Helen Wendy Nyaputu: Una donna keniota annega mentre trasmette in diretta su Facebook

Hellen Wendy Nyabuto può essere vista in un video mentre lotta per rimanere a galla dopo essersi tuffata nella parte più profonda della piscina la scorsa settimana.

L’operatore sanitario di 23 anni, che vive a Toronto, aveva precedentemente risposto ai commenti degli spettatori prima di riprendere a nuotare.

Il suo corpo è stato visto ore dopo sul fondo dello stagno. Secondo suo fratello, è annegata a Collingwood, nell’Ontario, la città in cui lavorava.

“Ho visto questo video. Ho pianto. È orribile”, ha detto alla Galileus Web suo padre, Nyabutu John Kiwende, 56 anni, dalla sua casa in Kenya.

“Mi ha chiamato due giorni prima della sua morte. Sembrava stare bene e sono molto felice. Mi ha promesso un telefono. Non ho sentito niente di anormale”, ha detto.

Nyabutu viveva con suo fratello minore Enoch in un appartamento a Toronto e lavorava part-time come operatore sanitario mentre studiava infermieristica, ha detto la sua famiglia.

“È in Canada da circa tre anni”, ha detto Enoch, che è uno dei suoi cinque fratelli.

“Tutte le responsabilità finanziarie (delle loro famiglie in Kenya) erano sulle loro spalle”, ha aggiunto.

‘Torna al punto di partenza’

Il padre di Wendy, un piccolo agricoltore a Kisii, nel sud-ovest del Kenya, ha detto che era “tornato al punto di partenza” ora che sua figlia non c’è più.

“Mi stava aiutando finanziariamente per l’istruzione dei suoi fratelli, in particolare per quanto riguarda le tasse scolastiche e altre spese. Ora sono bloccato e sono tornato al punto di partenza. Mi chiedo come continueranno a studiare i suoi fratelli più piccoli”, ha detto Keunde alla CNN.

READ  Il filo-ucraino è più numeroso dei filo-russi nelle proteste tedesche

Tutto ciò che vuole ora è restituire il corpo di sua figlia in Kenya.

“Secondo la nostra tradizione, uno dovrebbe essere sepolto nel luogo in cui è nato. Non mi sentirò psicologicamente a mio agio se seppellisco mia figlia lontano dal Kenya”, ha detto.

Il rimpatrio del corpo di Wendy influenzerà le scarse risorse della sua famiglia ed Enoch ha detto che hanno iniziato Campagna GoFundMe Per raccogliere 50.000 dollari canadesi (circa $ 38.000) per aiutare con le sue spese di sepoltura.

“La famiglia sta attraversando un momento difficile ora. Tutto ciò che vogliamo è portare il suo corpo a casa per la sepoltura”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.