Browns RB Kareem Hunt implementa il “trattenimento parziale”.

7 agosto: Hunt sembra averne fatto uno Una richiesta commerciale formale, un cabote. Come previsto, i Browns sentono di non avere alcuna intenzione di onorare quella richiesta.

6 agosto: Sono state sollevate domande sul ritiro Kareem WadeIl futuro dei Browns si avvia verso un anno di contratto nei primi mesi della stagione. All’inizio non sembrava esserci alcun dramma poiché entrambe le parti hanno adottato un approccio senza fronzoli alle trattative che sembravano inevitabili, ma ora con la stagione regolare che gli respirava sul collo, Hunt sembra adottare un approccio più coraggioso. a caccia Lasciato fuori allenamento di gruppo per il secondo allenamento consecutivo Oggi, secondo Josina Anderson di CBS Sports, ha detto ai Browns che ha intenzione di partecipare solo ad allenamenti individuali.

Rapporti a maggio Ha descritto la situazione contrattuale Se le due parti non riescono a negoziare prima del campo, ciò significa che le possibilità di Hunt di rimanere a Cleveland quest’anno sono scarse. Una settimana dopo, Maggiori informazioni diconoNonostante la mancanza di certezza sul suo futuro, Hunt “è rimasto molto nei piani dei Browns per questa bassa stagione”, dicendo che la squadra non ha in programma di trattare o rilasciare Hunt in assenza di significative negoziazioni di estensione.

Ci sono volute altre due settimane prima che Hunt finalmente esprimesse il suo punto Voleva firmare di nuovo con i Browns, sebbene alla disperata ricerca di una proroga, scelgono di fare le cose “giorno per giorno” a metà giugno. Subito dopo aver riacquistato la piena salute, Hunt ha fatto ulteriori commenti sulla sua situazione contrattuale.

“Spero di essere pagato” disse Hunt. “Quindi sai, qualunque cosa decidano, sanno che uscirò e darò il massimo e farò tutto il possibile per aiutare la squadra a vincere”.

Dati i nuovi piani stagionali di Hunt, questo si applica solo alla stagione regolare. Le due recenti “trattenute parziali” sono state “la prima volta dal campo di addestramento che Hunt non ha partecipato” agli allenamenti di squadra. Cleveland può e lo multerà per la sua non partecipazione.

READ  Denzel Washington parla pubblicamente di Will Smith che ha schiaffeggiato gli Oscar

Secondo quanto riferito, l’agente di Hunt era presso la struttura dei Browns all’inizio di questa settimana per lavorare su un potenziale nuovo accordo per il 27enne. Secondo Andersen, i membri della squadra hanno detto “vuole essere pagato o scambiato”. La speranza è che voglia davvero restare a Cleveland e che voglia essere pagato per quel che vale.

I Browns hanno lentamente concluso un nuovo accordo per Hunt dopo aver saltato nove partite l’anno scorso tra infortuni e COVID-19. A causa del tempo perso e di come è impostato il secondo anno del suo contratto, Cleveland è meglio lasciare che Hunt svolga il suo anno di contratto e rinegozi un nuovo accordo dopo la stagione. Sembravano avere un vantaggio da Hunt, ma ora, con la nuova decisione di Hunt di essere più esplicito sui suoi desideri, si trovano nella posizione imbarazzante di dover negoziare nelle settimane che precedono la stagione regolare.

Hunt, originario di Willoughby, OH, lo ha reso noto di recente Vuole finire la sua carriera a Cleveland, secondo Mary Kay Cabot di cleveland.com. Sfortunatamente per Hunt, non ha molto potere. Contribuendo i running back e un contratto che non penalizza troppo la squadra per gli stack in attesa contro Hunt.

Hunt dovrebbe essere il running back numero 2 dei Browns come una star del running back Nick Sup. D’Ernest Johnson E Demetrico Felton Entrambi hanno avuto l’opportunità di mostrare le loro cose l’anno scorso in assenza di Hunt e la scelta del quinto round da rookie Girolamo Ford Ha mostrato un serio potenziale entrando in campionato. La combinazione del contributo dei running back ha il potenziale per rendere Hunt ridondante, soprattutto se decide di restare.

READ  40 La migliore torcia led del 2022 - Non acquistare una torcia led finché non leggi QUESTO!

Hunt ha sicuramente il talento per essere un titolare in questo campionato, come dimostrato durante il suo anno da rookie a Kansas City, e vuole essere pagato proprio così. Sfortunatamente, le probabilità sono contro di lui, quindi prende misure drastiche per cercare di ottenere ciò che vuole. Con la prima partita di preseason per Cleveland a meno di un mese di distanza e la stagione regolare che sta per iniziare, il tempo stringe per le due squadre per fare i conti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.