Banksy svela il murale ucraino in una città bombardata dalla Russia

Banksy, uno sfuggente artista di strada britannico, ha dipinto un murale su un edificio bombardato fuori dalla capitale ucraina, in quello che gli ucraini descrivono come un indomito simbolo del loro paese.

L’artista di graffiti di fama mondiale ha pubblicato, venerdì sera, tre foto dell’opera d’arte su Instagram: una ginnasta che si esibisce in piedi tra le macerie di un edificio demolito nella città di Borodinka, a nord-ovest della capitale ucraina, Kiev.

Era scritto nella didascalia “Borodyanka, Ucraina”.

Insieme a città come Bucha e Irbin, Borodinka è stata duramente colpita dai bombardamenti russi ed è diventata un simbolo della devastazione che ha provocato. Attacco di Mosca Da febbraio.

Le forze russe occuparono brevemente la città prima di ritirarsi ad aprile.

“È un simbolo che non rompiamo”, ha detto sabato Oleksiy Savochka, 32 anni, all’AFP, riferendosi ai graffiti. “E il nostro paese è indistruttibile”.

Un certo numero di murales – in stile Banksy – sono apparsi a Kiev e nei dintorni, portando gli ucraini a credere che lo sconosciuto artista di strada potesse lavorare nel paese dilaniato dalla guerra.

Altri graffiti a Borodinka – di cui l’artista non ha confermato l’origine – mostrano un bambino piccolo che getta a terra un uomo in uniforme da judo.

Ucraina, Russia, conflitto e guerra
Un residente locale passa davanti ai graffiti sul muro di un edificio distrutto, dipinto in stile Banksy ma l’artista non ha confermato la sua origine, nella città di Borodinka il 12 novembre 2022, durante l’invasione russa dell’Ucraina.

Genia Savelov/AFP tramite Getty Images


La scena potrebbe essere un possibile riferimento al presidente russo Vladimir Putin, che è un fan delle arti marziali.

“È un ragazzino contro un vecchio ed è stato sconfitto, è già stato sconfitto”, ha detto Bogdan Machai, giornalista televisivo ucraino di 30 anni, vicino all’opera d’arte.

“È incredibile che Banksy sia qui a Borodinka”, ha aggiunto.

Sul lato di un edificio distrutto a Irvine, un terzo murale – anch’esso non confermato da Banksy – mostra una ginnasta che esegue una routine da bar nonostante apparentemente sia ferita e indossa un colletto.

Topshot, Ucraina, Russia, conflitto, guerra
TOPSHOT – La gente del posto guarda i graffiti in stile Banksy sul muro di un condominio distrutto, ma l’artista rimane incerto sulla sua origine, a Irbin, vicino a Kiev, il 12 novembre 2022, durante l’invasione russa dell’Ucraina.

Genia Savelov/AFP tramite Getty Images


Lo ha annunciato venerdì il presidente ucraino Volodymyr Zelensky Cherson “Il nostro paese” dopo che la Russia ha ritirato le sue forze dalla strategica città meridionale.

Kherson è stato il primo grande centro urbano a cadere dopo che Putin ha ordinato alle forze russe di entrare in Ucraina il 24 febbraio.

READ  Processo per crimini di guerra in Ucraina: i soldati russi imparano le loro punizioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.