Alex Jones dichiara bancarotta personale


New York
Cnn

Teorico della cospirazione di destra Alex Jones Il personale ha presentato istanza di protezione dal fallimento secondo il capitolo 11 in un tribunale del Texas venerdì, secondo i documenti del tribunale.

Nei documenti, Jones Le stime delle sue attività vanno da $ 1 a $ 10 milioni e le sue passività da $ 1 a $ 10 miliardi. La società madre di Infoverse Host, Sistemi di libertà di parolaHa anche presentato istanza di protezione dal fallimento a luglio.

La schedatura personale di Jones viene dopo di lui Ho perso un’offerta in Texas Deve ridurre i quasi 50 milioni di dollari di risarcimento danni assegnati da una giuria all’inizio di quest’anno in relazione alle sue false affermazioni sul massacro della scuola elementare Sandy Hook.

Dopo la sparatoria di massa del 2012 che ha ucciso 26 persone, Jones ha ripetuto senza fondamento che l’incidente era stato inscenato e che le famiglie e i primi soccorritori erano “attori della crisi”.

Un avvocato del Connecticut che rappresenta le famiglie delle vittime di Sandy Hook ha detto alla CNN che la dichiarazione di fallimento personale di Jones “non funzionerà”.

“Come tutte le altre mosse codarde che Alex Jones ha fatto, questa bancarotta non funzionerà”. L’avvocato Christopher Matteo ha detto alla CNN. “Il sistema fallimentare non proteggerà nessuno che si impegna in attacchi deliberati e feroci contro altri, come ha fatto il signor Jones. Il sistema giudiziario statunitense riterrà Alex Jones responsabile e non smetteremo mai di far rispettare il verdetto della giuria.

Jones inizialmente ha mentito ripetutamente sulla sparatoria del 2012, anche se in seguito ha ammesso l’omicidio poiché le sue bugie hanno portato a molteplici azioni legali. Ma non ha rispettato gli ordini del tribunale durante il processo di scoperta nei casi in Connecticut e Texas, portando le famiglie di ogni stato a ottenere sentenze contumaciali contro di lui.

READ  Oltre 110 migliori offerte del Cyber ​​​​Monday 2022: notifiche in tempo reale

L’ultima sentenza del Texas si aggiunge a un elenco crescente di sentenze e processi che aggiungono costi a Jones, a cui sono dovuti 1,4 miliardi di dollari in una causa separata nel Connecticut intentata da otto famiglie di vittime di Sandy Hook e primi soccorritori. Venerdì era prevista un’udienza in Connecticut per discutere i beni di Jones.

Un processo si è tenuto in Connecticut a settembre e ottobre, e i querelanti nel caso hanno descritto in termini duri durante tutto il processo come le bugie abbiano alimentato continue molestie contro di loro e aumentato l’agonia emotiva per la perdita dei loro cari.

Matteo ha anche twittato in parte venerdì: “La giuria ritiene Alex Jones responsabile di attacchi intenzionali alle famiglie di Sandy Hook, quindi non può pagare i debiti nei loro confronti in tribunale fallimentare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.