I futures S&P 500 hanno superato i maggiori guadagni al dettaglio prima della festa del Ringraziamento

Trader sul pavimento del NYSE, 21 ottobre 2022.

Fonte: NYSE

I futures S&P 500 sono scesi leggermente prima degli utili al dettaglio domenica sera.

I future legati all’indice di mercato più ampio sono scesi dello 0,1%. I futures medi industriali Dow Jones sono scesi di 38 punti, o dello 0,1%. Nasdaq 100 futures scambiati piatti.

Ciascuna delle principali medie ha registrato un guadagno di un giorno nella sessione di negoziazione precedente, ma un calo di una settimana. Il Dow è salito di quasi 200 punti, o dello 0,6%. L’S&P è salito dello 0,5% e il Nasdaq Composite ha chiuso appena dello 0,01% sopra la linea piatta.

Gli investitori stanno riflettendo sulla forza del recente rally del mercato ribassista, iniziato all’inizio del mese con la lettura dell’indice dei prezzi al consumo di ottobre e guadagnato un po’ di slancio con la lettura della scorsa settimana sui prezzi all’ingrosso. La scorsa settimana i trader sono rimasti in sospeso sui messaggi dei funzionari della Federal Reserve, che sono rimasti meno colpiti dai dati e hanno rivalutato la loro fiducia sulla prospettiva di un rallentamento dell’inflazione.

Ed Yardeni di Yardeni Research ha detto a suo avviso che i minimi del 12 ottobre e l’S&P 500 potrebbero avvicinarsi a 4.300 entro la fine dell’anno, ha detto venerdì sera a “Closing Bell: Overtime” della CNBC. L’indice chiave è attualmente a 3.965,34.

“La più grande differenza nel mercato è la resilienza dell’economia, che è spettacolare”, ha detto. “Tutti stanno discutendo se ci aspetta un atterraggio morbido o un atterraggio duro – nel frattempo, non c’è stato alcun atterraggio. I consumatori non hanno ricevuto il promemoria della recessione, stanno spendendo”.

READ  Notizie di guerra Russia-Ucraina: annunci in diretta

Le vendite al dettaglio sono aumentate in ottobre, ma a livello aziendale Target ha riportato una domanda inferiore e Amazon ha annunciato che avrebbe licenziato 10.000 dipendenti, sebbene Home Depot e Walmart abbiano riportato ottimi risultati.

“Indipendentemente da ciò che suggerisce la spesa per le vacanze, le azioni al dettaglio saranno nel terzo superiore a novembre, ma nel terzo inferiore a dicembre e da qualche parte nel mezzo a gennaio”, ha detto in una nota Liz Young, chief investment strategist di SoFi. fine settimana.

“La stagionalità ha un posto nell’analisi di mercato e ha un certo potere predittivo. Ma il potere del ciclo economico è forte indipendentemente dal periodo dell’anno”, ha aggiunto. “Con l’aumento di 375 punti base della Fed finora, una curva dei rendimenti invertita, un aumento dell’inflazione e dei prezzi delle materie prime ancora parte della storia, possiamo tutti concludere che siamo in ritardo nel ciclo economico”.

Questa settimana, prima del Ringraziamento, storicamente tranquillo, gli investitori saranno impegnati con un’altra serie di guadagni al dettaglio prima dell’inizio della stagione dello shopping post-festivo. Le aziende sul ponte includono Best Buy, Nordstrom, Dick’s Sporting Goods e Dollar Tree.

Gli investitori riceveranno una raffica di rapporti economici, tra cui beni durevoli, nuove vendite di case, richieste di disoccupazione e sentimento dei consumatori, nonché verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve.

La prossima settimana Breve. Il mercato è chiuso il giovedì per il Ringraziamento. Venerdì, il mercato azionario chiude alle 13:00 ET e il mercato obbligazionario chiude alle 14:00 ET.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.