Dai un’occhiata ad alcuni dei più grandi eventi meteorologici del South Dakota nel 2022

Rapid City, SD – Il 2022 è stato pieno di alcuni eventi meteorologici piuttosto grandi, anche dopo un inizio molto lento.

12-13 aprile

La bufera di neve ha attraversato le Grandi Pianure settentrionali ed è stata sostanzialmente tagliata fuori dal Nord Dakota, ma gli effetti si sono fatti sentire a nord fino al sud-ovest del Sud Dakota, dove Buffalo ha ricevuto ca.

Dal 21 al 23 aprile

Una settimana e mezza dopo, forti temporali si sono spostati in tutto lo stato, facendo cadere 3,5 pollici di grandine tra Wall e Kadoka e 2 pollici di grandine nelle Black Hills meridionali. Nelle ore successive, la mattina del 22 aprile, la pioggia e la grandine si sono trasformate in neve.

Un’altra bufera di neve ha colpito l’estremo West Dakota del Sud, scaricando mezzo metro di neve sulle colline settentrionali.

Totalsnow423 Blizzard

11-13 giugno

L’attività meteorologica si interrompe a maggio, ma ritorna in pieno vigore a giugno. I temporali che hanno fatto cadere una fitta grandine hanno colpito le Black Hills e le pianure circostanti nel corso di tre giorni.

Grandine 4,5 pollici è stata segnalata a Wall e grandi quantità di grandine 4 pollici sono state segnalate a Bell Fourche, distruggendo edifici e veicoli. C’è stato anche un piccolo tornado vicino a Mordo.

Durante questo periodo, in ciascuno di quei giorni sono stati registrati venti di oltre 90 mph.

1 luglio

Dopo una breve pausa nell’attività temporalesca, i temporali sono tornati nell’area all’inizio di luglio. Questi temporali non erano particolarmente forti, ma stavano approfittando dell’umidità stagionale proveniente dal deserto a sud-ovest.

Questa quantità di umidità, combinata con un fronte costante, ha provocato la caduta di diversi centimetri di pioggia su Box Elder in meno di un’ora. Tutta questa pioggia ha causato inondazioni diffuse in tutta la regione e danneggiato molte case.

READ  Raro "Avvertimento speciale" emesso quando un violento tifone atterra in Giappone | Giappone

12-16 dicembre

Il tempo in autunno era abbastanza calmo, ma l’inizio dell’inverno ha salutato la regione con un’enorme bufera di neve. Nel corso di cinque giorni, diversi piedi di neve hanno ricoperto le pianure centrali e le Black Hills settentrionali.

50 pollici di neve sono stati segnalati a Terry Peak. Ci sono state anche diverse raffiche di vento oltre i 60 mph, che hanno notevolmente ridotto la visibilità.

Totalsnow Sfc Katiepojorlie

20-23 dicembre

Madre Natura non ci ha dato molto riposo per riprenderci dalla tempesta precedente prima di lanciarci un’altra palla curva. Nella settimana successiva alla bufera di neve del 12-16 dicembre, le temperature si sono abbassate e i venti hanno cominciato a rafforzarsi.

I brividi del vento sono scesi a temperature pericolosamente basse, raggiungendo i -50°C in alcune zone. Nella notte del 21 dicembre è caduta una piccola quantità di neve sull’area. A causa delle temperature, non c’era molta umidità nella neve. Ciò significa che può essere spazzato via più facilmente dal vento.

La nevicata ha creato una bufera di neve al suolo, riducendo a volte la visibilità quasi allo zero e rendendo impossibile il viaggio in gran parte dello stato. C’erano così tante bufere di neve che potevano essere viste solo dal satellite.

Sabato bufera di neve

Verso l’1:30 del 22 dicembre, Rapid City ha battuto il record giornaliero per la temperatura più bassa quando è scesa a -18 gradi.

Questo, combinato con venti molto forti, ha inviato brividi fino a 60 gradi in tutta l’area e ha creato una situazione mortale per chiunque fosse bloccato sulle strade durante la bufera di neve.

aria fredda

Attivo dic

Guardando avanti, sembra che il South Dakota non avrà molta tregua fino al 2023, con un clima più invernale in arrivo.

READ  I politici tedeschi criticano il ritardo nell'invio di carri armati in Ucraina - DW - 21/01/2023

Ecco come sarà il 2022 per gli eventi meteorologici nel South Dakota:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.