Goldman ha deciso di tagliare migliaia di dipendenti con l’intensificarsi del ridimensionamento di Wall Street

NEW YORK, 16 dicembre (Reuters) – Goldman Sachs Group Inc (GSN) Prevede di tagliare migliaia di dipendenti per navigare nel difficile contesto economico, ha detto una fonte a conoscenza della questione.

I licenziamenti sono l’ultimo segno che i tagli stanno accelerando mentre gli accordi si prosciugano a Wall Street. I guadagni dell’investment banking sono diminuiti a causa di un rallentamento delle fusioni e delle offerte azionarie quest’anno, segnando un netto passaggio da un 2021 di successo in cui i banchieri hanno ricevuto enormi aumenti salariali.

Goldman Sachs aveva 49.100 dipendenti alla fine del terzo trimestre dopo aver aggiunto un numero significativo di dipendenti durante la pandemia. È probabile che il numero sia superiore ai livelli pre-pandemia, ha affermato la fonte. Il numero dei dipendenti a fine 2019 era di 38.300.

Il numero di dipendenti interessati dai licenziamenti è ancora in discussione e i dettagli dovrebbero essere definiti all’inizio del prossimo anno.

La banca sta valutando un netto taglio del pacchetto bonus annuale quest’anno, ha affermato una fonte separata a conoscenza della questione. Ciò contrasta con un aumento dal 40% al 50% per i banchieri di investimento con le migliori prestazioni nel 2021, ha riferito Reuters a gennaio, citando persone con conoscenza diretta della questione.

Mike Mayo, analista bancario di Wells Fargo, ha scritto che “GS deve dimostrare che le sue spese sono variabili quanto le sue entrate, soprattutto dopo un anno di premi speciali per i top manager”.

“Goldman Sachs ora deve dimostrare di poter fare lo stesso quando gli affari non vanno bene e di essere all’altezza del vecchio adagio di Wall St. di ‘mangiare ciò che uccide’”, ha detto in una nota.

READ  Ultime notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Le azioni della società sono scese dell’1,3% negli scambi pomeridiani, insieme alle azioni di JPMorgan & Chase Co. (JPM.N) e Morgan Stanley (MSN)È sceso rispettivamente dello 0,6% e dell’1,3%.

Le azioni Goldman sono scese di quasi il 10% quest’anno. Ma hanno sovraperformato il più ampio indice bancario S&P 500 (.SPXBK)È in calo del 24% da inizio anno.

Lotta bancaria dei consumatori

L’ultimo piano taglierà centinaia di dipendenti dal business consumer di Goldman, ha detto una fonte.

La banca ha segnalato in ottobre che stava ridimensionando le sue ambizioni per l’unità di consumo in perdita Marcus. Goldman ha in programma di smettere di originare prestiti al consumo non garantiti, ha detto a Reuters una fonte a conoscenza della mossa all’inizio di questa settimana, un altro segno di un ritiro dal business.

Il CEO David Solomon, che ha preso il timone nel 2018, ha cercato di diversificare le operazioni dell’azienda con Marcus. È stato collocato sotto il business della ricchezza in ottobre come parte di un rimpasto gestionale che ha unito le unità di banca commerciale e di investimento.

Il trading e l’investment banking, i tradizionali driver dei profitti di Goldman, hanno rappresentato quasi il 65% dei suoi ricavi alla fine del terzo trimestre, rispetto al 59% nel terzo trimestre del 2018.

Venerdì scorso, Semafor ha riferito che Goldman avrebbe tagliato 4.000 posti di lavoro mentre la banca fatica a raggiungere gli obiettivi di profitto, citando persone che hanno familiarità con la questione.

READ  L'India blocca il gioco di Grafton secondo la stessa legge che la Cina ha usato per vietare l'app-sourcing

Goldman Sachs ha rifiutato di commentare.

Gli ultimi piani arrivano dopo che Goldman ha tagliato circa 500 dipendenti a settembre dopo aver sospeso la pratica annuale per due anni durante la pandemia, ha detto a Reuters all’epoca una fonte a conoscenza della questione.

La banca d’investimento ha avvertito già a luglio che avrebbe rallentato le assunzioni e tagliato i costi.

Banche globali tra cui Morgan Stanley (MSN) e Citigroup Inc (CN)Gli alti tassi di interesse, le tensioni tra Stati Uniti e Cina, la guerra tra Russia e Ucraina e l’aumento dell’inflazione hanno ridotto la forza lavoro di Wall Street negli ultimi mesi.

Segnalazione di Saeed Azhar e Lananh Nguyen; Segnalazioni aggiuntive di Noor Zainab Hussain e Mehnaz Yasmin a Bangalore; Montaggio di Mark Porter

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.