Aggiornamenti live: la guerra della Russia in Ucraina

Un funzionario ucraino ha affermato che 12 navi hanno lasciato i porti ucraini sul Mar Nero lunedì, nonostante il ritiro della Russia dall’accordo sul grano negoziato dalle Nazioni Unite nel fine settimana.

Oleksandr Kubrakov, ministro delle Infrastrutture del Paese, ha detto che le Nazioni Unite e la Turchia avrebbero ispezionato le navi, un’operazione che si svolgerà vicino alla città turca di Istanbul. Ha aggiunto che Mosca era stata informata.

“Oggi 12 (navi) hanno lasciato i porti (ucraini). Le delegazioni delle Nazioni Unite e (turche) forniscono 10 squadre di ispezione per ispezionare 40 (navi) con l’obiettivo di realizzare l’iniziativa #BlackSeaGrainInitiative. La delegazione (ucraina) ha approvato questo piano di ispezione” Kobrakov cinguettare.

Ha aggiunto che una delle navi che sono salpate lunedì era carica di 40.000 tonnellate di grano diretti in Etiopia.

Il ministro ha detto che quattro navi erano in viaggio verso l’Ucraina dopo essere state perquisite domenica nel Bosforo da una squadra che includeva rappresentanti delle Nazioni Unite, della Turchia, dell’Ucraina e della Russia.

Il suo aggiornamento è arrivato dopo un annuncio delle Nazioni Unite Domenica 12 navi lasceranno l’Ucraina via mare il 31 ottobre.

Il Cremlino ha annunciato sabato che avrebbe interrotto la sua partecipazione a un accordo di esportazione di grano con Kiev dopo gli attacchi di droni alla città di Sebastopoli, in Crimea.

La decisione della Russia di ritirarsi dall’accordo ha allarmato i funzionari occidentali, dopo che il Programma alimentare mondiale lo ha stimato Decine di milioni di persone Sono passato alla fase di fame acuta a causa della guerra in Ucraina.

READ  Le azioni di Hong Kong sono scese del 2% a causa dei disordini in Cina e del calo del petrolio al livello più basso nel 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.