I futures su azioni sono stati chiusi giovedì mattina

I futures sulle azioni sono stati smorzati nei primi scambi di giovedì, poiché gli utili migliori del previsto e i forti dati sulla fiducia dei consumatori hanno aiutato le azioni a salire per un secondo giorno.

I futures su azioni legati alla media industriale Dow Jones sono scesi di 25 punti, o dello 0,07%, mentre i futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono stati leggermente inferiori.

Tecnologia micrometrica Le azioni sono scese del 2% negli scambi notturni Risultati trimestrali deludenti. Azioni Under Armour Alternato tra profitti e perdite A seguito di Stephanie Linnards, dirigente del produttore di abbigliamento sportivo Marriott, è stata selezionata come suo prossimo amministratore delegato.

Le azioni hanno seguito un’altra sessione positiva con movimenti notturni. Durante le normali negoziazioni di mercoledì, il Dow ha guadagnato 526,74 punti, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq Composite sono saliti rispettivamente dell’1,49% e dell’1,54%.

Tutti gli 11 settori dell’S&P 500 hanno chiuso la giornata in rialzo, guidati dall’energia. Le azioni di Nike e FedEx sono aumentate sui risultati trimestrali, con alcuni investitori che speravano che gli utili sarebbero stati decenti nonostante le preoccupazioni per un calo. Anche i forti dati sulla fiducia dei consumatori per dicembre hanno sostenuto i mercati.

Mentre i migliori risultati sugli utili hanno contribuito al sentimento ottimista del mercato di mercoledì, le condizioni di ipervenduto potrebbero aver contribuito al rally, afferma Liz Ann Saunders, chief investment strategist di Charles Schwab.

“Penso che ci siano stati un paio di rapporti sugli utili che sono stati leggermente migliori del previsto”, ha detto. “Ma penso che il mercato sia in un’altra fase di correzione, e con qualche azione tecnica, un po’ di ipervenduto. Gli acquirenti sono intervenuti. I movimenti giornalieri sono difficili da individuare direttamente”.

READ  Izium: l'Ucraina afferma che alcuni corpi mostrano "segni di tortura" in fosse comuni

Anche con i guadagni di mercoledì, le azioni sono sulla buona strada per chiudere il mese in perdita. Il Dow è sceso del 3,51%, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq sono scesi rispettivamente del 4,94% e del 6,62%. Tutte e tre le medie principali dovrebbero interrompere le serie di vittorie di 3 anni Ha registrato la peggiore performance annuale dal 2008.

Giovedì, gli investitori attendono i risultati sugli utili di CarMax e i dati sulle richieste di disoccupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.