Boston Marathon 2022: annunci e risultati in tempo reale

Quando Charlotte Keys ha tagliato il traguardo lo scorso ottobre, ha giurato a se stesso che non avrebbe mai più corso la maratona di Boston.

“È stata dura”, ha detto Keys, 45 anni. “Ho lottato. Tutte le montagne – l’intera cosa sembrava montagne.

Altri sei mesi dopo, Keys corre la sua seconda maratona di Boston e affronta ancora una volta quelle montagne tormentate, sentendosi forte e intelligente, come se fosse qui.

“Questa è Teja Wu”, ha detto, “perché lo stiamo facendo di nuovo?” Anche i suoi figli volevano sapere.

Originario del Venezuela, Keys è stato ispirato dalla promessa del pubblico al Patriot’s Day, la sede tradizionale della maratona, ed è stato uno dei tanti corridori a stabilire un record nei 126 anni di storia delle corse. Boston Marathon di nuovo a pochi mesi di distanza.

Fino allo scoppio, la maratona di Boston si è tenuta ad aprile di ogni anno dal 1897 in poi. Dopo l’annullamento nel 2020 – il primo annullamento della sua storia – la scommessa è tornata nel 2021. Ma il suo ritorno è straordinario: è avvenuto ad ottobre. Aveva un numero esiguo di corridori, scesi dai soliti 30.000 a circa 20.000, il che ha reso ancora più difficile la qualificazione alla gara. (Boston è l’unica grande maratona in cui tutti i corridori non caritatevoli devono rispettare un tempo standard adeguato all’età.)

debito…Cena di Allison per il New York Times

Kim Westfall, uno studente dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign, ha detto che la maratona di ottobre sembrava fosse accaduta ieri. Il 30enne Westfall ha dichiarato: “Non sono stato completamente aperto dall’ultima gara.

READ  40 La migliore materasso pieghevole per divano letto del 2022 - Non acquistare una materasso pieghevole per divano letto finché non leggi QUESTO!

Per Amanda Rital, manager di un ranch di False City, in Nepal, la gara di ottobre ha funzionato meglio secondo il suo programma perché la stagione del parto era la primavera. Ma dopo essersi qualificata per la gara anche quest’anno – che non aveva mai pensato di ricominciare a correre qualche anno fa – Wright non poteva escluderlo.

“Domani sarà molto diverso. Questa gara ha così tanta storia. È una tale tradizione partecipare al Patriots Day”, ha detto Rithel. “Sarà un’esperienza quasi nuova”.

Ray Simpson gareggia nella sua ottava maratona di Boston, che include l’evento di ottobre. Quell’anno non sembrava normale, ha detto – non sembrava quasi una scommessa. Aveva meno ansia, meno energia e la folla era un po’ più magra.

Ma quest’anno Boston è tornata. Simpson, 57 anni, di Toronto, ha dichiarato: “Penso che ci sarà più rumore, più rumore.

Joyce Lee era alla sua sesta maratona di Boston. L’anno scorso, ha lavorato come mentore per un pilota cieco, che ha detto che era difficile arrivare in cima in quell’esperienza. Anche se la svolta di quest’anno si fa sentire molto presto, la 41enne Lee è grata per l’opportunità di competere di nuovo nella gara, specialmente in occasione del 50° anniversario dell’inclusione ufficiale delle donne nell’evento.

“Raccogliamo i benefici di queste donne che infrangono le barriere”, ha detto Lee. “Incoraggiamo gli altri ad affrontare i propri dubbi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.