Christiane Amanpour rivela su “The Daily Show” perché non ha mai indossato questo hijab

Presentando la conduttrice della CNN Christiane Amanpour come ospite offerta del Giorno Lunedì sera, il conduttore Trevor Noah ha scherzato su questo quando il presidente iraniano Ibrahim Raisi Improvvisamente ha annullato un’intervista programmata Con lei la scorsa settimana, “lasciandola sembrare come se stesse trattando un fantasma”.

Parlando dalla sua casa di Londra, Amanpour ha spiegato perché alla fine ha deciso di abbandonare l’ambita intervista invece di indossare un velo come richiesto dallo staff del presidente. Ha spiegato di aver sempre avuto il suo primo incontro internazionale con il nuovo presidente iraniano, ma che non le era mai stato chiesto di coprirsi i capelli sul suolo americano.

“Non c’è nessuna legge negli Stati Uniti che richieda a un giornalista di indossare una sciarpa in ogni intervista”, ha detto.

Quando l’assistente le si avvicinò per la prima volta per dirle che Raisi voleva che indossasse una sciarpa, Amanpour disse che la sua prima reazione fu: “Perché?” È subito seguito da “No, non devi indossare una sciarpa”.

“Come giornalista, ho preso, sul posto, una decisione giornalistica”, ha continuato, pizzicandosi le dita, “sul principio che a) non era legge, e b) non armata con la forza da un governo straniero o da alcun governo quando si cerca di sedersi e fare un colloquio che era stato organizzato. pre “.

Dopo che gli applausi si sono placati, Noah ha sollevato l’apparente “tempistica” dell’incidente, tra le proteste di massa in Iran per la morte del 22enne Mahsa Amini, che Morto in custodia di polizia Dopo essere stato arrestato per aver violato il rigido codice di abbigliamento del paese.

READ  Il paramedico canadese ha inconsapevolmente curato sua figlia in un incidente mortale

Amanpour ha convenuto che Raisi “non voleva essere visto con una donna la cui testa era stata scoperta nello stesso momento in cui c’era una rivolta di strada nel suo paese” sulla stessa questione. Più tardi, non poté fare a meno di ridere quando mi muovevo Persepoli La scrittrice Marjan Satrapi, che di recente le ha detto che se gli uomini iraniani sono “troppo eccitati e incapaci di controllarsi” sui capelli delle donne, “forse dovrebbero fare una doccia fredda o cercare altrove”.

Infine, Amanpour ha paragonato le regole iraniane che limitano il modo in cui le donne possono indossare alle numerose leggi anti-aborto in vigore dopo l’abolizione della Raw contro Wade. “È una cosa molto importante che dobbiamo guardare”, ha detto, “e in quel momento, come giornalista o come donna, non indossavo il velo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.