Il miliardario ex presidente di Tata Sons, Cyrus Mistry, è morto in un incidente d’auto in India India

Cyrus Mistry, un uomo d’affari irlandese di origine indiana ed ex presidente del conglomerato indiano Tata Sons, è morto dopo che la sua auto si è schiantata contro uno spartitraffico a ovest. India, ha detto la polizia. Ha 54 anni.

L’ufficiale di polizia Prakash Gaikwad ha detto che l’incidente è avvenuto domenica su un ponte sul fiume nel distretto di Palghar, nel Maharashtra, vicino a Mumbai.

Mistry è stato presidente Tata Sons, la holding del gruppo Tata dal sale al software da 300 miliardi di dollari, per cinque anni fino a quando non è stato licenziato dal consiglio nell’ottobre 2016. Ha impugnato la decisione del consiglio, ma l’Alta Corte dell’India ha confermato il suo licenziamento.

Politici e dirigenti d’azienda hanno reagito con shock alla notizia della morte di Mistry. Primo ministro, Narendra ModiMistry è un promettente leader d’affari che crede nella forza economica dell’India.

“La sua scomparsa è una grande perdita per il commercio e l’industria”, ha detto.

Anand Mahindra, il capo del business indiano, ha dichiarato: “Credo fermamente che sia destinato alla grandezza. Se aveva altri progetti nella vita, così sia, ma la vita stessa non dovrebbe essergli tolta.

Mistry si è recato a Mumbai dal Gujarat insieme ad altri tre, ha detto B Patil, alto ufficiale di polizia del distretto di Palghar.

Un alto funzionario della polizia di Mumbai ha detto che Mistry è morta sul posto quando l’auto su cui viaggiava si è schiantata contro un divisorio.

Tata Consultancy Services (TCS), in cui Tata Sons detiene una quota di maggioranza, ha pianto la prematura scomparsa del suo ex presidente. “È una persona calorosa, amichevole e alla mano che ha costruito un forte rapporto con la famiglia TCS durante il suo mandato come presidente dell’azienda”, si legge in una nota.

READ  40 La migliore materasso culla next to me del 2022 - Non acquistare una materasso culla next to me finché non leggi QUESTO!

Mistry deteneva il 18,4% del capitale di Tata Sons attraverso la sua società Cyrus Investments. A partire dal 2018, il suo patrimonio netto è di circa $ 10 miliardi.

Mistry è entrata a far parte dell’impresa edile di famiglia Shapoorji Pallonji & Co nel 1991 come amministratore delegato.

Laureato in ingegneria civile all’Imperial College di Londra e in management alla London Business School, Mistry si descrive come un avido lettore di libri di economia e golf e condivide l’amore della sua famiglia per i cavalli.

Ha una moglie e due figli.

Con Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.