Ispettori delle Nazioni Unite vicino alla centrale nucleare ucraina in missione per evitare un incidente

  • Il team dell’AIEA prevedeva l’inizio dell’ispezione giovedì
  • Non è chiaro per quanto tempo gli ispettori potranno rimanere
  • L’Ucraina rivendica i successi nel contrattacco militare
  • La Russia interrompe il flusso di gas attraverso il principale gasdotto

Zaporizhia, Ucraina (Reuters) – Gli ispettori delle Nazioni Unite sono arrivati ​​mercoledì nella città di Zaporizhia, nel sud dell’Ucraina, in missione per prevenire un incidente nucleare in una centrale elettrica occupata dalla Russia, dove il vicino bombardamento ha sollevato timori globali di un disastro.

Il team dell’AIEA è arrivato in città, a 55 chilometri dalla stazione, dove probabilmente trascorrerà la notte prima di arrivare alla struttura giovedì.

Sebbene i funzionari insediati dai russi abbiano indicato che la visita potrebbe durare solo un giorno, l’AIEA spera in un periodo più lungo.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Se riusciamo a stabilire una presenza permanente, o una presenza continua, sarà estesa. Ma la prima parte richiederà alcuni giorni”, ha detto ai giornalisti a Zaporizhia il suo presidente, Rafael Grossi.

“È una missione che cerca di prevenire un incidente nucleare”, ha detto.

La Russia ha sequestrato il reattore nucleare, il più grande d’Europa, all’inizio di marzo, e la sua potenza militare è sempre stata lì, così come la maggior parte della forza lavoro ucraina che ha dovuto continuare a gestire l’impianto, che ha fornito il 20% dell’elettricità dell’Ucraina.

Mercoledì sono stati segnalati combattimenti vicino alla centrale elettrica e più lontano, con Kiev e Mosca che hanno riportato successi sul campo di battaglia nel mezzo di una controffensiva ucraina per riconquistare il territorio meridionale.

L’Ucraina ha respinto i tentativi russi di lanciare un’offensiva in direzione di Bakhmut e Avdiivka, due città a nord della città di Donetsk occupata dai russi, ha annunciato mercoledì lo stato maggiore delle forze armate. Ha aggiunto che le forze fedeli a Mosca si sono concentrate su Bakhmut nei loro sforzi per estendere il loro controllo sulla regione del Donbass.

READ  Come l'Ucraina trasforma pastiglie economiche in armi letali | notizie di guerra tra Russia e Ucraina

Reuters non è stata in grado di verificare in modo indipendente tali rapporti.

Lontana dall’Ucraina, la Russia ha interrotto mercoledì le forniture di gas attraverso la principale rotta di approvvigionamento dell’Europa, intensificando una battaglia economica tra Mosca e Bruxelles che potrebbe portare a una recessione e al razionamento energetico in alcuni dei paesi più ricchi del continente. Leggi di più

La vicina Estonia ha annunciato l’intenzione di vietare alla maggior parte dei russi di entrare nel paese entro poche settimane, se possibile in coordinamento con i suoi partner regionali, dopo che l’Unione Europea era troppo divisa per accettare un divieto generale. Leggi di più

La Russia afferma che sta conducendo una “operazione militare speciale” per liberare l’Ucraina dai nazionalisti e proteggere le comunità di lingua russa.

Kiev e l’Occidente descrivono le azioni della Russia come una guerra di aggressione ingiustificata che ha causato la fuga di milioni di persone e ridotto le città in macerie.

alto rischio

Da settimane Ucraina e Russia si accusano a vicenda di mettere a repentaglio la sicurezza dell’impianto di Zaporizhia attraverso attacchi di artiglieria o droni, rischiando un disastro radiologico in stile Chernobyl.

Kiev afferma che la Russia sta usando l’impianto come scudo per colpire paesi e città, sapendo che sarebbe difficile per l’Ucraina rispondere al fuoco. Ha anche accusato le forze russe di aver bombardato la fabbrica.

READ  Terremoto nelle Filippine: un terremoto di magnitudo 7,1 colpisce la provincia di Abra, Manila è rimasta scioccata

Il ministero della Difesa russo ha affermato che i livelli di radiazioni nella stazione erano normali.

La Russia ha negato le accuse ucraine del suo comportamento sconsiderato e ha messo in dubbio il motivo del bombardamento di una struttura in cui erano presidiate le sue forze, come ha chiamato i dettagli di sicurezza.

Mosca ha accusato gli ucraini di aver bombardato la stazione nel tentativo di provocare indignazione internazionale che spera che Kiev porti a una zona smilitarizzata.

Il ministro dell’Energia ucraino German Galushenko ha affermato che l’ispezione dell’AIEA è stata un passo verso “lo smantellamento e la smilitarizzazione del sito”. La Russia ha affermato di non avere in programma di ritirare le sue forze per il momento. Leggi di più

Alla domanda su una zona smilitarizzata, Grossi dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha affermato che si tratta di una questione politica per i paesi coinvolti nel conflitto.

La Russia ha affermato di aver accolto con favore l’intenzione dichiarata dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica di stabilire una missione permanente presso la stazione.

Ma Yevgeny Palitsky, capo dell’amministrazione russa nella regione, ha detto all’agenzia di stampa Interfax che gli ispettori dell’agenzia “dovrebbero vedere il lavoro della stazione in un giorno”.

La fabbrica è vicina alla prima linea e mercoledì le forze armate ucraine hanno accusato la Russia di bombardare l’area e di prepararsi a riprendere l’offensiva lì.

Non ci sono stati commenti immediati da Mosca.

Nel frattempo, il ministro della Difesa tedesco, il generale Eberhard Zorn, ha avvertito che l’Occidente non dovrebbe sottovalutare la forza militare di Mosca, dicendo che la Russia ha spazio per aprire un secondo fronte se decide di farlo. Leggi di più

READ  Papa Francesco: la guerra in Ucraina 'potrebbe essere stata in qualche modo provocata' | Papa Francesco

La Russia ha catturato zone dell’Ucraina meridionale vicino alla costa del Mar Nero nelle prime settimane di una guerra durata più di sei mesi, inclusa la regione di Kherson, che si trova a nord della Crimea annessa alla Russia.

L’Ucraina considera la riconquista del controllo della regione cruciale per prevenire i tentativi russi di impossessarsi di più territorio in Occidente che potrebbe eventualmente interromperne l’accesso al Mar Nero.

Ha esortato i cittadini della Crimea a rivelare dove vivono le forze russe e chi collabora tra la popolazione locale.

La Russia ha negato le notizie sull’avanzata dell’Ucraina e ha affermato che le sue forze avevano sconfitto le forze ucraine, nessuna delle quali poteva essere verificata in modo indipendente da Reuters.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reporting da parte degli uffici Reuters. Scritto da Andrew Osborne, Matthews Williams, William McLean e Costas Petsas; Montaggio di Philippa Fletcher, Angus McSwan e Bill Bercrot

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.