Il paramedico canadese ha inconsapevolmente curato sua figlia in un incidente mortale

Calgary, Alberta (AP) – Un paramedico canadese che ha inconsapevolmente curato sua figlia dopo un fatale incidente d’auto ha pianto mentre ricorda una bellissima ragazza che ha combattuto fino alla fine.

Jaime Erickson è stato chiamato all’incidente di North Calgary il 15 novembre e si è seduto con una ragazza gravemente ferita che è stata rimossa dall’auto e portata in ospedale, dove è morta. Era difficile riconoscerla a causa delle ferite.

Fu solo quando Erickson tornò a casa alla fine della giornata che fu accolta dagli ufficiali dell’RCMP, che le dissero che la paziente era sua figlia di 17 anni, Montana.

Erickson ha condiviso con i giornalisti martedì scorso, descrivendo sua figlia come un successo in tutto ciò che le interessa e un’appassionata nuotatrice con l’aspirazione di diventare un avvocato.

“Era una combattente e ha combattuto fino al giorno in cui è morta ed era bellissima. Era così bella “, ha detto Erickson all’Airdrie Fire Hall con la famiglia, i paramedici, gli agenti di polizia e i vigili del fuoco in piedi dietro di lei in uno spettacolo di sostegno se mette qualsiasi sforzo in qualsiasi cosa avrà sempre successo.

Richard Reed, un amico e medico di volo, è crollato più volte quando Erickson ha raccontato di aver assistito alla scena di un incidente in cui l’auto ha perso il controllo e si è scontrata con un camion in arrivo.

Reid ha detto che l’autista è riuscito a scendere dall’auto ma la passeggera è rimasta intrappolata con ferite gravi. Erickson è stata la prima persona sulla scena. Ha detto che Erickson sapeva che la ragazza era nei guai e lei è rimasta lì finché non è stata tirata fuori e portata in ospedale in ambulanza aerea, senza ancora sapere chi fosse.

READ  La leader di estrema destra Giorgia Meloni è stata nominata prima donna presidente del Consiglio d'Italia

Sulla via del ritorno, ha espresso il suo dolore e la sua frustrazione al suo partner, sapendo che in seguito la famiglia avrebbe probabilmente perso una figlia, una sorella e un nipote.Poco dopo essere arrivata a casa, hanno bussato alla porta.

“Entrando nella stanza, con suo orrore, ha trovato la ragazza con cui si era seduta nel retro dell’auto crollata ancora viva, così la famiglia ha potuto salutarla, e a causa dell’entità delle sue ferite al di là del riconoscimento, Jamie era la sua stessa figlia.” “Jaime teneva in vita sua figlia senza saperlo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.