Daniel Snyder considera “possibili scambi” per i comandanti di Washington

Commento

Il proprietario dei Washington Commanders, Daniel Snyder, ha aperto le porte alla vendita della sua franchigia nella NFL mercoledì, annunciando che lui e sua moglie, Tanya, hanno arruolato una grande banca di investimento per “considerare potenziali transazioni” relative alla squadra.

La dichiarazione in due frasi della squadra non ha indicato se Snyders stia considerando la vendita dell’intero franchise o solo di una quota di minoranza. Ma un portavoce della squadra ha detto: “Stiamo esplorando tutte le opzioni” e la decisione di assumere BofA Securities, una divisione di Bank of America che gestisce il core business della NFL, suggerisce che Snyder stia almeno valutando la possibilità di abbandonare la squadra che possiede. Di proprietà degli ultimi 23 anni.

L’annuncio arriva dopo due anni tumultuosi per il franchise, iniziati con il ritiro del soprannome a lungo controverso, molteplici indagini su molestie sul posto di lavoro e irregolarità finanziarie contro Daniel Snyder e altri ex dirigenti del team, e più recentemente esteso. partita casalinga, durante la quale i fan hanno scosso il video di Tanya Snyder e hanno cantato: “Vendi la squadra!”

Daniel Snyder ha negato direttamente qualsiasi accusa contro di lui e il gruppo si è ripetutamente impegnato a “un cambiamento culturale”. Ma la possibilità di qualsiasi cambiamento nello stato di proprietà non è stata suggerita pubblicamente prima di mercoledì.

“Dan e Tanya Snyder e il comandante di Washington hanno annunciato oggi di aver incaricato BofA Securities di considerare una potenziale transazione”, hanno affermato i comandanti nella loro dichiarazione. “Snyders si impegna a mettere in campo il miglior prodotto per la squadra, tutti i suoi dipendenti e i suoi innumerevoli fan, e continuando a stabilire il gold standard per i luoghi di lavoro nella NFL”.

Sebbene la vendita del gruppo sia solo una delle possibilità, potrebbe essere l’opzione più praticabile.

Come ha dimostrato la recente vendita dei Denver Broncos, l’interesse tra i ricchi individui e le società nel possedere un franchising della NFL rimane alto a causa dei valori in rapido aumento dei suoi proprietari, ma il numero di acquirenti per le quote di minoranza rimane piccolo. Una partecipazione del 40% in Commanders costerebbe fino a 1,8 miliardi di dollari sulla base di uno sconto del 20% perché non ha potere decisionale. La storia di Snyder di conflitti e cause legali con i suoi partner commerciali e le alte sfere può essere un’altra considerazione per i potenziali investitori.

Inoltre, qualsiasi potenziale transazione richiederebbe l’approvazione di tre quarti dei proprietari dell’altra squadra, ha dichiarato mercoledì il portavoce della lega Brian McCarthy. Un tale voto sarebbe arrivato in un momento in cui Snyder deve affrontare un intenso controllo da parte dei suoi colleghi nel mezzo delle indagini della NFL, della House Committee on Oversight and Reform e dei procuratori generali della DC e della Virginia.

READ  Le forze ucraine prendono nuove posizioni mentre Putin saluta la vittoria di Luhansk

Nel 1999, Daniel Snyder ha guidato un gruppo di investitori che ha acquistato la squadra e il suo stadio dalla tenuta di Jack Kent Cooke per $ 800 milioni. Forbes ha stimato il valore di Commanders in 5,6 miliardi di dollari ad agosto. Nel marzo 2021, Snyder ha venduto i suoi tre soci in accomandita semplice – Dwight Schar, Fred Smith e Robert Rothman, che possedevano un totale del 40 percento – per $ 875 milioni. Tale transazione richiedeva 31 dei suoi comproprietari Gli devono essere concessi ulteriori $ 450 milioni di debitoSe è il proprietario, deve rimborsare il prestito entro il 2028.

La NFL ha rifiutato di commentare ulteriormente mercoledì sulla potenziale transazione. A marzo, i proprietari della NFL hanno approvato una risoluzione che riconosce la diversità nella proprietà in franchising.

Il proprietario di Indianapolis Colts Jim Irsay ha detto nelle ultime settimane Lui e gli altri proprietari di squadre della NFL dovrebbero prendere in seria considerazione la possibilità di votare per rimuovere Snyder Dalla destra dei comandanti.

“Penso che avremo sempre più discussioni al riguardo”, ha detto Irsay ai giornalisti alla riunione dei proprietari a New York il mese scorso. “E’ una situazione difficile. Credo che ci sia del merito nel rimuoverlo da titolare [Commanders]. Penso che questo sia qualcosa che dobbiamo riconsiderare. Dobbiamo esaminare tutte le prove e dobbiamo essere scrupolosi nell’andare avanti. Ma penso che sia qualcosa da considerare seriamente.

Irsay Ha ampliato i suoi commenti in un’intervista telefonica venerdì: “Non so come verrà fuori questa affermazione. Ma ciò che è già uscito è molto inquietante e non sono d’accordo con il processo. E per lo più non sono d’accordo sul fatto che non abbiamo discusso di qualcosa di così drastico come il suo licenziamento come proprietario. Come ho detto, non sto dicendo che dovremmo. Direi che è qualcosa da considerare seriamente.

Sarebbe necessario un voto di almeno tre quarti dei proprietari per rimuovere Snyder dal franchise. Diversi proprietari hanno detto al Washington Post a settembre di crederci Può essere presa in seria considerazione Cercando di far uscire Snyder dai ranghi della franchigia della lega, costringendolo a vendere la sua franchigia o votando per licenziarlo.

