Il razzo Falcon 9 lancia un’altra missione Starlink dalla Florida: SpaceFlight Now

Copertura in diretta del conto alla rovescia e del lancio del razzo SpaceX Falcon 9 dal Launch Complex 39A al Kennedy Space Center della NASA in Florida. La missione Starlink 4-25 lancerà i prossimi 53 satelliti a banda larga Starlink di SpaceX. Seguici Twitter.

SFN in diretta

SpaceX domenica ha inviato in orbita 53 satelliti Internet Starlink a bordo di un razzo Falcon 9, la 33a missione dell’anno della compagnia e il sesto lancio a luglio. Il decollo dal Pad 39A del Kennedy Space Center della NASA in Florida è avvenuto alle 9:38 EDT (1338 GMT).

Un booster Falcon 9 è atterrato sulla nave drone di SpaceX attraccata nell’Oceano Atlantico a nord-est di Cape Canaveral.

Il razzo si è diretto a nord-est dal Kennedy Space Center, con l’obiettivo di fornire stazioni di trasmissione a banda larga flat pack in un’orbita di 144 miglia per 210 miglia di altezza (232 per 338 chilometri). Il lancio di 53 satelliti flat-pack dallo stadio superiore del Falcon 9 è avvenuto 15 minuti dopo il decollo.

Con la missione di domenica denominata Starlink 4-25, SpaceX ha lanciato 2.957 satelliti Internet Starlink, inclusi prototipi e unità di prova fuori servizio. Il lancio di domenica ha segnato la 53a missione SpaceX dedicata a portare in orbita i satelliti Internet Starlink.

Di stanza all’interno della camera di tiro del Missile Control Center a Kennedy, il team di lancio di SpaceX ha iniziato a caricare cherosene denso e superraffreddato e propellenti di ossigeno liquido nel veicolo Falcon 9 alto 229 piedi (70 metri) in meno di 35 minuti.

Durante l’ultima mezz’ora del conto alla rovescia, la pressione dell’elio è stata rilasciata anche nel razzo. Nei sette minuti prima del decollo, i motori principali Merlin del Falcon 9 sono stati stabilizzati termicamente per il volo attraverso un processo noto come “chill down”. Anche i sistemi di guida e protezione della portata del Falcon 9 sono configurati per il lancio.

READ  40 La migliore coffee maker with hot water dispenser del 2022 - Non acquistare una coffee maker with hot water dispenser finché non leggi QUESTO!

Dopo il decollo, il razzo Falcon 9 ha inviato i suoi 1,7 milioni di libbre di spinta – prodotta da nove motori Merlin – in direzione nord-est sull’Oceano Atlantico.

Il razzo ha superato la velocità del suono in circa un minuto, quindi si è fermato due minuti e mezzo dopo aver sollevato i suoi nove motori principali. Lo stadio booster è stato rilasciato dallo stadio superiore del Falcon 9, quindi la spinta di controllo del gas freddo e l’estesa griglia in titanio hanno espulso impulsi dalle alette, aiutando a spingere il veicolo nell’atmosfera.

Due ustioni frenanti hanno rallentato l’atterraggio del razzo a bordo del drone, “A Shortfall of Gravitas”, dopo circa otto minuti e mezzo da una distanza di circa 400 miglia (650 chilometri).

Credito: Space Travel Now

Il booster della missione Starlink 4-25, noto come B1062, è stato lanciato nel suo ottavo volo spaziale. Ha lanciato il satellite di navigazione GPS militare statunitense nel novembre 2020 e ha lanciato tutte le missioni private con equipaggio Inspiration4 e Axiom-1 nel settembre 2021 e nell’aprile di quest’anno.

Più di recente, il booster ha volato l’8 giugno con il satellite per comunicazioni geospaziali egiziano Nilesat 301.

Il primo stadio della missione di domenica è atterrato pochi minuti dopo che il motore del secondo stadio del Falcon 9 si è spento per lanciare in orbita i satelliti Starlink. 53, costruito da SpaceX a Redmond, Washington, è stato T+Plus 15 minuti e 24 secondi a bordo di un razzo Falcon 9.

