I timori sul trapianto in Ucraina riemergono mentre la guerra russa si trascina

Washington – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky licenzia gli alti funzionari Fa una luce scomoda su una questione che l’amministrazione Biden ha in gran parte ignorato dallo scoppio della guerra con la Russia: la storia dell’Ucraina di corruzione endemica e governo traballante.

Mentre vai avanti e risparmi decine di miliardi di dollari Supporto militare, economico e finanziario diretto all’Ucraina E incoraggiando i suoi alleati a fare lo stesso, l’amministrazione Biden ora sta lottando di nuovo Preoccupazioni a lungo termine Sull’idoneità dell’Ucraina a ricevere massicce infusioni di aiuti statunitensi.

Quei problemi che risalgono a decenni fa e di cui non erano una parte insignificante Il primo processo di impeachment dell’ex presidente Donald TrumpÈ stato in gran parte respinto nell’immediato periodo prima dell’invasione russa e durante i primi mesi del conflitto quando gli Stati Uniti ei loro partner si sono mobilitati per difendere l’Ucraina.

Ma il licenziamento da parte di Zelensky del procuratore generale, del capo dell’intelligence e di altri alti funzionari durante il fine settimana ha riaffiorato quei timori e potrebbe aver inavvertitamente prestato nuova attenzione alle accuse di corruzione ad alto livello a Kiev avanzate da un schietto legislatore statunitense.

È una questione delicata per l’amministrazione Biden. Con miliardi di aiuti versati in Ucraina, la Casa Bianca continua a sostenere il sostegno del governo di Zelensky a un pubblico americano sempre più concentrato su Problemi interni come l’aumento dei prezzi del gas e l’inflazione. I principali sostenitori dell’Ucraina in entrambe le parti vogliono anche evitare un contraccolpo che potrebbe rendere più difficile l’approvazione di futuri pacchetti di aiuti.

I funzionari statunitensi si affrettano a dire che Zelensky ha il diritto di nominare chiunque voglia a posizioni di alto livello, incluso il procuratore generale, e licenziare chiunque ritenga collaborante con la Russia.

READ  La polizia vaticana arresta un turista che ha fracassato busti di epoca romana in un museo
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha licenziato diversi alti funzionari del suo governo all’inizio di questo mese.
Foto di Alexei Fuhrman/Getty Images
Soldati ucraini cavalcano un carro armato nella regione di Donetsk il 20 luglio 2022.
Soldati ucraini cavalcano un carro armato nella regione di Donetsk il 20 luglio 2022.
Foto di Anatoly Stepanov/AFP via Getty Images

Eppure, anche se lo scorso autunno le forze russe si stavano ammassando vicino al confine ucraino, l’amministrazione Biden stava spingendo Zelensky a fare di più per contrastare la corruzione, una richiesta persistente degli Stati Uniti che risale ai primi giorni dell’indipendenza dell’Ucraina.

“In tutte le nostre relazioni, inclusa questa, non investiamo in personalità; investiamo in istituzioni e, naturalmente, il presidente Zelensky ha parlato della sua motivazione per fare questi turni di personale”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price su Lunedi.

Price ha rifiutato di commentare ulteriormente le ragioni di Zelensky per i licenziamenti o di affrontare i dettagli, ma ha affermato che non c’era dubbio che la Russia stesse cercando di interferire in Ucraina.

“Mosca ha cercato a lungo di minare e destabilizzare il governo ucraino”, ha detto Price. “Dal momento che l’Ucraina ha scelto la via della democrazia e dell’orientamento occidentale, questo è stato qualcosa che Mosca ha cercato di minare”.

Il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price ha affermato che la Russia sta cercando di destabilizzare il governo ucraino.
Il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price ha affermato che la Russia sta cercando di destabilizzare il governo ucraino.
Stephanie Reynolds / Paul Immagine tramite AP

Tuttavia, a ottobre e poi di nuovo a dicembre 2021, mentre gli Stati Uniti e altri avvertivano della crescente possibilità di un’invasione russa, l’amministrazione Biden chiedeva al governo di Zelensky di trattenere la corruzione che aveva poco a che fare con la Russia.

“L’Unione Europea e gli Stati Uniti sono profondamente delusi dai ritardi inspiegabili e inspiegabili nella scelta del capo dell’Ufficio del procuratore specializzato anticorruzione, un organismo critico nella lotta contro la corruzione ad alto livello”, l’ambasciata americana a Kiev detto in ottobre. .9.