READ  I playoff del College Football si espandono a 12 squadre nel 2024 dopo l'accordo con il Rose Bowl

“Ha bisogno di vendere”, ha detto uno di quei proprietari. “Alcuni di noi devono andare da lui e dirgli che deve vendere”.

Mercoledì non è stato immediatamente chiaro se qualche proprietario avesse esortato Snyder a vendere.

“Penso che ci sarà un movimento”, ha detto lo stesso proprietario a settembre. “Dobbiamo ottenere 24 voti”.

Il proprietario ha detto che la NFL e le franchigie “hanno bisogno che accada proprio come l’NBA”, riferendosi a Robert Sarver, proprietario dei Phoenix Suns dell’NBA e del Phoenix Mercury della WNBA. L’NBA ha sospeso Sarver per un anno e lo ha multato di $ 10 milioni, dopo che l’indagine ha scoperto che usava epiteti razziali e trattava le dipendenti donne con uno standard diverso rispetto alle loro controparti maschi, violando le politiche della lega. Server ha annunciato a settembre di aver iniziato il processo di ricerca di acquirenti per entrambi i franchise.

L’avvocato Mary Jo White sta conducendo le indagini in corso della NFL.

“Mary Jo White continua la sua recensione”, ha detto McCarthy mercoledì. “Non abbiamo aggiornamenti sulla timeline.”

La lega ha iniziato a indagare su White dopo che l’ex cheerleader e responsabile marketing della squadra, Tiffany Johnston, ha detto a una tavola rotonda del Congresso a febbraio che Snyder l’ha molestata a una festa di squadra, le ha messo una mano sulla coscia e l’ha spinta verso la sua limousine. Snyder ha negato le accuse, definendole “completamente false”.

A giugno, The Post ha riportato i dettagli Un dipendente afferma che Snyder l’ha aggredita sessualmente Durante un volo nel suo jet privato nell’aprile 2009. Nello stesso anno, il gruppo ha accettato di pagare al dipendente licenziato $ 1,6 milioni in un accordo confidenziale. In un deposito del tribunale del 2020, Snyder Le affermazioni della donna sono state definite “immeritate”.

Ad aprile, un comitato della Camera ha dettagliato le accuse di cattiva condotta finanziaria da parte di Snyder e del gruppo in una lettera alla Federal Trade Commission. Il procuratore generale della democrazia distrettuale Carl A. Racine e il procuratore generale repubblicano della Virginia Jason S. Miares ha annunciato un’indagine. Il gruppo ha negato qualsiasi irregolarità finanziaria.

L’ufficio di Racine ha quasi completato le indagini Prevede di intraprendere ulteriori azioni in questo casoUna persona che ha familiarità con l’indagine ha detto il mese scorso.

“La notizia di oggi che Dan e Tanya Snyder stanno valutando la vendita dei Washington Commanders è una buona notizia per la squadra, i suoi ex e attuali dipendenti e i suoi numerosi fan”, hanno affermato gli avvocati Lisa Banks e Debra Katz, che rappresentano più di 40 ex dipendenti della squadra. in una dichiarazione mercoledì. “Dovremo vedere come andrà a finire, ma questo potrebbe essere un enorme passo avanti verso la guarigione e la chiusura per le tante donne e uomini coraggiosi che si sono fatti avanti”.

READ  Indice dei prezzi alla produzione settembre 2022:

La NFL non ha detto quando si concluderanno le indagini di White. A differenza dei risultati di una precedente indagine sul posto di lavoro del comitato condotta dall’avvocato Beth Wilkinson, il rapporto di White sarà reso pubblico, ha affermato la lega.

La Commissione della Camera dovrebbe pubblicare i suoi risultati nelle prossime settimane. Daniel Snyder ha partecipato a distanza a un’audizione giurata con il comitato per più di 10 ore a luglio. L’ex presidente della squadra Bruce Allen ha testimoniato a distanza per circa 10 ore sotto citazione a settembre.

Nel novembre 2020, il Post ha riferito che i soci accomandanti di Snyder hanno ricevuto un’offerta di $ 900 milioni da Behdad Ekbali e dai co-fondatori miliardari Clearlake Capital e dalla moglie di Feliciano, Quanza Jones. Vendite bloccate, Snyder ha tentato di esercitare il suo diritto di prelazione abbinando le offerte fatte a Smith e Rothman ma non abbinando l’offerta fatta a Schar, hanno detto persone che avevano familiarità con la situazione in quel momento. Ciò ha portato a una controversia sul fatto che Snyder avesse il diritto di esercitare tali diritti in modo selettivo.

Secondo quanto riferito, Ekbali e Feliciano erano tra gli offerenti per i Broncos, che sono stati venduti a giugno dal Pat Bowlen Trust a un gruppo guidato dall’erede di Walmart Rob Walton per $ 4,65 miliardi. È il più pagato per un franchise NFL. Proprietari Ha approvato l’acquisto di Walton ad agosto.

L’annuncio di mercoledì ha bloccato i negoziati per il finanziamento pubblico di un nuovo stadio Commanders. Un legislatore statale che ha guidato gli sforzi per attirare i comandanti in Virginia ha affermato a giugno che quegli sforzi si erano bloccati. Il leader della maggioranza al Senato dello Stato Richard L. Saslaw (D-Fairfax) ha detto poi: “C’erano molte cose là fuori, molte persone che dicevano: ‘Saslaw, questo deve aspettare'”.

Prima di mercoledì, i generali avevano detto che Snyder non avrebbe venduto la squadra. A seguito dei commenti pubblici originali di Irsay, un portavoce del consiglio ha dichiarato: “Quando ha l’opportunità di vedere le prove reali in questo caso, il sig. Speriamo che Irsay decida. Non lo faranno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.