Il video mostra le forze filo-russe che denunciano un combattente ucraino condannato

Sospensione

Odessa – Amnesty International e l’Unione Europea hanno sostenuto Kiev nel chiedere un’indagine sui filmati che circolano online che sembrano mostrare le forze filo-russe che castrano e giustiziano un combattente ucraino catturato.

Funzionari ucraini Ha promesso di identificare i colpevoli dopo che una serie di video scioccanti sono apparsi di recente sui canali filo-russi di Telegram che mostrano un gruppo di uomini, uno dei quali è stato visto indossare simboli filo-russi, castrare e giustiziare un prigioniero in uniforme con insegne militari ucraine.

“Questo orribile attacco è un altro chiaro esempio del completo disprezzo per la vita e la dignità umana in Ucraina da parte delle forze russe”, ha detto venerdì Marie Struthers, direttrice di Amnesty International per l’Europa orientale e l’Asia centrale.

Circa Video di un minuto e mezzo, un uomo in uniforme militare, che indossa una toppa con la “Z” e un nastro arancione e nero associato alle forze russe, castra un prigioniero legato usando un coltello multiuso verde.

Un video separato condiviso sui canali filo-russi di Telegram mostra un singolo colpo sparato alla testa del prigioniero.

Il Washington Post non è stato in grado di confermare la data o il luogo dei video.

Un database di 235 video che rivelano gli orrori della guerra in Ucraina

Il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak ha descritto gli uomini nel nastro come “propaganda” russa che si divertono nella tortura. “Ma la nebbia della guerra non aiuterà a eludere la punizione dei carnefici”, ha detto cinguettare. “Ci identificheremo e contatteremo ciascuno di voi”.

Utenti dei social media, giornalisti investigativi e membri di gruppi di intelligence sul conflitto hanno esaminato altri filmati delle forze russe disponibili online, nel tentativo di identificare gli uomini che sono apparsi nei video. Il giornale non è stato in grado di identificare il prigioniero nel filmato.

READ  Il tifone Noru ha colpito le Filippine, uccidendo 5 persone e lasciando i villaggi a brandelli

Eric TolerResponsabile ricerca e formazione per il gruppo investigativo Bellingcatdetta la presenza del simbolo “Z”, che divenne Logo di sostegno all’invasione russa dell’Ucraina, su un’auto sullo sfondo in un video “contraddice alcune affermazioni… che il video potrebbe non essere aggiornato e ora apparirà tra un anno o due”.

Il principale diplomatico dell’Unione europea ha descritto il filmato come un esempio di “atrocità disumane” che equivalgono a crimini di guerra.

Cosa sono i crimini di guerra e la Russia li sta commettendo in Ucraina?

“Le prove sotto forma di orribili riprese video sono state ampiamente diffuse oggi sui social network pro-Cremlino, in cui i soldati russi commettono atrocità atroci contro un prigioniero di guerra ucraino”, ha detto venerdì Josep Borrell, riferendosi ai video orribili. L’Unione europea condanna con la massima fermezza le atrocità commesse dalle forze armate russe e dai loro delegati.

Non c’è stato alcun commento ufficiale da Mosca su queste accuse.

Dichiarazione di amnistia Egli ha detto Il gruppo per i diritti umani con sede a Londra ha documentato crimini secondo il diritto internazionale durante la guerra russa contro l’Ucraina, tra cui l’uccisione sommaria di prigionieri di separatisti sostenuti dalla Russia e le esecuzioni extragiudiziali di civili ucraini da parte delle forze russe.

Ucraina e Russia si incolpano a vicenda per l’attacco che ha ucciso i prigionieri di Mariupol

Dopo che le truppe russe si sono ritirate dalla periferia di Kiev all’inizio del conflitto, ha fotografato i cadaveri che giacevano nelle strade e le prove delle torture in clamore, vicino alla capitale, ha suscitato indignazione globale e ha imposto più sanzioni occidentali alla Russia. Mosca ha negato le accuse.

READ  Il generale Mark Milley ha detto che 100.000 soldati russi sono stati uccisi e feriti in Ucraina

Mentre le bombe russe colpiscono le città ucraine, Kiev afferma che sta raccogliendo prove in tutto il paese Indagine e accusa Centinaia di presunti crimini di guerra Dalle truppe russe durante la guerra, giunta al sesto mese.

Ad aprile, un funzionario ucraino Egli ha detto Un’indagine sarà aperta dopo che un videoclip pubblicato online mostrava l’uccisione di un combattente russo disteso a terra da parte delle forze ucraine.

Francesco ha riferito da Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.