Dott. Anthony Fauci risulta positivo al Covid, ha sintomi lievi

Dott. Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, partecipa a un’audizione della commissione per la salute, l’istruzione, il lavoro e le pensioni del Senato per esaminare la risposta federale alla malattia del coronavirus (COVID-19) e alle nuove varianti emergenti al Campidoglio di Washington , DC, USA 11 gennaio 2022.

Greg Nash | Reuters

Dott. Anthony Fauci, il leader dello sforzo di risposta alla pandemia Covid del governo degli Stati Uniti, è risultato positivo al coronavirus.

Fauci, che è completamente vaccinato e potenziato due volte contro il Covid, sta manifestando sintomi lievi, secondo una dichiarazione mercoledì dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive, di cui è a capo.

“Il dottor Fauci isolerà e continuerà a lavorare da casa”, afferma la dichiarazione. “Non è stato recentemente in stretto contatto con il presidente [Joe] Biden o altri alti funzionari del governo”.

Oltre ad essere direttore del NIAID, che è una divisione del National Institutes of Health, l’81enne Fauci è anche il capo consulente medico di Biden.

Le infezioni stanno nuovamente aumentando negli Stati Uniti dopo che i casi di Covid sono scesi sotto i 30.000 al giorno a marzo e aprile, secondo un’analisi CNBC dei dati compilata dalla Johns Hopkins University. Spinto dalla variante altamente contagiosa dell’omicron, il numero medio di nuove infezioni al giorno è rimasto stabile a oltre 100.000 dalla fine di maggio, secondo i dati.

Il NIAID ha affermato nella sua dichiarazione che Fauci seguirà le linee guida Covid-19 emesse dai Centri federali per il controllo e la prevenzione delle malattie e “i consigli medici del suo medico e tornerà al NIH quando risulterà negativo”.

READ  Grado commerciale di Patrick Beverley: i Lakers ottengono "B" mentre rafforzano la difesa e mandano Dillon Harden-Tucker a Jazz

L’esperto di malattie infettive è stato il volto pubblico della risposta al Covid da quando la pandemia è iniziata sul serio negli Stati Uniti nel marzo 2020.

La promozione di Fauci degli sforzi di mitigazione del coronavirus, compreso il distanziamento sociale, l’uso di maschere e, quando sono diventate disponibili, le vaccinazioni, lo hanno reso un eroe per molti. Ma ha anche attirato critiche da altri che credevano che le risposte ufficiali al Covid fossero troppo pesanti.

Fauci si era spesso irritato nel suo ruolo sotto l’allora presidente Donald Trump, che aveva minimizzato in modo significativo il rischio di Covid quando è scoppiato per la prima volta in Cina e che a volte aveva criticato Fauci.

Il mese scorso, Fauci ha detto alla CNN non avrebbe continuato il suo ruolo di consigliere medico capo della Casa Bianca se Trump avesse vinto un secondo mandato da presidente nel 2024.

“Se guardi la storia di quale è stata la risposta durante il [Trump] amministrazione, penso, sai, al massimo si potrebbe dire che non era ottimale”, ha detto Fauci in quell’intervista.

“E penso che solo la storia parlerà da sé di questo”.

Quasi 86 milioni di americani sono stati infettati da Covid negli ultimi 18 mesi. Poco più di 1 milione di persone negli Stati Uniti sono morte a causa del virus, secondo il Centro risorse per il coronavirus presso la Johns Hopkins University of Medicine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.