Ksenia Sobchak fugge dalla Russia mentre la polizia fa irruzione nella sua casa

La figura dei media russi Ksenia Sobchak è fuggita dalla Russia dopo che le autorità hanno fatto irruzione nella sua villa fuori Mosca in relazione a un caso di ricatto che ha negato a causa delle pressioni del governo sul suo gruppo mediatico, secondo quanto riportato dall’AFP e dai media statali.

Gli agenti hanno perquisito la proprietà di Sobchak nel villaggio di Gorky-8 nella regione di Mosca, secondo Channel 112 Telegram, che si dice abbia legami con i servizi di sicurezza russi.

gusto menzionato Più tardi mercoledì, citando le forze dell’ordine, Sobchak è sospettato in un procedimento penale relativo all’estorsione da parte del conglomerato statale Rostec.

Se accusata del crimine, rischia fino a 15 anni di carcere.

Un funzionario del Servizio di frontiera lituano, che ha parlato in condizione di anonimato, ha detto all’AFP che Sobchak è arrivato con un passaporto israeliano.

A settembre, la Lituania ha vietato l’ingresso ai russi che viaggiano con visto turistico a causa dell’invasione dell’Ucraina da parte del Cremlino.

Citando fonti anonime delle forze dell’ordine, TASS ha anche riferito che, sebbene le autorità avessero pianificato di trattenere Sobchak all’aeroporto Vnukovo di Mosca, è sfuggita alla detenzione attraversando la Lituania attraverso la Bielorussia.

Sobchak ha descritto il caso del ricatto come l’ultimo esempio della repressione su larga scala della Russia sui media indipendenti dall’inizio della guerra in Ucraina.

“Ovviamente un attacco alla mia redazione, l’ultima redazione libera rimasta in Russia, che doveva essere pressato”, ha detto su Telegram la star del reality TV ed ex candidato alla presidenza.

La partenza di Sobchak è avvenuta il giorno dopo che le autorità hanno arrestato Kirill Sukhanov, direttore commerciale della società di media Sobchak “Ostorozhno, Media” (Attenzione, Media), in un ristorante di Mosca.

READ  Le risse scoppiano quando lo sciopero francese richiede salari più alti

Sukhanov è stato arrestato per presunto ricatto Funzionari governativi tramite i canali Telegram, secondo RIA Novosti.

Ariane Romanovsky, ex direttrice della rivista di moda russa Tatler detenuto Oltre a Sukhanov nell’ambito del caso di ricatto, ha riferito il canale Baza Telegram, anch’esso collegato ai servizi di sicurezza russi.

Il caso riguarda pagamenti asseritamente richiesti dai coniugi Garanzie Secondo RBC, i funzionari del governo non riceveranno una copertura critica sui canali di notizie di Telegram gestiti da Sobchak.

Il mese scorso, i media statali hanno riferito che Sobchak è a rischio di procedimenti penali ai sensi delle leggi di guerra russe contro la diffusione di “notizie false” sulle autorità.

Si dice che la figlia di Anatoly Sobchak, il primo sindaco democraticamente eletto di San Pietroburgo, abbia dato al presidente Vladimir Putin il suo inizio in politica, e si dice che Ksenia Sobchak sia la nipote del presidente russo.

L’AFP ha contribuito alla relazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.