Volvo Cars ha annunciato martedì che estenderà il congedo parentale retribuito per i suoi dipendenti a 24 settimane, indipendentemente dal sesso.

CNBC ha riferito  che i dipendenti Volvo, sia salariati che a ore, che hanno lavorato per l’azienda per almeno un anno avranno diritto a far parte del programma “Family Bond”, che si espande in modo significativo sul precedente piano di congedo parentale che ha concesso sei settimane di paga nel primo anno di genitorialità.

Il piano copre coloro che diventano genitori tramite nascita, adozione, maternità surrogata e affidamento permanente. Durante le ferie, i dipendenti riceveranno l’80% della loro paga base.

I dipendenti negli Stati Uniti avranno la possibilità di prendere 19 settimane di congedo parentale interamente retribuito nei primi tre anni in cui sono diventati genitori.

Secondo Volvo Group North America, Volvo attualmente impiega più di 17.000 persone in Nord America.

“Crediamo stia definendo un nuovo standard nel settore”, ha dichiarato alla CNBC Hakan Samuelsson, CEO di Volvo. “Lo facciamo, non per introdurre un qualche tipo di nuovo vantaggio favorevole ai nostri dipendenti, lo facciamo di più perché pensiamo che sia positivo per la nostra azienda. Saremo più attraenti come datori di lavoro. È in corso una competizione per i talenti “.

Ha detto che la società ha deciso di lanciare il programma dopo aver osservato i risultati positivi di un programma pilota per i suoi dipendenti di vendita europei.

Samuelsson ha detto che il nuovo programma probabilmente costerà alla società la “somma considerevole” di qualche milionario, ma ha aggiunto che, poiché “ci offre una gestione migliore e diversificata e un marchio più forte, ne varrà sicuramente la pena”.

“Quello che facciamo come azienda è vivere i nostri valori”, ha detto. “Sarà un bene per la nostra reputazione ovunque.”

Fonte: thehill