AGGIORNAMENTI IN DIRETTA: Liz Truss si dimette da Primo Ministro del Regno Unito

Liz Truss ha dichiarato nella sua lettera di dimissioni che il nuovo concorso di guida si svolgerà entro una settimana.

Questo sarà il quinto Primo Ministro conservatore in poco più di sei anni – e il terzo durante questa legislatura.

Ma chi potrebbe essere il prossimo leader? Ecco i principali corridori e corridori.

Rishi Sunak

Sunak ha dimostrato di essere un profeta della fine del governo, con molte delle previsioni che ha fatto durante la leadership di questa estate sul piano economico di Truss.

L’ex ministro delle finanze (ministro delle finanze) ha avvertito che i tagli fiscali non finanziati operati da Truss porteranno a una corsa alla sterlina britannica, panico nel mercato obbligazionario e ansia dal Fondo monetario internazionale. Forse sarebbe rimasto sorpreso dal ritmo con cui ha dimostrato di essere sano.

Sunak ha esperienza nella lotta alle crisi economiche, avendo guidato il Regno Unito attraverso la pandemia di Covid-19. È anche popolare tra i parlamentari, ricevendo più voti in Parlamento di Truss prima di affidare la scelta tra i candidati finali ai membri, perdendo di poco nella votazione finale.

La fiducia che aveva tra i membri del Parlamento e l’accuratezza con cui si erano guadagnate le sue previsioni potrebbero probabilmente renderlo il prossimo paio di mani per guidare la nave.

Penny Mordaunt

Il leader della Camera dei Comuni potrebbe aver fatto le prove per essere primo ministro questa settimana, dopo aver perso Liz Truss in un dibattito.

Mordaunt ha affermato martedì che “il primo ministro non è sotto una scrivania” – in uno spettacolo che sembrava volto a promuovere se stesso come ha fatto per aiutare il primo ministro.

READ  L'Assemblea Costituzionale del Cile presenta una proposta per una nuova costituzione al Presidente del Cile

Mordaunt è arrivata terza nelle ultime elezioni per la leadership, perdendo di poco terreno rispetto ai membri – tra i quali ci si aspettava che facesse bene, in parte a causa delle sue credenziali militari. Mordaunt è un riservista della Royal Navy.

Come Sunak, è dell’ala più moderata del partito. Si è persino parlato tra i parlamentari della formazione di un biglietto per la “squadra dei sogni”, anche se questo deve ancora concretizzarsi – e non è chiaro se Sunak si accontenterà di nuovo della cancelleria.

Concedi Shaps

È un segno del caos che ha pervaso gli ultimi giorni del governo Truss che ha elevato Grant Shapps alla posizione di ministro dell’Interno, anche se non gli aveva offerto un ruolo di gabinetto di alcun tipo quando è entrata in carica per la prima volta.

Shapps è stato Segretario dei Trasporti sotto Boris Johnson. Lui stesso si è fatto avanti per succedergli nelle precedenti elezioni per la leadership, solo per abbandonare la corsa tre giorni dopo, non essendo riuscito a ottenere i 20 voti necessari per passare al turno successivo.

Kimi Badenoch

Badenoch è arrivato quarto nelle elezioni per la leadership di questa estate, ma è stato costantemente classificato dai sondaggisti come uno dei preferiti dalla base per i conservatori.

Badenoch, uno dei parlamentari più giovani in corsa, ha rapidamente ottenuto l’approvazione del vice governatore di lunga data Michael Gove, che l’ha elogiata come il “talento eccezionale” nel partito.

Badenoch è alla destra del Partito conservatore e nella sua precedente offerta di leadership ha suggerito che gli obiettivi climatici del governo potrebbero essere troppo costosi.

READ  L'Italia punta alle elezioni anticipate dopo il fallimento dell'alleanza Draghi

Boris Johnson

Solo pochi mesi fa, Johnson aveva una comoda maggioranza in Parlamento e ha persino affermato che stava persino considerando il suo terzo mandato: una diffusa derisione. Nonostante sia stato colpito da una serie apparentemente infinita di scandali, il Labour è ancora in ritardo nei sondaggi e Johnson non ha avuto un chiaro contendente nel partito.

Nel suo ultimo discorso da Primo Ministro fuori Downing Street 10, Johnson ha fatto uno dei suoi riferimenti distintivi alla storia antica. Disse che sarebbe “tornato al suo aratro” come lo statista romano Cincinnato, suggerendo una vita più tranquilla sui banchi posteriori.

Ma non è così che Cincinnati ha vissuto i suoi giorni. Fu chiamato dal suo aratro a tornare a Roma per un secondo mandato, questa volta come dittatore.

Memories of Partigate, lo scandalo di lunga data che alla fine ha portato alla sua caduta, potrebbe essere troppo recente perché i parlamentari possano chiamare ancora Johnson.

Ma mentre il Partito conservatore affronta l’oblio elettorale, l’uomo con 80 seggi nel 2019 potrebbe essere un’opzione allettante per molti parlamentari.

Altri nomi nel cappello

Suila BravermanLe dimissioni del ministro dell’Interno mercoledì sera potrebbero essere state il preludio a una potenziale offerta di leadership. L’ex procuratore generale non è mai stato nominato, ma con la sua posizione dura sull’immigrazione, potrebbe sembrare che trascinerà il partito ulteriormente a destra.

Tom Tugendhat È emersa come una delle preferite a sorpresa dai membri del Partito conservatore e dal pubblico in generale, anche se è arrivata solo al quinto posto nelle ultime elezioni per la leadership. Non essendo stato un membro del gabinetto prima di quel concorso, Tugendhat ha preso le distanze dal caos morale del governo di Johnson e ha promesso un “inizio pulito” per la Gran Bretagna. Dopo aver prestato servizio in Iraq e Afghanistan, Tugendhat è stato nominato Ministro della Sicurezza da Truss.

READ  Elon Musk afferma che SpaceX continuerà a finanziare Starlink in Ucraina nonostante la perdita di denaro

Ben Wallace, il segretario alla Difesa e un altro ex militare, avrebbe dovuto succedere a Johnson nell’ultimo concorso per la leadership: i sondaggi vanno bene tra i membri del Partito conservatore. Tuttavia, non si è mai candidato a quelle elezioni e non è chiaro se la sua posizione cambierà da allora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.