John Cormack lascia Metta con una nota in cui critica le prestazioni della compagnia

John Carmack, un pioniere della realtà virtuale, da allora si è unito a Meta da Oculus Un’acquisizione da 2 miliardi di dollariHa lasciato il social network. Business Insider Prima annunciando la sua partenza, citando persone che conoscevano l’azienda, ha pubblicato frammenti di un promemoria interno che conteneva sentimenti critici nei confronti di Meta e dei suoi sforzi di realtà aumentata e virtuale. A seguito di Addetti ai lavori E Il New York Times’ I rapporti sono emersi, ha confermato Carmack su Twitter Facebook In realtà stava lasciando l’azienda e ha rilasciato integralmente il suo promemoria ai dipendenti.

“Questa è la fine del mio decennio in VR”, ha detto Carmack nella sua nota. Ha iniziato elogiando le cuffie Quest 2, che “voleva vedere fin dall’inizio”, con il suo tracciamento al rovescio, lo streaming PC opzionale, l’economicità e lo schermo con risoluzione quasi 4K. Tuttavia, ha affermato, “se fossero state prese decisioni diverse, sarebbe potuto accadere un po’ più velocemente e andare meglio”.

Il problema principale di Carmack con Meta è la performance dell’azienda o, in base alla sua nota, la sua mancanza. “Abbiamo una quantità ridicola di persone e risorse, ma continuiamo ad auto-sabotarci e sprecare sforzi”, ha scritto. “Non c’è modo di addolcirlo; penso che la nostra azienda stia operando con la metà dell’efficienza che mi rende felice.”

Il dirigente, “voce al più alto livello”, ha detto che sentiva di poter portare avanti le cose, ma “chiaramente non era abbastanza persuasivo”. Sebbene non abbia fornito esempi dettagliati, Cormack ha notato che una buona parte delle cose di cui si lamentava gli tornava solo uno o due anni dopo che le prove del problema si erano già accumulate. “Non sono mai stato in grado di uccidere cose stupide prima di fare danni, o stabilire una direzione e restare davvero fedele a un gruppo”, ha aggiunto. Carmack ammette alla fine del promemoria di essere “stanco della lotta”, ma crede che “la realtà virtuale possa portare valore alla maggior parte delle persone nel mondo, e nessuna azienda può farlo meglio di Meta”.

READ  40 La migliore climatizzatore daikin del 2022 - Non acquistare una climatizzatore daikin finché non leggi QUESTO!

Come amministratore Ha detto su TwitterNon fa mistero del fatto che è “sempre molto frustrato per come vengono fatte le cose”. [Meta.]”UN Intervista podcast Ad agosto con Lex Friedman, lui Ha detto che la perdita è stata di 10 miliardi di dollari La divisione AR e VR dell’azienda lo ha fatto “ammalare [his] È straziante spendere così tanti soldi.” Ha scritto post sulla bacheca di messaggistica interna di Meta criticando le caratteristiche dei suoi visori e la necessità di installare aggiornamenti software prima di usarli. Quando si tratta di come vuole costruire la sua visione del Metaverso .

Carmack è diventato il primo Chief Technology Officer di Oculus nel 2013 dopo aver lasciato IT Software, dove ha co-creato. Disastro E Terremoto Proprietari. È entrato a far parte di Meta nel 2014 quando Facebook ha acquisito Oculus per $ 2 miliardi. Nel 2019 è a Fai un passo indietro da Oculus Ha servito come CTO solo in qualità di consulente per concentrarsi sull’intelligenza generale artificiale (AGI), o tipi di intelligenza artificiale in grado di eseguire attività umane. La sua startup, Keen Technologies, sta lavorando alla costruzione di questo tipo di sistemi di intelligenza artificiale.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati con cura dal nostro team editoriale, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie contengono link di affiliazione. Se acquisti uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.