Gli Stati Uniti affermano che l’uso da parte della Russia dello “scudo nucleare” in Ucraina rappresenta un rischio di catastrofe

  • Gli Stati Uniti affermano che la Russia sta usando lo “scudo nucleare”.
  • La prima nave per il grano lasciò l’Ucraina
  • L’Ucraina afferma che 22.000 soldati russi sono pronti ad avanzare verso sud
  • Il governatore dice che combattenti stranieri stanno entrando a Luhansk
  • L’Ucraina afferma di aver riconquistato 50 città di Kherson

NAZIONI UNITE/KIEV, 2 ago (Reuters) – Gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di utilizzare la più grande centrale nucleare dell’Ucraina come “scudo nucleare”.

Il ministro degli Esteri Anthony Blinken ha affermato che gli Stati Uniti sono “profondamente preoccupati” per il fatto che l’impianto di Zaporizhzhia, che la Russia è stata accusata di aver bombardato pericolosamente a marzo, sia ora una base militare russa utilizzata per sparare sulle vicine forze ucraine.

“Certamente gli ucraini non possono tirarsi indietro per timore che si verifichi un terribile incidente che coinvolge una centrale nucleare”, ha detto Blinken ai giornalisti dopo i colloqui di non proliferazione nucleare alle Nazioni Unite a New York lunedì. leggi di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Le azioni della Russia sono andate oltre l’uso di “scudi umani”, definendoli “scudi nucleari”.

Ai colloqui di New York, il viceministro degli Esteri ucraino Mykola Tochytskyi ha affermato che “sono necessarie forti misure congiunte per prevenire una catastrofe nucleare” e ha invitato la comunità internazionale a “chiudere i cieli” sulle centrali nucleari ucraine con sistemi di difesa aerea.

L’invasione dell’Ucraina del 24 febbraio da parte del presidente russo Vladimir Putin ha scatenato il più grande conflitto in Europa dalla seconda guerra mondiale, uccidendo migliaia di persone, sfollando milioni di persone e lasciando gran parte dell’Ucraina in rovina.

READ  40 La migliore cappa aspirante a scomparsa del 2022 - Non acquistare una cappa aspirante a scomparsa finché non leggi QUESTO!

La guerra ha causato una crisi alimentare globale, con Russia e Ucraina che producono un terzo del grano mondiale, mentre le sanzioni occidentali alla Russia, principale fornitore di energia dell’Europa, hanno causato una crisi energetica globale.

Prima nave di cereali

La prima nave a trasportare grano ucraino attraverso il Mar Nero da quando la Russia ha invaso cinque mesi fa ha lasciato il porto di Odessa per il Libano lunedì in base all’accordo di passaggio sicuro.

La crociera è stata resa possibile dopo che la Turchia e le Nazioni Unite hanno negoziato un accordo di esportazione di grano e fertilizzanti tra Russia e Ucraina il mese scorso, una rara svolta diplomatica in un conflitto che si è trasformato in un tiro alla fune.

La Razoni battente bandiera della Sierra Leone navigherà attraverso lo stretto del Bosforo in Turchia, che collega il Mar Nero dominato dalla Marina russa con il Mediterraneo, al porto di Tripoli in Libano. Trasporta 26.527 tonnellate di mais.

Ma ci sono ancora ostacoli da superare prima che milioni di tonnellate di grano ucraino possano lasciare i porti del Mar Nero, inclusa la rimozione delle mine marine e la costruzione di una struttura per consentire alle navi di entrare in sicurezza nella zona di conflitto e prelevare il carico. leggi di più

Le Nazioni Unite hanno avvertito che c’è il rischio di carestie multiple quest’anno a causa della guerra in Ucraina.

L’Ucraina, conosciuta come il granaio d’Europa, spera di esportare 20 milioni di tonnellate di grano dai silos e 40 milioni di tonnellate di raccolto per aiutare a liberare i silos per il nuovo raccolto.

READ  40 La migliore lavastoviglie da incasso miele del 2022 - Non acquistare una lavastoviglie da incasso miele finché non leggi QUESTO!

La Russia ha definito “molto positiva” la notizia della partenza di Razoni, ma ha negato la responsabilità della crisi alimentare, incolpando le sanzioni occidentali che hanno tagliato le sue esportazioni e l’Ucraina che ha posato mine sottomarine all’ingresso dei suoi porti.

Ora Russia e Ucraina si accusano a vicenda di aver posato mine galleggianti intorno al Mar Nero.

Segnalando un crescente conflitto energetico tra Russia ed Europa, la Russia lunedì ha affermato che Gazprom non ha fatto nulla per aiutare con le riparazioni urgenti del suo principale gasdotto verso l’Europa, il Nord Stream 1, a seguito di ulteriori cali della produzione e delle esportazioni. leggi di più

Il gas proveniente dalla Russia soddisfaceva il 40% del fabbisogno europeo prima che la Russia inviasse truppe in Ucraina. La Russia ha tagliato le forniture di gas tramite il Nord Stream 1 al 20% della capacità la scorsa settimana, affermando che una turbina inviata in Canada per la manutenzione non era stata restituita e altre apparecchiature avevano bisogno di riparazioni.

progresso russo

La Russia ha invaso l’Ucraina in quella che ha definito una “operazione speciale” per militarizzare i suoi vicini. L’Ucraina e l’Occidente l’hanno respinto come un pretesto infondato per la guerra.

Dopo aver fallito nel catturare la capitale Kiev all’inizio della guerra, la Russia punta ora a conquistare la regione orientale del Donbass, composta dalle regioni di Donetsk e Luhansk, parzialmente occupata dai separatisti sostenuti dalla Russia prima dell’invasione, e gran parte del sud. Crimea dall’Ucraina nel 2014.

Oleksiy Arestovych, un consigliere del presidente ucraino, ha detto ai media che 22.000 soldati russi si stavano preparando ad avanzare verso le città di Kriviy Rih e Mykolaiv, dove stavano aspettando “un numero sufficiente” di forze ucraine.

READ  40 La migliore borsa 24 ore donna insegnante del 2022 - Non acquistare una borsa 24 ore donna insegnante finché non leggi QUESTO!

Nella regione di Kherson controllata dalla Russia, le truppe ucraine hanno liberato circa 50 città, ha affermato Yury Sobolevsky, vice capo del deposto consiglio regionale di Kherson.

“Le truppe russe stanno subendo perdite significative nella regione di Kherson”, ha scritto Sobolevsky in un telegramma.

La Reuters non ha potuto verificare il rapporto sul campo di battaglia.

Serhiy Gaidai, governatore della regione di Luhansk quasi interamente controllata dalla Russia, ha detto che combattenti stranieri stanno arrivando per aiutare le forze russe.

“Abbiamo notato sempre più compagnie militari private che entrano nella regione – il gruppo Wagner”, ha detto Gaidai alla televisione ucraina, aggiungendo che queste forze irregolari erano motivate da “denaro e saccheggio”.

La società militare privata russa Wagner potrebbe avere la responsabilità delle unità in prima linea nell’Ucraina orientale, forse perché la Russia deve far fronte a una carenza di fanteria, ha affermato la scorsa settimana il Ministero della Difesa britannico.

Keidai ha detto che i partigiani stavano distruggendo le infrastrutture, comprese le reti del gas e dell’acqua, nelle città colpite di Luhansk per rallentare le forze russe.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto dell’Ufficio Reuters; Scritto da Michael Perry; Montaggio di Simon Cameron-Moore

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.