Il presidente italiano Mattarella respinge le dimissioni del presidente del Consiglio Draghi

Le misure di Draghi, un pacchetto progettato per affrontare la crisi del costo della vita in Italia, sono passate da 172 a 39. Tuttavia, un boicottaggio a 5 stelle mette il governo a rischio di un vero collasso e potrebbe portare a elezioni anticipate.

Dopo aver vinto il referendum e aver perso il sostegno di 5-Stelle, Draghi ha dichiarato in un comunicato: “Questa sera vorrei annunciare che presenterò le mie dimissioni al Presidente”.

“Il voto di oggi in Parlamento è molto importante dal punto di vista politico. La maggioranza dell’unità nazionale che ha sostenuto questo governo sin dalla sua formazione non c’è più”, ha aggiunto.

In precedenza aveva detto che non avrebbe guidato un governo senza 5 stelle.

Tuttavia, il presidente italiano, Sergio Mattarella, ha respinto le dimissioni di Draghi, chiedendo invece a Draghi di rivolgersi al parlamento per valutare la situazione politica, ha affermato la presidenza italiana in una nota.

“Il Presidente della Repubblica non ha accettato le dimissioni e ha invitato il Presidente del Consiglio a presentarsi in Parlamento per fare una comunicazione al fine di valutare la situazione sorta a seguito dell’esito della seduta odierna al Senato. La Repubblica può essere portata avanti nel suo forum appropriato”, si legge nella nota.

Molti partiti politici italiani hanno sostenuto la decisione di Mattarella.

“L’Italia, in questo momento difficile, non può fare a meno di Draghi”, ha detto in un post su Facebook il ministro dell’Amministrazione Generale Renato Brunetta del partito Go Italy.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha definito la decisione del suo ex partito, il Movimento 5 Stelle, “un atto di chiara irresponsabilità, che ha fatto precipitare il Paese nel baratro”. Di Maio ha lasciato la festa a giugno per formare un nuovo partito chiamato Insieme per il futuro.

READ  La speranza dell'Ucraina di raggiungere la Coppa del Mondo quest'anno si è conclusa con una sconfitta contro il Galles

In un comunicato, il partito di Di Maio ha appoggiato la decisione del presidente e ha definito Draghi una persona “preziosa e fondamentale”.

“Stiamo lavorando per garantire che una solida maggioranza a favore di questo governo emerga in Parlamento mercoledì”, ha affermato.

Ma Giorgia Meloni, capo della Fratellanza di estrema destra italiana, unico partito di opposizione, ha chiesto “elezioni immediate”.

“Questo Paese è in tempesta”, ha detto Meloni, elencando tutte le difficoltà a livello internazionale e nazionale, dalla guerra in Ucraina all’aumento dei prezzi dell’energia.

Dopo che il Movimento 5 Stelle populista ha minacciato a lungo di ritirare il suo sostegno, si è opposto al pacchetto sul costo della vita di Draghi sulla base del fatto che non è andato abbastanza lontano.

Un grosso punto critico è stato anche il finanziamento di un inceneritore di rifiuti a Roma, che ha fatto arrabbiare il Movimento 5 Stelle.

Lo ha detto nel dibattito di giovedì Maria Dominica Castellone, responsabile del Movimento 5 Stelle al Senato.

Draghi lo era Nominato Primo Ministro italiano nel 2021 Per aiutare il Paese a riprendersi dall’emergenza Covid-19. È stato visto come una coppia sicura che potrebbe utilizzare il fondo di recupero Covid dell’UE in modo responsabile. Draghi è stato in precedenza Presidente della Banca Centrale Europea dal 2011 al 2019.

Dopo aver accettato l’incarico, ha nominato un gabinetto che includeva membri dell’ampio spettro di partiti politici italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.