Le proteste contro il nuovo sistema di coscrizione militare dell’India diventano violente

LAKNOW, India, 16 giugno (Reuters) – La polizia dell’India settentrionale ha sparato colpi in aria giovedì per respingere la folla lapidata e le autorità hanno chiuso Internet mobile in almeno un’area per prevenire ulteriore caos mentre le proteste contro una nuova città si diffondono. Sistema di reclutamento militare.

Il governo del primo ministro Narendra Modi questa settimana ha annunciato una riforma radicale del reclutamento nelle forze armate indiane di 1,38 milioni, con l’obiettivo di abbassare l’aspettativa di vita delle persone e ridurre la spesa pensionistica. Leggi di più

Ma potenziali reclute, veterani di guerra, leader dell’opposizione e persino alcuni membri del Bharatiya Janata Party (BJP) al governo di Modi hanno espresso riserve sul processo rivisto.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Nel distretto di Palwal, nello stato settentrionale di Haryana, a circa 50 km a sud della capitale, Nuova Delhi, la folla ha lanciato pietre contro la casa di un funzionario del governo e la polizia che proteggeva l’edificio ha sparato colpi per tenere a bada la folla, secondo un video clip da un partner di Reuters. Ani.

“Sì, abbiamo sparato alcuni colpi per controllare la folla”, ha detto un funzionario della polizia locale, rifiutando di essere nominato.

Non ci sono state informazioni immediate sugli infortuni.

Il dipartimento informazioni di Haryana ha affermato che Internet mobile è stato temporaneamente sospeso nel distretto di Palwal per le prossime 24 ore.

Funzionari di polizia hanno detto a Reuters che i manifestanti nello stato orientale del Bihar hanno dato fuoco a un ufficio del Bharatiya Janata Party nella città di Nawada, hanno attaccato le infrastrutture ferroviarie e bloccato strade, mentre le manifestazioni si sono diffuse in diverse parti del paese.

I manifestanti hanno anche attaccato le proprietà ferroviarie in tutto il Bihar, stabilendosi sugli autobus in fiamme in almeno due località, danneggiando i binari del treno e vandalizzando una stazione, secondo i funzionari e una dichiarazione ferroviaria.

Il nuovo sistema di coscrizione, chiamato Agnipath o “percorso del fuoco” in hindi, porterebbe uomini e donne di età compresa tra 17 e mezzo e 21 anni per quattro anni nei ranghi dei non ufficiali, con il quarto mantenuto per periodi più lunghi.

In precedenza, i soldati venivano reclutati separatamente dall’esercito, dalla marina e dall’aeronautica e di solito entravano in servizio per un massimo di 17 anni per i gradi più bassi.

Il breve periodo di servizio ha causato preoccupazione tra le potenziali reclute.

“Dove andiamo dopo aver lavorato solo per quattro anni?” Circondato da altri manifestanti nel distretto di Cihanabad, nello stato del Bihar, un giovane ha detto all’ANI. “Saremo senzatetto dopo quattro anni di servizio. Quindi abbiamo bloccato le strade”.

Il fumo si è alzato dalle gomme in fiamme a un incrocio a Ceyhanabad mentre i manifestanti cantavano slogan ed eseguivano flessioni per assicurarsi che fossero idonei al dovere.

Nel gennaio di quest’anno, il Bihar e il vicino Uttar Pradesh hanno assistito alle proteste per il processo di assunzione per i lavori ferroviari, sottolineando il persistente problema della disoccupazione in India. Leggi di più

Varun Gandhi, un parlamentare del BJP dell’Uttar Pradesh, ha dichiarato giovedì in una lettera al ministro della Difesa indiano Rajnath Singh che il 75% delle reclute nell’ambito del programma sarebbe disoccupato dopo quattro anni di servizio.

READ  L'esercito fa evacuare l'equipaggio dell'aereo che ha volato con la morte di afgani

“Ogni anno, questo numero aumenterà”, ha detto Gandhi, secondo una copia del messaggio che ha pubblicato sui social media.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Scritto da Devgyot Ghoshal. Montaggio di Andrew Cawthorne e William MacLean

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.