Camera 6 gennaio commissione per votare sulle raccomandazioni penali, la relazione finale dell’ultima riunione

Washington — CasaJan. 6 Il comitato dovrebbe tenere la sua riunione finale lunedì, quando i membri voteranno sull’adozione formale della relazione finale del comitato e sulle potenziali raccomandazioni penali alla magistratura.

Le azioni segnano il culmine di un’indagine di quasi 18 mesi da parte della giuria Attacco alla capitale degli Stati UnitiPresentava testimonianze di dozzine di testimoni e una serie di udienze di alto profilo che esaminavano l’attacco e il ruolo dell’ex presidente Donald Trump nell’incitare i suoi sostenitori a bloccare l’edificio.

Il pannello dovrebbe presentare raccomandazioni penali al Dipartimento di Giustizia per un possibile procedimento giudiziario, sebbene non abbia confermato a chi faranno riferimento i membri.

Le raccomandazioni del Congresso sono solo raccomandazioni e la magistratura non ha alcun obbligo di sporgere denuncia contro coloro che sono nominati per l’accusa. Tuttavia, le raccomandazioni del comitato potrebbero aumentare la pressione politica sul dipartimento e i legislatori potrebbero rivelare nuove prove nel loro rapporto finale a cui i pubblici ministeri federali non hanno ancora avuto accesso.

Il comitato ha già raccomandato di comparire davanti al comitato per diversi soci di Trump che si sono rifiutati di rispettare le citazioni in giudizio, incluso l’ex consigliere Steve Bannon, che è sotto inchiesta. Condannato per due accuse di oltraggio al Congresso.

A novembre è stato nominato il procuratore generale Merrick Garland Jack Smith come consigliere speciale Supervisionare le indagini del Dipartimento di Giustizia sugli ex presidenti, compresi i tentativi di interferire con il trasferimento del potere sulla scia delle elezioni presidenziali del 2020.

Il rappresentante Adam Schiff della California, uno dei membri del comitato, ha detto domenica Lo “Stato dell’Unione” della CNN In qualità di ex procuratore, ritiene che il dipartimento abbia raccolto prove “sufficienti” per incriminare Trump. Skiff Ha detto “Affronta la nazione”. L’11 dicembre, ha affermato di ritenere che il Dipartimento di Giustizia avesse “esaurito” le prove presentate nelle udienze della commissione e avrebbe fatto lo stesso per le informazioni incluse nel suo rapporto.

READ  Il College Football Playoff si espanderà per includere 12 squadre dopo dicembre 2026

Trump ha dichiarato il 6 gennaio di non aver fatto nulla di male e che l’indagine su quello che ha definito un “gruppo non eletto di hacker politici” è stata una “caccia alle streghe”.

Il gruppo tramonta prima che il prossimo Congresso entri in carica a gennaio. Quattro dei suoi membri non sono tornati al Congresso: Rep. Liz Cheney; Ha perso le primarie repubblicane nel Wyoming a una sfida sostenuta da Trump ad agosto; Rep. Democratica Elaine Luria Ha perso le elezioni generali Novembre; E il rappresentante Adam Kinzinger e il rappresentante democratico Stephanie Murphy non stanno cercando la rielezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.