Arabia Saudita vs Argentina: la squadra di Lionel Messi subisce la più grande sconfitta nella storia della Coppa del Mondo


Lusail, Qatar
Cnn

L’Arabia Saudita ha prodotto la più grande sconfitta nella storia della Coppa del Mondo martedì Di Lionel Messi L’Argentina ha vinto 2-1 Partita del girone C.

I sudamericani terzi in classifica, imbattuti da tre anni e tra i favoriti per la vittoria del torneo, erano attesi da molti per spazzare via gli avversari, 48 posizioni sotto la classifica mondiale.

Tutti i discorsi pre-partita si sono concentrati su Messi, che è uno dei migliori giocatori ad aver giocato nel suo ultimo Mondiale. Il capitano dell’Argentina ha portato la sua squadra in vantaggio con un rigore anticipato, ma i gol nel secondo tempo di Saleh Al-Shehri e Salem Al Tawsari hanno ribaltato la partita.

Migliaia di tifosi sauditi allo stadio Lusail non potevano credere a ciò che hanno visto mentre celebravano la loro inaspettata vittoria.

Una simile rimonta sembrava improbabile per la maggior parte della partita. L’Argentina ha controllato la partita dopo essere passata in vantaggio, ma qualunque cosa abbia detto l’allenatore saudita Herve Renard a metà tempo ha funzionato. La sua squadra è uscita con una rinnovata fiducia e si è trovata faccia a faccia con la squadra di livello mondiale dell’Argentina.

L’incredibile vincitore dalla lunga distanza di Al Tawsari – e la successiva celebrazione acrobatica – verrà ricordato come uno dei momenti di questa o di qualsiasi Coppa del Mondo, e sarà senza dubbio, col tempo, un momento di ‘io c’ero’ per i fan.

Con l’avvicinarsi del tempo pieno, i tifosi hanno applaudito ogni contrasto come se fossero gol parati, e quando la partita è effettivamente finita, i tifosi dell’Arabia Saudita hanno risposto con fervore.

READ  40 La migliore crema depigmentante del 2022 - Non acquistare una crema depigmentante finché non leggi QUESTO!

Entrambi i gruppi di giocatori sono caduti in ginocchio a causa della mancanza di fiducia e della stanchezza. Messi, che si era presentato alla partita, era sconvolto quando se ne andò con i tifosi dell’Arabia Saudita che cantavano ironicamente il suo nome.

Il risultato di martedì è stato il più grande sconvolgimento nella storia del torneo, secondo il gruppo di dati sportivi Crazynote, una società Nielsen.

“Secondo Gracenote, l’America ha vinto la Coppa del Mondo nel 1950 come la vittoria più sorprendente della Coppa del Mondo, la squadra statunitense aveva una probabilità del 9,5% di vincere, ma oggi la possibilità di vittoria dell’Arabia Saudita è stimata all’8,7%, da qui il primo posto. Ha detto in una dichiarazione.

Mentre è stata una vittoria storica per l’Arabia Saudita, è stata una sconfitta umiliante per l’Argentina che si è arresa sul palcoscenico più importante.

Quando hanno lasciato lo stadio, i giocatori sauditi hanno sorriso e riso con i giornalisti. Messi è stata una delle poche persone che si è alzata in piedi e ha parlato con la stampa.

C’erano altre buone notizie per i fan sauditi che speravano in un tocco del destino.

Le ultime tre squadre che hanno battuto l’Argentina ai Mondiali hanno vinto il torneo – Germania e Francia rispettivamente nel 2014 e nel 2018 – o hanno raggiunto la finale – Croazia 2018.

“Sono molto orgoglioso della mia squadra. È una delle partite più pazze che abbia mai visto in vita mia”, ha detto alla CNN il tifoso Yassed Althakiel. “Battere l’Argentina, una delle migliori squadre del mondo, è come un sogno .

READ  Scadenza del trade MLB: data, ora e otto cose da sapere come titolo del blocco commerciale di Juan Soto

“È bello giocare la Coppa del Mondo, è un’altra cosa battere l’Argentina, è un mondo diverso”.

Mentre l’Arabia Saudita affronta la Polonia, l’Argentina spera di riprendersi contro il Messico nella prossima partita del girone.

Nella seconda partita della giornata, Christian Eriksen è tornato al calcio internazionale principale aprendo la sua stagione di Coppa del Mondo con uno 0-0 contro la Tunisia nel Gruppo D.

Il centrocampista del Manchester United ha subito un infarto ed è crollato in campo ai Campionati Europei lo scorso giugno, e il suo ritorno al calcio internazionale è stato a dir poco miracoloso.

La Tunisia, sostenuta da decine di migliaia di tifosi, ha tenuto un punto impressionante. La Danimarca è andata in vantaggio nel secondo tempo e si è visto annullare un gol per fuorigioco prima che il subentrato Andreas Cornelius fosse escluso dal palo. I danesi hanno respinto anche un rigore dell’ultimo minuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.