America: l’Iran fornisce alla Russia centinaia di droni | Russia

L’Iran prevede di fornire alla Russia centinaia di UAV con capacità di armi da utilizzare Ucrainasecondo un alto funzionario statunitense.

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan ha affermato che le informazioni che gli Stati Uniti hanno ricevuto sostengono le opinioni secondo cui il pesante bombardamento russo dell’Ucraina, che ha consolidato i guadagni nell’est del paese nelle ultime settimane, è stato “a scapito del sostegno delle proprie armi .”

Il governo iraniano si sta preparando a fornire alla Russia fino a diverse centinaia di UAV [unmanned aerial vehicles]compresi i droni in grado di fabbricare armi, in tempi rapidi”, ha affermato Sullivan.

“Le nostre informazioni indicano inoltre che l’Iran si sta preparando ad addestrare le forze russe all’uso di questi droni e che i corsi di addestramento iniziale dovrebbero iniziare all’inizio di luglio”.

Sullivan ha affermato che non è ancora chiaro se l’Iran abbia consegnato qualcuno dei droni alla Russia.

Ha sottolineato che i combattenti Houthi in Yemen hanno utilizzato droni iraniani per attaccare l’Arabia Saudita.

I droni hanno svolto un ruolo importante da entrambe le parti della guerra in Ucraina, in tutto, dal lancio di missili a distanza, al lancio di bombe sui bersagli, alla conduzione di ricognizioni per l’artiglieria e le forze di terra.

Le forze ucraine hanno avuto particolare successo utilizzando droni da combattimento Bayraktar di fabbricazione turca e gli Stati Uniti e altri alleati hanno fornito a Kiev molti tipi di droni più piccoli.

“Dal nostro punto di vista, continueremo a fare la nostra parte per aiutare a mantenere l’efficace difesa dell’Ucraina e per aiutare gli ucraini a dimostrare che gli sforzi russi per cercare di cancellare l’Ucraina dalla mappa non possono avere successo”, ha affermato Sullivan.

La rivelazione di Sullivan arriva alla vigilia del viaggio del presidente Joe Biden in Israele e Arabia Saudita, dove il programma nucleare iraniano e le attività maligne nella regione saranno un importante argomento di discussione.

La decisione degli Stati Uniti di rivelare pubblicamente che il principale rivale regionale dei due paesi stava aiutando a riarmare la Russia arriva poiché sia ​​Israele che l’Arabia Saudita hanno resistito a unire gli sforzi globali per punire la Russia per la sua invasione dell’Ucraina a causa dei loro interessi interni.

Russia Un attacco schiacciante nell’Ucraina orientale Sembra pronto a continuare, nonostante la feroce resistenza ucraina incoraggiata dalle recenti consegne di artiglieria occidentale, poiché l’esercito ucraino ha avvertito che le forze russe stavano probabilmente pianificando alcuni dei loro attacchi più feroci nella regione di Donetsk.

Con la fine dei combattimenti ancora non vicina, il primo ministro olandese Mark Rutte ha dichiarato durante una visita a Kiev che il suo paese avrebbe fornito all’Ucraina più artiglieria a lungo raggio e un pacchetto di aiuti da 200 milioni di euro (201 milioni di dollari USA).

Lunedì, il segretario del Consiglio per la sicurezza e la difesa nazionale dell’Ucraina, Oleksiy Danilov, ha affermato che le armi occidentali – in particolare l’artiglieria a lungo raggio – “hanno davvero cambiato il corso della guerra”.

READ  Buckingham Palace pone fine al rapporto sul bullismo di Meghan, ma non dice cosa c'è dentro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.