La Cina espande le esercitazioni militari, intensifica le minacce contro Taiwan

Sospensione

La Cina ha annunciato ulteriori esercitazioni a fuoco vivo nel Mare di Bohai e nel Mar Giallo, poiché Pechino ha espresso rabbia per la visita della presidente della Camera Nancy Pelosi (D-California) a Taiwan con esercitazioni militari vicino all’isola.

Il ministero della Difesa cinese non ha annunciato lo scopo delle esercitazioni ampliate, che arrivano quando la visita ha messo a dura prova le relazioni USA-Cina. Le esercitazioni sono la più grande dimostrazione di forza di Pechino su Taiwan dall’ultima crisi attraverso lo Stretto dal 1995 al 1996 – in quello che chiama un avvertimento ai “provocatori” che sfidano le affermazioni di Pechino su Taiwan, una democrazia autonoma di 23 milioni di persone.

Il 7 agosto, legislatori democratici e repubblicani hanno criticato la recente escalation militare cinese in risposta alla recente visita della presidente della Camera Nancy Pelosi (D-Calif.) (Video: Il Washington Post)

Sabato l’amministrazione cinese per la sicurezza marittima ha annunciato cinque aree vietate nel Mar Giallo dove le esercitazioni si svolgeranno dal 5 al 15 agosto, nonché quattro aree aggiuntive nel Mare di Bohai dove si svolgeranno le operazioni militari cinesi della durata di un mese non specificate a partire dall’inizio Lunedi. .

Sebbene la Cina stia ufficialmente perseguendo quella che chiama “riunificazione pacifica” con Taiwan – che non è mai stata governata dal Partito Comunista Cinese – lo è anche minaccia costantemente prendere l’isola con la forza se il governo di Taipei avesse dichiarato la sua indipendenza formale.

Dalla One China Policy al Taiwan Relations Act, ecco cosa devi sapere

Ripercussioni diplomatiche La visita di Pelosi è aumentata notevolmente venerdì, quando Pechino ha imposto sanzioni a lei e ai suoi parenti stretti, annullato i dialoghi militari, sospeso i colloqui sul clima e altre cooperazioni bilaterali su questioni tra cui la criminalità transfrontaliera.

La Casa Bianca la scorsa settimana convocato L’ambasciatore cinese Qin Gang su operazioni militari “irresponsabili”, compresi i lanci di missili nelle acque intorno a Taiwan. Il segretario di Stato Anthony Blinken ha descritto gli esercizi come una “risposta militare estrema, sproporzionata e crescente”.

READ  La Russia dice addio al "percorso lento verso la libertà" Mikhail Gorbaciov di Mikhail Gorbaciov

Bi-khim Hsiao, ambasciatore de facto di Taiwan negli Stati Uniti, Ha detto a CBS News Le azioni della Cina sono senza precedenti, non la visita di Pelosi. Ha detto che sembra che Pechino stia preparando una risposta del genere da molto tempo.

“Il governo di Pechino sta attualmente cercando di mettere in crisi una pratica che va avanti da decenni”, ha detto Hsiao nell’intervista, andata in onda domenica. Ha aggiunto che spetta alla Cina se si “svilupperà con rispetto internazionale o condanna internazionale”.

Hsiao ha anche respinto l’idea che il viaggio di Pelosi fosse una “provocazione”.

“Beh, penso che la parola ‘provocazione’ abbia solo un posto e che si applichi alla Cina ora”, ha detto Hsiao. “Stanno fomentando l’instabilità regionale”.

La presidente della Camera Nancy Pelosi (D-CA) ha promesso il 5 agosto che la Cina non sarebbe riuscita a isolare Taiwan, nel mezzo delle continue esercitazioni militari nello Stretto di Taiwan. (Video: Reuters, Foto: AP Photo/Eugene Hoshiko/Reuters)

Ma la Cina non ha mostrato alcun segno di rallentamento del ritmo delle esercitazioni militari. L’Eastern Theatre Command dell’Esercito popolare cinese di liberazione ha dichiarato domenica che continuerà le esercitazioni aeree e navali congiunte nelle aree intorno a Taiwan come previsto, concentrandosi su attacchi a lungo raggio contro obiettivi nel cielo.

Dopo che un numero record di aerei da guerra cinesi è volato vicino allo spazio aereo di Taiwan venerdì, 14 aerei hanno attraversato la linea mediana dello stretto di Taiwan sabato con 14 navi da guerra cinesi operanti nelle vicinanze. Tre anni fa, l’attraversamento del confine non ufficiale che divideva il corso d’acqua era sconosciuto.

