Il Cremlino infuria dopo l’arresto del figlio del sovrano russo, Alexander Os, in Italia con l’accusa statunitense

Cremlino Minaccia di adottare misure di ritorsione dopo che le autorità hanno arrestato Artyom Os, figlio di un alto funzionario russo, su richiesta degli Stati Uniti, per presunta partecipazione a un piano per eludere le sanzioni e riciclaggio di denaro.

Wass, detenuto a Milano, è stato accusato di un piano per ottenere illegalmente Tecnologia militare statunitense Punire il petrolio venezuelano per i sussidi Lo sforzo bellico della Russia in UcrainaSecondo le accuse rivelate questa settimana dal Dipartimento di Giustizia Usa.

“Ci opponiamo categoricamente a questo e condanniamo la pratica di questo tipo di arresti contro cittadini russi”, ha affermato un portavoce del Cremlino. Dmitrij Peskov Egli ha detto.

Il padre degli Stati Uniti, il governatore del Krasnoyarsk Krai russo, Alexander Os, ha indicato che l’arresto era motivato politicamente, secondo il quotidiano britannico The Guardian. gusto.

Un’altra portavoce del governo russo, Maria Zakharova, ha affermato che Mosca non lascerà “senza risposta” la ricerca americana di russi e ha accusato gli Stati Uniti di “prendere ostaggi per scopi politici”, ha riferito la TASS.

Gli Stati Uniti non sono stati gli unici accusati di riciclaggio di denaro e contrabbando. La USS era co-proprietaria di una società commerciale chiamata Nord-Deutsche Industrieanlagenbau GmbH (NDA GmbH) che avrebbe utilizzato con i co-cospiratori come copertura per la spedizione della tecnologia di difesa statunitense in Russia.

Gli Stati Uniti e i cospiratori sono accusati di aver utilizzato la NDA GmbH per spedire semiconduttori avanzati e microprocessori per aerei da combattimento, sistemi missilistici, munizioni intelligenti, radar e satelliti in Russia, alcuni dei quali sono stati trovati nelle armi usate nella guerra in Ucraina.

READ  I missili russi hanno colpito il porto dell'Ucraina; Kiev dice che si sta ancora preparando ad esportare grano

“Alcuni degli stessi componenti elettronici ottenuti attraverso uno schema criminale sono stati trovati in piattaforme di armi russe catturate sul campo di battaglia in Ucraina”, ha affermato il Dipartimento di Giustizia in un annuncio, aggiungendo che l’imputato aveva sviluppato una “complessa rete” di schemi che “minavano sicurezza.” stabilità economica e stato di diritto nel mondo”.

Il gruppo di cospiratori avrebbe anche spedito centinaia di milioni di barili di petrolio dal Venezuela a entità russe e cinesi, di cui almeno una che è soggetta a sanzioni.

L’accusa di 12 conteggi ha accusato in totale cinque cittadini russi, tra cui Yuri Orikhov, Svetlana Kozorgacheva, Timofei Telegin e Sergey Tulyakov. Anche Juan Fernando Serrano Pons e Juan Carlos Soto sono stati accusati di aver concluso accordi petroliferi illegali per la compagnia petrolifera statale venezuelana Petroleos de Venezuela SA.

Uno dei cospiratori ha ammesso apertamente che NDA GmbH stava lavorando per l’oligarchia sanzionata, secondo i documenti del tribunale.

“lui è [the oligarch] “E’ anche soggetto a sanzioni”, ha detto Orekhov. “Ecco perché noi [are] Agire da questa compagnia [NDA GmbH]. come interfaccia.

La Russia ha aiutato a lungo il Venezuela a eludere le sanzioni in tutto il mondo. Ma le ultime accuse espongono i molteplici livelli di sanzioni che gli Stati Uniti hanno imposto sia alla Russia che al Venezuela.

Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni al Venezuela per più di 15 anni e negli ultimi anni hanno imposto restrizioni alla compagnia petrolifera statale venezuelana e ad altre entità nel tentativo di far pressione sul dittatore venezuelano Nicolas Maduro dal potere.

Probabili le sanzioni alle banche russe degli ultimi mesi, che gli Stati Uniti e altri Paesi hanno imposto nel tentativo di isolare Mosca sulla scena mondiale mentre attacca l’Ucraina. Danneggia l’accesso del Venezuela ai suoi beni, secondo il Servizio di ricerca del Congresso. Ma Aumento del prezzo del petrolio Secondo CRS, l’invasione russa dell’Ucraina sembra portare a una parvenza di ripresa economica del Venezuela.

READ  Elon Musk afferma che SpaceX continuerà a finanziare Starlink in Ucraina nonostante la perdita di denaro

La KleptoCapture Task Force, il gruppo del Dipartimento di Giustizia istituito all’inizio di quest’anno con l’obiettivo di punire la Russia per la guerra in Ucraina e imporre sanzioni all’oligarchia russa, ha annunciato le accuse insieme ad altre entità del Dipartimento di Giustizia.

“L’eliminazione dell’evasione dal controllo delle esportazioni sulla tecnologia militare è tra le massime priorità della task force”, ha affermato in una nota Andrew Adams, direttore della task force KleptoCapture. “Reti di società di comodo, criptovalute e una rete internazionale di truffatori non sono riuscite a proteggere Orekhov e i suoi associati dall’arresto da parte delle forze dell’ordine statunitensi”.

Non è chiaro cosa farà la Russia in risposta all’arresto degli Stati Uniti.

La segretaria stampa della Casa Bianca Karen Jean-Pierre, alla domanda giovedì se l’arresto di Oss fosse collegato ai negoziati per il rilascio di Britney Grenier dalla Russia, ha rifiutato di speculare.

“Il presidente è pronto… a compiere sforzi straordinari per riportare a casa gli americani”, ha detto Jean-Pierre in una conferenza stampa con i giornalisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.