La vita nell’Ucraina occupata, la Russia cerca di cancellare la storia

La Russia è determinata a cancellare tutti i riferimenti all’Ucraina dalle parti del paese che ha annesso.

La Russia, che ha lanciato la sua invasione il 24 febbraio, ha fallito nel suo obiettivo iniziale di catturare rapidamente la capitale, Kiev. Fine di marzo Dovrebbe raggrupparsi e concentrare i suoi sforzi nell’est.

Per chi ci vive, paura, intimidazione e cambiamenti nello stile di vita dai soldi all’accesso a internet.

Le truppe russe sorvegliano l'ingresso della centrale idroelettrica di Khakovka sul fiume Dnepr, nella regione di Kherson, nell'Ucraina meridionale, venerdì 20 maggio 2022, durante una visita organizzata dal Ministero della Difesa russo.

Le truppe russe sorvegliano l’ingresso della centrale idroelettrica di Khakovka sul fiume Dnepr nella regione ucraina di Kherson il 20 maggio 2022.

foto AP


La russificazione degli ucraini

Nelle città meridionali di Kherson e Melitopol, le prime grandi città conquistate dalla Russia, la Russia iniziò a fornire russo alla popolazione. Passaporti.

dell’Ucraina Il Ministero degli Affari Esteri ha risposto May l’ha definita una “grave violazione della sovranità e dell’integrità territoriale dell’Ucraina, delle norme e dei principi del diritto umanitario internazionale”.

Questi “passaporti illegali” includono Kherson e Zaporizhzhia, la Crimea e i territori occupati di Donetsk e Luhansk, aree detenute dai separatisti che la Russia ha riconosciuto come stati indipendenti prima dell’invasione.

L’Ucraina ha affermato che i passaporti sono un’ulteriore prova dell’obiettivo della Russia di “occupare ulteriormente i territori ucraini e integrarli nello spazio legale, politico ed economico della Russia”.

A maggio ha approvato anche il presidente russo Vladimir Putin Sistema rapido Cittadinanza russa per le persone che vivono nell’Ucraina occupata.

Anche la Russia lo ha introdotto Nel tentativo di sostituire la grivna ucraina con la propria valuta, il rublo, nella regione di Kherson e in altre città dell’est e del sud.

Cambiare la politica

La Russia ha anche sostituito i sindaci ucraini.

All’inizio di questa settimana ha detto di aver arrestato il sindaco Gerson. A marzo anche quello Nominato un nuovo sindaco a Melitopol dopo aver rapito l’incumbent.

Anche un ufficiale nella nuova amministrazione filo-russa di Kherson ha detto a Reuters Sono iniziati i preparativi per un referendum sull’adesione della regione alla Russia.

È un’opinione che i funzionari dell’intelligence occidentale hanno da tempo sostenuto preoccuparsi diCon l’ambasciatore statunitense presso l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa avvertimento A maggio ha aggiunto che potrebbe conferire “legittimità democratica o elettorale” all’annessione russa.

Paura della tortura

I residenti che rimangono nelle città segnalano la presenza di più truppe russe e coloro che sono partiti segnalano la loro presenza È stato torturato Dopo aver parlato dell’aggressione russa.

Anche le persone nelle aree occupate dalla Russia hanno paura di uscire per paura dei soldati, BBC segnalato.

I rapporti degli ucraini nell’Ucraina occupata dalla Russia mostrano che la Russia sta imponendo nuove leggi brutali, interrogando le persone e Prende il controllo di Internetimpone il proprio monitoraggio e controllo.

Ma tali cambiamenti hanno avuto luogo fin dall’inizio dell’invasione russa.

Lo ha riferito il Guardian Le proteste anti-russe sono state sospese a marzo e un residente di Nova Khakov nell’oblast di Kherson ha detto alla stampa che le autorità russe avevano minacciato di interrompere le forniture di acqua ed elettricità se le manifestazioni fossero continuate.

La gente sventola bandiere ucraine durante una manifestazione contro l'occupazione russa in piazza Svoboda (Libertà) a Kherson, Ucraina, sabato 5 marzo 2022.

La gente sventola bandiere ucraine durante una manifestazione contro l’occupazione russa in piazza Svobody (Libertà) a Kherson il 5 marzo 2022.

Foto di AP/Olexandr Chorny


La cultura è mirata

Ad aprile, le autorità russe nei territori occupati hanno iniziato a sostituire i media ucraini con i propri media, bloccando i notiziari ucraini e trasmettendo invece contenuti filo-russi. Lo ha riferito la BBC.

Un mese fa, i soldati russi hanno pattugliato la città sudorientale di Berdyansk e le stazioni radio locali hanno iniziato a trasmettere ballate sovietiche e propaganda filo-russa. Lo ha riferito il Guardian.

Quel mese, i russi hanno arrestato per cinque ore 50 dipendenti di una stazione di notizie ucraina con sede in città, secondo quanto riferito dalla BBC.

Un giornalista ha detto all’emittente che la Russia li aveva minacciati di rilasciare dettagli su attivisti e soldati filo-ucraini nell’area e di trasmettere propaganda russa sulle loro stazioni.

Un preside di una scuola ha detto alla CNN Ad aprile hanno perquisito la sua casa alla ricerca di libri di testo scolastici ucraini, tenendo la figlia sotto tiro.

Per coloro che sono rimasti nell’Ucraina occupata dalla Russia, è un nuovo modo di vivere.

Come ha affermato Angelique Appéroux, capo delle operazioni del Comitato internazionale della Croce Rossa in Ucraina, molti di coloro che rimangono non possono partire. Politica Nel mese di giugno.

“Molte persone nelle loro case non hanno via d’uscita anche quando i combattimenti si avvicinano”.

READ  TSMC taglia le previsioni di spesa in conto capitale a causa di venti contrari ai chip

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.