o triplicherà il loro danno economico negli Stati Uniti occidentali entro il 2090, secondo i rapporti scientifici pubblicati venerdì.

Un’atmosfera più calda ha una maggiore capacità di immagazzinare l’umidità. In assenza di tempeste, il vento può seccare rapidamente il paesaggio – da qui la prolungata siccità della California – ma se piove, il ponte è accatastato a favore di un evento eccezionale.

“L’umidità non è il fattore limitante in California”, ha detto Swain. “C’è molta umidità anche durante la siccità. Ciò che manca è la mancanza di meccanismi. È una mancanza di tempeste piuttosto che di umidità”.

Alan Rhodes, un esperto di fiumi atmosferici che non è stato coinvolto in nessuno dei due studi, ha affermato che la ricerca sottolinea “l’importanza di non dimenticare i grandi eventi alluvionali che sono centrali nella storia della California”.

READ  Funzionari statunitensi ordinano a Nvidia di interrompere le vendite dei migliori chip AI in Cina

“La preoccupazione principale è quanto il cambiamento climatico cambierà la frequenza di questi eventi e quanto attiveranno e amplificheranno gli impatti del prossimo sistema di registrazione. [atmospheric river] evento”, ha scritto in una e-mail Rhodes, ricercatore sull’idroclima presso il Lawrence Berkeley National Laboratory.

Rispetto alle mega inondazioni della fine del 1800, “la California ha notevolmente ampliato i suoi terreni rurali, urbani e agricoli, rendendoli più inclini alla perdita di vite umane e proprietà”, ha aggiunto.

Sebbene i ricercatori non possano dire quando si verificherà il prossimo megadiluvio in California, i meteorologi sono fiduciosi che accadrà. È probabile che si verifichi dallo 0,5 all’1,0 percento in un dato anno.

Swain ha detto che uno degli obiettivi del suo lavoro è quello di preparare gli ufficiali. Ha suggerito di lavorare con la National Oceanic and Atmospheric Administration per “gestire un tavolo realistico in scenari di disastri terrestri attraverso simulazioni”.

“Lavoreremo su dove si trovano davvero i punti di insuccesso perché una delle cose che vogliamo fare è anticipare la curva”, ha detto.

Kasha Patel ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.