Il ministero della Difesa di Taiwan ha descritto le esercitazioni cinesi del sabato mattina come “una simulazione di un attacco all’isola principale di Taiwan”.

Taiwan ha anche segnalato che droni e oggetti non identificati sorvolano Kinmen e Matsu, le due isole sotto il dominio di Taiwan e più vicine alla costa della provincia cinese del Fujian. Sabato il Kinmen Defense Command ha lanciato razzi di avvertimento contro tre droni che hanno sorvolato le sue acque limitate.

READ  La Polonia ritira 100 tonnellate di pesci morti dal fiume Oder dopo una misteriosa morte di massa | Polonia

La Casa Bianca convoca l’ambasciatore cinese mentre la crisi si intensifica

Meng Xiangqing, professore alla National Defense University dell’Esercito popolare di liberazione, ha detto alla China Central Television in un’intervista pubblicata domenica che gli esercizi miravano a “distruggere completamente la cosiddetta linea mediana” e dimostrare la capacità della Cina di prevenire le interferenze straniere nel conflitto attraverso il blocco e il controllo Sul Canale Bashi, un’importante via d’acqua tra l’Oceano Pacifico occidentale e il Mar Cinese Meridionale.

Gli analisti militari hanno affermato che le esercitazioni cinesi a fuoco vivo iniziate giovedì e condotte su tutti i lati di Taiwan hanno simulato un potenziale blocco dell’isola, ma il governo di Taiwan ha affermato che l’interruzione delle rotte e dei voli di spedizione è finora limitata.

Pelosi ha concluso venerdì il tour asiatico di una delegazione del Congresso con la promessa che la Cina non sarebbe riuscita a isolare Taiwan.

Per decenni, il Partito Comunista Cinese ha lottato per l’universalità campagna di pressione Isolare diplomaticamente il governo democraticamente eletto di Taiwan sequestrando i suoi partner diplomatici e opporsi energicamente agli scambi tra Taipei e funzionari stranieri.

La visita di Pelosi a Taiwan annuncia una nuova fase della campagna di pressione della Cina

La Cina accusa gli Stati Uniti di aver svuotato la loro politica della “Cina unica” – che non sfida né sostiene le affermazioni di Pechino sull’isola – con misure per rafforzare le sue relazioni informali con Taiwan, inclusa la prima visita di un presidente della Camera in 25 anni. La Casa Bianca insiste che la politica non è cambiata.

Nonostante la pressione militare senza precedenti, il popolo taiwanese è rimasto sostanzialmente calmo di fronte alle crescenti minacce cinesi. “Siamo calmi e non avremo fretta. Siamo razionali e non agiremo per provocazione”, ha detto giovedì il presidente Tsai Ing-wen.

READ  Aggiornamenti in tempo reale: la guerra della Russia in Ucraina

allenamenti annuali dall’esercito taiwanese condotto una settimana prima della visita di Pelosi, nonostante gli avvertimenti sempre più arrabbiati di Pechino. All’inizio delle esercitazioni, i media locali hanno riferito che i turisti in visita a Xiaoliuqiu, una piccola isola al largo della costa sud-occidentale dell’isola principale di Taiwan, si sono riversati sulla spiaggia per vedere se potevano intravedere i missili che cadevano nelle acque vicine.

In un Congresso polarizzato, il viaggio di Pelosi ha ricevuto un raro sostegno bipartisan. Durante le interviste con una mezza dozzina di politici trasmesse domenica, tutti hanno affermato che Pelosi – come ogni membro del Congresso – ha il diritto di visitare Taiwan e che si oppone a qualsiasi uso della forza da parte della Cina per rappresaglia.

Il rappresentante Gregory W. Mix (DN.Y.), che faceva parte della delegazione del Congresso che ha portato Pelosi in Asia la scorsa settimana, ha affermato su “Face the Nation” della CBS che rafforzare la cooperazione economica, culturale e di sicurezza con Taiwan è più importante nell’affrontare l’aggressione cinese.

Resteremo al fianco dei nostri amici, partner e alleati. Ovviamente, Taiwan è una di quelle”, ha detto Mix. “Quindi il provocatore [country] Non noi. È il governo di Pechino”.

Bi Lin Wu ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.