La Casa Bianca conferma che Trump non è stato invitato al funerale della Regina Elisabetta

La Casa Bianca ha dichiarato che il presidente Joe Biden non porterà il suo predecessore – o qualsiasi altro ex presidente – ad accompagnarlo quando si recherà a Londra per il funerale della regina Elisabetta II.

Alla domanda se Biden avrebbe invitato Donald Trump o uno qualsiasi degli altri tre ex presidenti sopravvissuti a unirsi a una delegazione ufficiale al servizio commemorativo del defunto re, il segretario stampa della Casa Bianca Karen Jean-Pierre ha detto ai giornalisti che l’invito ufficiale del governo di Sua Maestà è stato esteso al presidente Solo l’attuale moglie e first lady Jill Biden.

La sig.ra Jean-Pierre ha affermato che l’invito è stato inviato sabato come una nota diplomatica dal Dipartimento del protocollo presso l’Ufficio degli esteri e del Commonwealth del Regno Unito, con il sig. Biden che l’ha accettato il giorno successivo.

“Il governo degli Stati Uniti è stato invitato solo per il presidente e la first lady”, ha detto.

Ai capi di stato stranieri e ai loro partner è stato chiesto di arrivare nel Regno Unito con voli commerciali e gli è stato detto che nessun elicottero sarà autorizzato a farli volare intorno a Londra.

È stato anche detto loro che non sarebbero stati autorizzati a utilizzare le auto ufficiali per il funerale di lunedì 19 settembre, ma sarebbero stati invece portati all’Abbazia di Westminster da una località nella zona ovest di Londra, per me Politico.

I sette decenni sul trono della defunta regina hanno abbracciato 14 presidenti degli Stati Uniti, dal 33° – Harry S. Truman – a Biden, il 44°. Di quei 14, l’unico che non hai incontrato di persona era il numero 36, Lyndon Johnson.

READ  Il presidente della Polonia ha affermato che è "difficile negare" il genocidio in Ucraina dopo che sono emerse foto di civili uccisi

Dopo l’annuncio della morte della regina, Trump, che era stato invitato per una visita di stato nel Regno Unito nel 2019, Truth Social ha preso il sopravvento per lodare la sua “gentile amicizia, grande saggezza e meraviglioso senso dell’umorismo”, aggiungendo che era una “bella signora”.

“Melania ed io siamo profondamente rattristati nell’apprendere della perdita di Sua Maestà la Regina Elisabetta II. Insieme alla nostra famiglia e agli altri americani, porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia reale e al popolo del Regno Unito durante questo periodo di grande dolore e dispiacere”, ha scritto.

L’ex presidente ha continuato: “Melania e io apprezzeremo sempre il nostro tempo con la regina, e non dimenticheremo mai la graziosa amicizia, la grande saggezza e il meraviglioso senso dell’umorismo di Sua Maestà. Che grande e bella signora – non c’era nessuno come lei !”

L’ex presidente ha visitato il Regno Unito in tre occasioni durante il suo mandato. Nel luglio 2018 ha incontrato la regina e il primo ministro Theresa May ed è tornato nel giugno dell’anno successivo per una visita ufficiale di stato e per il 75° anniversario dello sbarco in Normandia.

Nel dicembre 2019 è tornato al vertice della NATO e ha incontrato di nuovo la regina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.