Il principe Harry ha criticato le figure militari britanniche dopo aver presumibilmente ucciso 25 combattenti talebani in Afghanistan


Londra
Cnn

Il principe Harry è stato criticato da alcune figure della sicurezza e dell’esercito britanniche – e un rabbioso rimprovero da parte dei talebani – dopo aver affermato… La sua biografia Ha ucciso 25 combattenti del gruppo di ribelli mentre prestava servizio nell’esercito britannico in Afghanistan.

Harry ha rivelato la figura nella sua Prossima autobiografia “Spare”, Secondo il britannico The Daily Telegraph, che ha affermato di aver ottenuto una copia della versione spagnola del libro prima della sua uscita ufficiale, prevista per martedì 10 gennaio.

Si dice che Harry scriva: “Il mio numero è 25. Non è un numero che mi fa piacere, ma non mi mette in imbarazzo”. In un’altra sezione, viene citato per aver descritto gli insorti talebani come “pezzi degli scacchi” buttati giù dalla scacchiera piuttosto che come persone.

La CNN non ha visto una copia del libro ma ha preordinato una copia del libro dall’editore Penguin Random House. Diversi media britannici hanno ottenuto le versioni spagnole giovedì e hanno citato estratti tradotti.

I commenti del principe hanno provocato un forte contraccolpo da parte dei membri della comunità militare, con figure di spicco che hanno affermato che avrebbero potuto mettere in pericolo la sua sicurezza e screditare l’esercito britannico.

L’ex consigliere per la sicurezza nazionale britannico Kim Darroch, che è stato ambasciatore britannico negli Stati Uniti dal 2016 al 2019, ha detto a Sky News che avrebbe consigliato a Harry di non fare commenti. Il colonnello Richard Kemp, un ufficiale dell’esercito britannico in pensione, ha detto alla stessa rete di averlo “denigrato” e di aver dipinto “ingiustamente” l’esercito britannico in una luce negativa.

READ  Gli attivisti per il clima prendono di mira le lattine di zuppa Campbell progettate da Andy Warhol alla National Gallery australiana | Andy Warhol

“Il suo suggerimento di uccidere 25 persone inciterà nuovamente coloro che gli desiderano del male”, ha detto Kemp. “Speriamo che non funzionino e sono sicuro che abbia una buona sicurezza, ma questo è un problema.

“L’altro problema che ho riscontrato con i suoi commenti è che in sostanza ha descritto l’esercito britannico come se avesse addestrato lui e altri soldati a vedere il loro nemico come meno che umano, proprio come i pezzi degli scacchi su una scacchiera che vengono disegnati, il che non è il caso. È l’opposto del caso”, ha aggiunto. .

I talebani al potere, che sono tornati al potere nel 2021 dopo due decenni e continuano una brutale repressione dei diritti delle donne, hanno reagito con rabbia alle osservazioni di Harry.

“Signor Harry! Quelli che ha ucciso non erano pezzi degli scacchi, erano esseri umani. Avevano famiglie che aspettavano il loro ritorno”, ha detto Anas Haqqani, che lavora come consigliere ad interim del ministro degli Interni ed è il figlio di Haqqani Network fondatore Jalaluddin Haqqani.

Ha aggiunto: “Tra gli assassini afghani, molti non hanno la decenza di esprimere la propria coscienza e confessare i crimini di guerra che hanno commesso”.

Il principe Harry ha prestato servizio nell’esercito britannico per 10 anni. Ha completato due tour in Afghanistan, uno dal 2007 al 2008 e l’altro dal 2012 al 2013. Ha raggiunto il grado di capitano nel 2011 e si è qualificato come pilota Apache. Il capitano Harry Wells, come era conosciuto nell’esercito, si è ritirato dal servizio nel 2015.

Harry ha detto che durante il suo periodo di servizio con l’esercito britannico in Afghanistan, guardava i filmati di ogni “uccisione” dalla telecamera montata sul muso del suo elicottero Apache dopo essere tornato alla base, ha riferito The Telegraph.

READ  Ucraina e Russia: cosa devi sapere ora

L’ex Royal Marine Ben McBain, con cui Harry ha prestato servizio in Afghanistan, ha scritto su Twitter giovedì: “Ti amo #PrinceHarry ma devi stare zitto! Ti fa pensare alle persone con cui esce. Se le persone fossero brave qualcuno l’avrebbe chiesto lui Fermati”.

Non è chiaro se McBain si riferisca specificamente ai commenti di Harry sul suo tempo nell’esercito, o più in generale Un gran numero di altre rivelazioni Nelle memorie di Harry, che hanno scatenato disordini per la famiglia reale britannica.

I primi resoconti sui contenuti del libro hanno dominato le prime pagine nel Regno Unito e minacciano di essere un altro grattacapo per il padre di Harry, re Carlo III, e suo fratello, il principe William.

Forse la rivelazione più drammatica è stata l’accusa secondo cui William avrebbe attaccato fisicamente Harry durante una lite nel 2019, secondo quanto riferito per la prima volta dal Guardian.

Niam Kennedy e Ivana Kotasova della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.