Gli Stati Uniti annunciano nuove sanzioni contro la Russia in risposta all’annessione dell’Ucraina

Il presidente Joe Biden parla durante la prima cena democratica dello stato a Dover, nel Delaware.

Saul Loeb | AFP | Getty Images

L’amministrazione Biden ha annunciato venerdì nuove sanzioni economiche contro centinaia di funzionari ed entità russe in risposta all’annessione illegale da parte del Cremlino di quattro regioni dell’Ucraina.

Le nuove sanzioni prendono di mira diverse società di facciata al di fuori della Russia istituite quest’anno per aiutare i principali fornitori militari russi a eludere le sanzioni che hanno già affrontato.

Le nuove designazioni hanno anche esteso le sanzioni imposte agli alti funzionari del Cremlino per includere le loro mogli e figli adulti. Dopo sette mesi di guerra e sanzioni economiche, queste revisioni forniscono una finestra su ciò che i funzionari statunitensi ritengono stia funzionando.

Il Dipartimento del Tesoro ha identificato 14 fornitori internazionali che hanno assistito le catene di approvvigionamento militari russe. Ha inoltre imposto designazioni a 109 membri della Duma di Stato russa e 169 membri del Consiglio della Federazione dell’Assemblea federale della Federazione russa.

Un’altra novità di venerdì è l’ingresso di Elvira Sakipzadovna Nabiullina, il governatore della Banca centrale russa ed ex consigliere di Putin. Dal 2013, ha supervisionato i suoi sforzi per proteggere il Cremlino dalle sanzioni occidentali dopo che la Russia ha sequestrato illegalmente la Crimea nel 2014, secondo il Tesoro.

I nuovi familiari disabili sono parenti di membri del Consiglio di sicurezza nazionale russo. Tra loro ci sono la moglie del primo ministro russo Mikhail Mishustin e due figli adulti, insieme alla moglie del ministro della Difesa Sergei Shoigu e figli adulti.

Nel frattempo, il Dipartimento di Stato imporrà restrizioni sui visti a Ushur Sog Mongush, a causa di una flagrante violazione dei diritti umani commessa contro un prigioniero di guerra ucraino e 910 persone. Il ministero imporrà anche restrizioni sui visti ai membri dell’esercito russo, ai funzionari militari bielorussi e agli agenti che lavorano per conto del Cremlino.

READ  Nuovi scontri scoppiati tra Azerbaigian e Armenia

Inoltre, il Dipartimento del Commercio aggiunge 57 entità al suo elenco di controlli sulle esportazioni. Riaffermerà che i paesi che cercano di fornire supporto materiale per il settore della difesa a Russia e Bielorussia sono soggetti a sanzioni.

Nell’annuncio dell’annessione venerdì a Mosca, il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che “ci sono quattro nuove regioni della Russia”, riferendosi alle regioni ucraine di Donetsk, Luhansk, Zaporizhia e Kherson.

Putin ha citato i voti referendari spuri tenuti nelle regioni occupate dalla Russia, affermando che gli elettori avevano accettato di entrare a far parte della Russia. I funzionari occidentali considerano ampiamente questi voti come fraudolenti e illegittimi.

“I risultati sono conosciuti e conosciuti”, ha detto Putin.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky visita la regione di Kharkiv per la prima volta da quando la Russia ha iniziato gli attacchi contro il suo paese il 24 febbraio nella regione di Kharkiv in Ucraina il 29 maggio 2022 (Foto della presidenza ucraina/Dispensa/Agenzia di Anadolu via Getty Images)

Presidenza ucraina | Agenzia Anadolu | Getty Images

All’inizio di questa settimana, la Casa Bianca ha dichiarato che gli Stati Uniti non avrebbero mai riconosciuto i risultati del “finto referendum” e avrebbero continuato a fornire all’Ucraina supporto militare e umanitario.

Mercoledì l’amministrazione Biden Hanno annunciato $ 1,1 miliardi in ulteriore assistenza alla sicurezza per l’Ucraina. Il pacchetto di aiuti in arrivo, la 22a rata di questo tipo, porta l’impegno degli Stati Uniti di oltre 16,2 miliardi di dollari da allora Invasione russa a fine febbraio.

Dopo il discorso di Putin, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che non ha lasciato il suo paese stanco della guerra dall’invasione russa a febbraio, ha dichiarato che presenterà una domanda “accelerata” per entrare a far parte dell’alleanza militare.

READ  Kabul - La polizia afgana ha detto che un'esplosione ha preso di mira una moschea nella capitale afgana

“Siamo già arrivati ​​alla NATO e abbiamo già dimostrato l’allineamento con gli standard dell’Alleanza”, Zelenskyy ha detto nell’app di messaggistica Telegramcon riferimento ai requisiti per entrare a far parte del blocco dei 30 membri.

“Stiamo facendo i nostri passi decisivi firmando la richiesta dell’Ucraina per una rapida adesione alla NATO”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.