Invitiamo il comitato di selezione a riprendere il lavoro senza ulteriori indugi. Ha aggiunto che il mancato proseguimento del processo di selezione ha minato il lavoro delle agenzie anticorruzione istituite dall’Ucraina e dai suoi partner internazionali. Il procuratore speciale è stato finalmente selezionato alla fine di dicembre, ma in realtà non è stato nominato per la posizione. Sebbene ci siano indicazioni che la nomina avverrà presto, il licenziamento del procuratore generale potrebbe complicare la questione.

READ  Boris Johnson lotta per ottenere supporto per l'offerta di rimonta del Primo Ministro britannico, Sunak entra in gara

L’amministrazione e eminenti legislatori hanno evitato le critiche pubbliche all’Ucraina dall’invasione della Russia a febbraio. Gli Stati Uniti hanno Aumenta le tue armi e intelligenza Avanza l’Ucraina nonostante le prime preoccupazioni sulla penetrazione della Russia nel governo ucraino e le attuali preoccupazioni sulla corruzione.

La rappresentante Victoria Spartaz ha recentemente incriminato Zelensky
La deputata ucraina Victoria Spartaz ha recentemente accusato Zelensky di “fare politica”.
Foto di Kevin Deitch/Getty Images

La deputata nata in Ucraina, diventata famosa all’inizio della guerra, ha recentemente rotto questo silenzio informale.

Rep. Victoria Spartaz, Un repubblicano nel primo stato dell’Indiana, ne ha realizzati una mezza dozzina Visite in Ucraina dall’inizio della guerra. E lei lo era Sono stati invitati alla Casa Bianca a maggio Ho ricevuto una penna che il presidente Joe Biden ha usato per firmare un pacchetto di aiuti per l’Ucraina anche dopo aver criticato con rabbia Biden per non aver fatto di più per aiutare.

Ma nelle ultime settimane, Spartz ha accusato Zelensky di “fare politica” e ha affermato che il suo aiutante anziano Andrei Yermak aveva sabotato la difesa dell’Ucraina contro la Russia.

L’Ucraina ha anche chiesto più volte la designazione del suo procuratore anticorruzione, incolpando Yermak per il ritardo.

I funzionari ucraini hanno risposto. Una dichiarazione del ministero degli Esteri ucraino ha accusato Spartz di diffondere “propaganda russa” e lo ha avvertito di “smetterla di cercare di ottenere ulteriore capitale politico sulla base di speculazioni infondate”.

Venerdì i funzionari statunitensi hanno tenuto a Sparta un briefing riservato di due ore nella speranza di affrontare le sue preoccupazioni e incoraggiarla a limitare le sue critiche pubbliche. Ha rifiutato di discutere la brevità in seguito, ma ha detto all’Associated Press che “il dialogo e la deliberazione sani fanno bene al Congresso”.

READ  Almeno 12 persone sono rimaste uccise e centinaia ferite in una fuga di gas in Giordania nel porto di Aqaba

“Non siamo qui per compiacere le persone”, ha detto. “È bello fare trading”.

Ore dopo, Spartz ha rilasciato un’intervista in lingua ucraina trasmessa su YouTube in cui ha nuovamente chiesto la nomina di un pubblico ministero indipendente.

“Questo problema deve essere risolto il prima possibile”, ha detto nell’intervista. “Questo è un grosso problema per l’Occidente, quindi penso che il tuo capo dovrebbe occuparsi della questione presto”.

Il rappresentante Jason Crowe, un democratico del Colorado e membro dei comitati dei servizi armati e dell’intelligence della Camera, ha affermato di non aver visto alcuna prova a sostegno delle accuse secondo cui la cerchia ristretta di Zelensky stesse cercando di aiutare la Russia. Ma mentre la guerra continua, parte della strategia a lungo termine dell’America in Ucraina deve includere la lotta allo spreco e alla cattiva gestione delle risorse, ha affermato.

“Nessuna guerra nella storia del mondo è immune alla corruzione e alle persone che cercano di trarne profitto”, ha detto Crowe. “Se ci sono preoccupazioni sollevate, le affronteremo”.

Igor Novikov, un ex consigliere di Zelensky con sede a Kiev, ha descritto molte delle affermazioni di Spartz come un misto di “voci, leggenda e leggenda metropolitana”. Le accuse contro Yermak in particolare circolano da anni dai suoi rapporti con gli alleati di Trump che cercavano informazioni sprezzanti contro il figlio di Biden, Hunter.

“Dato che siamo in guerra, dobbiamo concedere al presidente Zelensky e alla sua squadra il beneficio del dubbio”, ha detto Novikov. “Per vincere questa guerra, dobbiamo fidarci del presidente che è rimasto e ha combattuto con il popolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.