Commenta | Il mandato dell’auto elettrica della California può resistere alle future ondate di calore?

Subito dopo le 17:15 martedì, l’operatore di rete della California messo in guardia Il sistema era sull’orlo del blackout, grazie a ciò Un’ondata di caldo brutale Che ha fatto accendere tutti l’aria condizionata. Entro mezz’ora, l’Ufficio dei servizi di emergenza dello stato ha inviato un messaggio di testo a milioni di residenti della California. Proprio così, il problema è stato risolto: “Entro cinque minuti” Lo ha riferito Bloomberg“L’emergenza rete è finita”.

Questo è il materiale che sto piegando in questi giorni di sventura e oscurità. Naturalmente, il cambiamento climatico crea molti problemi, e così, ovviamente, la complicata infrastruttura elettrica della California. Ma i cittadini di buon senso, con l’aiuto di un po’ di innovazione tecnologica, hanno raccolto la sfida! Il bicchiere è mezzo pieno, non mezzo vuoto amici miei!

Con l’entrata in vigore del mandato per i veicoli elettrici della California, mi chiedevo come sarebbe potuta andare la stessa situazione tra qualche anno. La rete elettrica statale è già fragile e soggetta a blackout. Due settimane fa, il California Air Resources Board ha approvato un nuovo ambizioso piano per eliminare gradualmente le vendite di auto a benzina entro il 2035.

A quanto pare, le infrastrutture statali stanno già lottando con questo problema. Con l’avvicinarsi della festa del lavoro, l’operatore di rete dello stato sta soffrendo ha esortato i residenti I veicoli elettrici non devono essere caricati tra le 16:00 e le 21:00, quando il consumo è solitamente al massimo. Ma attualmente, solo il governo ha 563.070 veicoli elettrici — più di qualsiasi altro stato, certo, ma solo il 3 per cento dei quasi 18 milioni di automobili immatricolate in California.

READ  Dopo aver perso in Wyoming, Cheney dice che sta valutando la possibilità di candidarsi alla presidenza

Cosa succede quando quel numero si avvicina al 100 percento? Per la maggior parte delle persone, rimandare il bucato, spegnere le luci nelle stanze vuote o alzare di qualche grado il termostato è relativamente banale. Ma con ogni città progettata attorno all’automobile, usare l’auto non è un’attività facoltativa. Il governo borbotta che entro il 2030 i due terzi di tutti i nuovi veicoli venduti nello stato dovrebbero essere elettrici. 4 per cento Ricaricare le auto quando il consumo di elettricità dello stato è elevato. Ma quando i carichi sono al culmine, come hanno fatto martedì, può essere Attualmente lo stato è del 4 per cento al di sopra della sua capacità di produzione.

Naturalmente, ci sono modi per ridurre il drenaggio nella fase di sovraccarico dello stato. Durante il giorno, quando splende il sole, tutti caricano le proprie auto dai pannelli solari. Per chi lavora da casa, questa può essere una soluzione pratica ed economica. Ma anche durante le epidemie, La maggior parte dei lavoratori era impiegata privatamentee pochi di loro possono collegare un pannello solare durante l’orario di lavoro senza un enorme arretrato di garage e parcheggi statali. Finché c’è un costo di ricarica generale Più del costo della ricarica a casaLa maggior parte delle persone aspetta comunque fino a sera.

Per lo meno, i timer possono essere utilizzati per caricare le auto la sera dopo che le persone sono tutte a letto. Ma, naturalmente, le persone possono mettere i timer sulle loro asciugatrici e simili; La maggior parte di noi non lo fa perché i gadget sono disordinati e ingombranti. Per incoraggiare questo tipo di comportamento, la California potrebbe aver bisogno di prezzi dell’elettricità più elevati, difficile, dal momento che lo stato ne ha già alcuni. Costi dell’elettricità al dettaglio più elevati nella nazione. In alternativa, aggiungerebbe più capacità di produzione e trasmissione, che non solo aiuterebbe ad accelerare il futuro delle auto completamente elettriche, ma eliminerebbe anche i colli di bottiglia che già spingono lo stato sull’orlo del blackout durante le ondate di caldo estivo.

Sfortunatamente, l’energia è abbondante È spesso osteggiato da persone che dovrebbero esserne leali sostenitori.

La spinta della California verso veicoli a emissioni zero fa parte di un piano più ampio per costruire lo stato A zero emissioni di carbonio entro il 2045. Quel nobile scopo aumenta il consumo di energia 68 per centoOltre alla ricarica dei veicoli elettrici, la conversione di stufe a gas in induzione, forni a gas in pompe di calore ed essiccatori a gas in elettrici sono tra gli altri cambiamenti che la California deve apportare per raggiungere il suo obiettivo.

Sfortunatamente, la capacità di generazione di energia dello stato della California è limitata Davvero caduto Dal 2001. I gruppi ambientalisti stanno spingendo per ridurlo ulteriormente; Quando lo stato si è mosso per prolungare la vita operativa della centrale nucleare di Diablo Canyon, una fonte affidabile di energia a emissioni zero quando il sole non splende e il vento non soffia, i legislatori hanno dovuto affrontare la feroce opposizione dei gruppi ambientalisti. (Fortunatamente, i legislatori del demone del blackout Li ho ignorati.)

Forse, un giorno, la California sarà in grado di funzionare interamente con l’energia eolica e solare. Ma l’ideale non può essere nemico del reale. Se la gente della California vuole tagliare tutta l’elettricità, lo stato non può obbligarla; Deve essere fattibile e attraente in modo che le persone si adeguino. Ciò significa che l’elettricità dovrebbe essere più affidabile e ragionevolmente economica. A sua volta, lo stato ha bisogno di qualcosa di più che ideali elevati e mandati ambiziosi; Deve impegnarsi a costruire la capacità di generazione e trasmissione richiesta dalla sua visione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.