Le barre di ritenzione rilasciate dal carico utile Starlink consentono ai satelliti flatpack di volare liberamente dallo stadio superiore del Falcon 9 in orbita. 53 veicoli spaziali espanderanno i pannelli solari e seguiranno fasi di attivazione automatizzata, quindi utilizzeranno motori a ioni alimentati al krypton per manovrare nelle loro orbite operative.

READ  MAR VISTA - L'attrice della NBC Los Angeles Anne H. Ferita gravemente in un incidente d'auto infuocato

Il sistema di guida del Falcon 9 mira a posizionare i satelliti in un’orbita ellittica con un’inclinazione orbitale di 53,2 gradi rispetto all’equatore. I satelliti utilizzano la propulsione di bordo per fare il resto del lavoro per raggiungere un’orbita circolare a circa 335 miglia (540 chilometri) dalla Terra.

I satelliti Starlink voleranno in uno dei cinque “gusci” orbitali a diverse inclinazioni per la rete Internet globale di SpaceX. Dopo aver raggiunto la loro orbita operativa, i satelliti entreranno in servizio commerciale e inizieranno a trasmettere segnali a banda larga ai clienti, che possono acquistare il servizio Starlink e connettersi alla rete con un terminale di terra fornito da SpaceX.

Inclusa la missione Starlink 4-25 di domenica, SpaceX ha lanciato sei razzi Falcon 9 in 17 giorni questo mese, schierando 251 satelliti Internet Starlink su cinque voli, mentre inviava una capsula cargo Dragon alla Stazione Spaziale Internazionale.

Razzo: Falco 9 (B1062.8)

Carico utile: 53 satelliti Starlink (Starlink 4-25)

Avvia il sito: LC-39A, Kennedy Space Center, Florida

Data di rilascio: 24 luglio 2022

Tempo di rilascio: 9:38:20 EDT (1338:20 GMT)

Previsioni del tempo: 80% di possibilità di tempo accettabile; Basso rischio di venti di quota superiore; Basso rischio di condizioni sfavorevoli per il recupero del booster

Recupero booster: Un drone “mancanza di gravità” naviga a est di Charleston, nella Carolina del Sud

Inizializzare l’azimut: Nordest

Orbita bersaglio: 144 miglia per 210 miglia (232 chilometri per 338 chilometri), pendenza di 53,2 gradi

Inizia la sequenza temporale:

  • T+00:00: Decollo
  • T+01:12: Pressione aerodinamica massima (Max-Q)
  • T+02:27: Prima fase di spegnimento del motore principale (MECO)
  • T+02:30: Separazione di livello
  • T+02:37: Accensione motore secondario
  • T+02:42: Carena abbandonata
  • T+06:48: Accensione a combustione del primo stadio (tre motori)
  • T+07:08: Taglio combustione ingresso primo stadio
  • T+08:25: Accensione del razzo di atterraggio del primo stadio (un motore)
  • T+08:43: Taglio meccanico secondario (SECO 1)
  • T+08:46: Atterraggio primo stadio
  • T+15:24: Separazione del satellite Starlink
READ  Annunci dal vivo del governo: casi globali, booster di vaccini e l'ultimo

Statistiche di lavoro:

  • 167° lancio di un razzo Falcon 9 dal 2010
  • 175° lancio della famiglia di razzi Falcon dal 2006
  • 8a versione del booster Falcon 9 B1062
  • 144° lancio del Falcon 9 dalla Space Coast della Florida
  • 52° lancio di SpaceX da Pad 39A
  • 146° rilascio assoluto dal pad 39A
  • 109° volo di un booster Falcon 9 riutilizzato
  • 53° lancio dedicato del Falcon 9 con i satelliti Starlink
  • 33° lancio del Falcon 9 del 2022
  • Il 33° lancio di SpaceX nel 2022
  • 32° tentativo di lancio orbitale da Cape Canaveral nel 2022

Invia un’e-mail all’autore.

Segui Stephen Clarke su Twitter: @Stephen Clark1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.