Billis ha licenziato Joe Girardi dopo un brutto inizio di stagione

Il sedile di Joe Girardi è passato da caldo a fumoso.

La squadra ha annunciato venerdì che Philadelphia Pillis ha licenziato il proprio manager all’inizio della stagione 2022 22-29.

Girardi, opera sua Apparizione settimanale su MLP Network Radio di Sirius XM Entro venerdì mattina, lui e il suo team hanno capito dove stava la colpa.

“Ci siamo comportati meglio e tocca a me”, ha detto. “Questo è ciò che accadrà”.

Nella sua mente, non è stata l’unica cosa che ha portato alla fine del suo mandato in Pillis.

“Penso che ci siano molte ragioni per cui non abbiamo vinto”, ha detto. “Ci hanno dato molti out extra, forse ci sarebbe costato 4-5 partite? Forse forse di più. A volte penso che il nostro bullpen abbia combattuto. Avevamo alcuni ragazzi che penso avessero cose migliori dell’abilità che hanno creato, il che ha portato a alcuni giochi e altri ancora. Penso che alcuni dei ragazzi abbiano iniziato lentamente, in modo offensivo. Succederà o no? Penso.

Il tempo di Girardi in Billy termina con un record di 132-141 in più di due stagioni. L’ex allenatore degli Yankees ha trascorso 10 stagioni al Bronx, guidando la squadra al titolo delle World Series 2009 prima di essere eliminato nel 2017.

Joe Girardi è stato licenziato da Billies il 3 giugno 2022.
Roberto Sabo

È venuto nella squadra di Philly che aveva già iniziato in massa con grandi affari in contanti. Prima del naufragio di Girardi nel 2020, Price Harbor, l’MVP di NL al potere, ha firmato un contratto di 13 anni da 330 milioni di dollari. Presto Jade Realmudo e $ 115,5 milioni per cinque anni, il lanciatore Jack Wheeler $ 118 milioni per cinque anni e i grandi battitori Nick Castellanos (cinque anni, $ 100 milioni) e Kyle Schwartz (quattro anni, $ 79 milioni). Il front office ha fornito 742,5 milioni di dollari spesi in 32 “anni di contratto”.

READ  Philadelphia 2026 nominata città ospitante per la Coppa del Mondo FIFA - CBS Philly

La busta paga di 224 milioni di dollari deve ancora diventare un successo in campo, e i risultati sono nulli Divenne la croce di Girardi da portare.

Come proprietario dei record 1120-935 in 14 stagioni, ha detto: “Posso guardare indietro a quello che eravamo 3-7 la scorsa settimana, non lo so, penso che avremmo dovuto essere 7-3. Gestire un club MLB”. Bene, ricade su di me. , Perché non lo facciamo. Capisco. Prego che si riprendano e vadano ai playoff.

Questa è una sensazione condivisa dall’ufficio prima che fosse già ora di riparare la nave.

“Finora è stata una stagione frustrante per noi perché pensiamo che il nostro club non stia giocando al massimo delle sue potenzialità”, ha dichiarato Dave Domprovsky, capo delle operazioni di baseball. “Dato che condividiamo tutti la responsabilità delle carenze, ho sentito che era necessario un cambiamento e che una nuova voce nella clubhouse avrebbe fornito una grande opportunità per cambiare le cose”.

Quella nuova voce arriverà sotto forma di Rob Thompson, il partner di lunga data di Giordi con gli Yankees per la loro decima stagione.

“Sono così eccitato per questa opportunità e apprezzo la fiducia che Dave ha dimostrato in me”, ha detto. “È stata una giornata emozionante per me, avendo lavorato a stretto contatto con Joe per così tanti anni. Negli ultimi cinque anni ho avuto una profonda preoccupazione per la mia casa, questo diritto, questa città, i nostri giocatori, i nostri allenatori, il nostro staff e i nostri tifosi, e non vedo l’ora di guidare questa squadra e non vedo l’ora di andare avanti e indietro per opera. Intorno a questo.”

READ  Rudy Giuliani ha dato una pacca sulla spalla a Roe 'sulla politica' in seguito alla decisione

Thompson, che ha trascorso 10 delle sue 28 stagioni come membro della panchina per gli Yankees e il terzo allenatore di base per il grande club, è il 56esimo allenatore nella storia del proprietario. Avrà la sua prima partita di dirigere la squadra venerdì contro gli Angels in difficoltà.

“Credo che abbiamo una squadra di talento che può rimettersi in carreggiata e spero che Rob, con la sua esperienza e familiarità con il nostro club, sia l’uomo giusto per guidarci in avanti”, ha detto Domprovsky.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.