La prima nave da grano ucraina salpò; Un magnate del grano è stato ucciso in un attacco russo

  • La prima nave per il grano ucraina è andata in Libano
  • La Turchia dice che arriveranno altre navi
  • Missili russi hanno colpito il porto di Mykolayiv
  • Il magnate del grano ucraino Oleksiy Vadatursky è stato ucciso a Mykolaiv
  • Le ambizioni marittime di Putin includono il Mar Nero e l’Artico

KIEV, 1 ago (Reuters) – Una nave che trasportava grano ha lasciato lunedì il porto ucraino di Odesa nell’ambito di un accordo di passaggio sicuro per i mercati esteri, ha affermato un ministro ucraino, la prima partenza da quando un’invasione russa ha vietato la navigazione attraverso il Mar Nero cinque mesi fa. .

La crociera è stata resa possibile dopo che la Turchia e le Nazioni Unite hanno firmato un accordo di esportazione di grano e fertilizzanti tra Russia e Ucraina il mese scorso.

“La prima nave per il grano ha lasciato il porto dopo l’#AggressioneRussa. Grazie al supporto di tutti i nostri paesi partner e @ONU siamo stati in grado di attuare pienamente l’accordo firmato a Istanbul”, ha dichiarato su Twitter il ministro delle Infrastrutture Oleksandr Kubrakov.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Il ministro della Difesa turco ha detto in precedenza che una nave Razoni battente bandiera della Sierra Leone carica di mais si sarebbe diretta in Libano. Arriveranno altre navi, disse.

L’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio ha portato a una crisi alimentare ed energetica globale e le Nazioni Unite hanno avvertito del rischio di molteplici carestie quest’anno.

La Russia e l’Ucraina rappresentano quasi un terzo delle esportazioni mondiali di grano. Ma le sanzioni occidentali alla Russia e la lotta al largo della costa orientale dell’Ucraina hanno impedito alle navi di grano di lasciare i porti in sicurezza.

READ  Le squadre di soccorso di Hong Kong stanno cercando l'equipaggio di una nave che è stata colpita da un tifone e si è rotta a metà.

L’accordo mira a consentire il passaggio sicuro delle esportazioni di grano dentro e fuori i porti di Chornomorsk, Odessa e Pivtenny.

Funzionari presidenziali ucraini hanno affermato che 17 navi con quasi 600.000 tonnellate di carico erano attraccate nei porti ucraini del Mar Nero. Tra questi, 16 navi trasportavano grano ucraino, per un totale di circa 580.000 tonnellate.

Mosca ha negato la responsabilità della crisi alimentare, accusando le sanzioni occidentali di ridurre le esportazioni e l’approccio minerario dell’Ucraina ai suoi porti.

Bombardamento dei porti

Nonostante il miglioramento delle esportazioni di grano, la guerra era altrove.

Domenica, missili russi hanno sparato dal Mar Nero alla città portuale di Mykolayiv alla foce del fiume Pukh, al confine con la regione di Kherson, per lo più occupata dai russi.

Il sindaco di Mykolaiv, Oleksandr Senkevych, ha affermato che più di 12 attacchi missilistici – forse i più potenti sulla città nei cinque mesi di guerra – hanno colpito case e scuole, uccidendo due persone e ferendone altre tre.

Il magnate del grano ucraino Oleksiy Vadatursky, fondatore e proprietario dell’azienda agricola Nibulon, e sua moglie sono stati uccisi nella loro casa, ha detto in un telegramma il governatore di Mykolayiv Vitaly Kim.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha descritto la morte di Vadatursky come “una grande perdita per tutta l’Ucraina”.

Zelensky ha affermato che l’uomo d’affari, uno degli uomini più ricchi dell’Ucraina – Forbes stima che il suo patrimonio netto per il 2021 sia di 430 milioni di dollari – sta costruendo un moderno mercato del grano con terminali di trasbordo e una rete di ascensori.

READ  40 La migliore scaldasalviette elettrico del 2022 - Non acquistare una scaldasalviette elettrico finché non leggi QUESTO!

“Queste persone, queste istituzioni, proprio nel sud dell’Ucraina, hanno garantito la sicurezza alimentare mondiale”, ha detto Zelensky nel suo discorso notturno. “È sempre stato così. Sarà così ancora una volta.”

Zelensky ha affermato che l’Ucraina potrebbe raccogliere solo la metà del suo normale importo quest’anno a causa delle interruzioni dell’agricoltura causate dalla guerra. Gli agricoltori hanno riferito di aver tentato di raccogliere i loro campi e le città e i villaggi vicini durante i bombardamenti russi.

Zelensky ha affermato che la Russia sta spostando alcune forze dalla regione orientale del Donbass alle regioni meridionali di Kherson e Zaporizhia.

Non riuscendo a catturare rapidamente la capitale Kiev all’inizio della guerra, la Russia rivolse le sue forze a est ea sud dell’Ucraina.

La Russia ha invaso l’Ucraina in quella che ha definito una “operazione speciale” per militarizzare i suoi vicini. L’Ucraina e l’Occidente l’hanno respinto come un pretesto infondato per la guerra.

La Russia ha annesso la Crimea nel 2014 e Kiev afferma che Mosca sta cercando di annettere la Crimea nel sud facendo lo stesso nella regione del Donbas. I separatisti sostenuti dalla Russia controllavano parti della regione prima dell’invasione.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto dell’Ufficio Reuters; Scritto da Michael Perry e Angus MacSwan; Montaggio di Nick MacPhee

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.