AGGIORNAMENTI LIVE: Almeno 149 morti nel deragliamento di Halloween

I leader mondiali hanno inviato le loro condoglianze e messaggi di sostegno alla Corea del Sud dopo che un’apparente ondata di folla ha ucciso almeno 149 persone in Corea del Sud. Distretto di Itaewon a Seul Durante le feste di Halloween.

Philip Seth Goldberg, ambasciatore degli Stati Uniti in Corea del Sud dal 2022, ha twittato in inglese e coreano: “Sono rimasto scioccato dalla tragica perdita di vite umane a Itaewon la scorsa notte. Per favore, conoscete i miei pensieri e quelli del nostro team presso l’Ambasciata degli Stati Uniti a Seoul, con il popolo coreano e soprattutto amato da coloro che sono morti, così come i molti feriti in questo incidente catastrofico”.

Il primo ministro britannico Rishi Sunak ha twittato: “Tutti i nostri pensieri sono con gli attuali soccorritori e tutti i sudcoreani in questo momento molto triste”.

“La Francia è dalla tua parte”, ha detto il presidente Emmanuel Macron in un tweet in francese e coreano.

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha twittato: “I tragici eventi di Seoul sono stati uno shock per tutti noi. I nostri pensieri sono con le numerose vittime e le loro famiglie. Questo è un giorno triste per la Corea del Sud. La Germania è con loro”.

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha twittato: “A nome dei canadesi, invio le mie più sentite condoglianze al popolo della Corea del Sud oggi, dopo la fuga precipitosa mortale a Seoul. Penso a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tragedia e auguro una pronta e completa guarigione ai feriti”.

READ  Papa Francesco elogia l'umiltà di papa XIII che si è dimesso | Papa Francesco

Anche il governo australiano ha inviato lettere di sostegno.

Il Primo Ministro ha detto: “Le nostre sincere condoglianze a tutti coloro che sono stati colpiti da questa terribile tragedia”. Antonio Albanese cinguettare.

L’ambasciata australiana a Seoul ha dichiarato che stava “conducendo indagini urgenti” con le autorità locali per determinare se fossero coinvolti australiani.

Il capo della politica estera dell’UE Josep Borrell ha dichiarato: “Sono profondamente rattristato dai terribili eventi nel centro di Seoul. Quella che doveva essere una celebrazione si è trasformata in una tragedia con così tante giovani vittime. Siamo con il popolo della Repubblica di Corea a questo momento difficile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.