L’inflazione nel Regno Unito raggiunge il 10% mentre Liz Truss affronta il Parlamento

Sospensione

Il primo ministro britannico Liz Truss ha perso il suo secondo funzionario chiave del governo mercoledì dopo che il ministro dell’Interno Sola Braverman si è dimesso.

In un altro giorno di disordini politici in Gran Bretagna, Braverman ha lasciato la sua posizione di ministro dell’Interno, uno dei “Quattro Grandi Uffici di Stato”, o le posizioni più alte nel governo, che comprende anche Primo Ministro, Cancelliere e Ministro degli Esteri. I termini delle sue dimissioni non sono ancora chiari.

Da quando Truss è diventato primo ministro all’inizio di settembre, due figure di spicco hanno lasciato i loro incarichi. Il suo ex consigliere, Kwasi Kwarting, è stato licenziato venerdì scorso.

All’inizio della giornata, Truss si è dichiarata una “combattente, non una arresa” tra le richieste di dimissioni nella sua prima sessione di interrogatori pubblici da quando ha licenziato il suo ministro delle finanze e ha visto la sua agenda economica infranta.

Truss si è scusata con il Parlamento – una specie di scuse – per essere stata presa di mira per aver inizialmente proposto profondi tagli alle tasse e poi indietro dopo che le sue politiche hanno fatto vacillare i mercati finanziari.

“Sono stata molto chiara sul fatto che mi dispiace e ho commesso degli errori”, ha detto ai legislatori alla Camera dei Comuni, dove i membri dell’opposizione hanno accusato il nuovo primo ministro di governare senza un piano praticabile e senza un mandato.

Mentre Truss lotta, così fa l’economia britannica. Poche ore prima della sua apparizione in Parlamento, il governo ha segnalato l’inflazione È salito al 10,1 per cento a settembre Rispetto ai prezzi dell’anno scorso. L’aumento del costo del cibo ha portato a prezzi più alti.

READ  Sydney affronta "un'emergenza pericolosa per la vita" a causa di piogge torrenziali

L’economia era in difficoltà prima che Truss diventasse un leader, anche se si può dire che ha peggiorato le cose. I prezzi dell’energia sono in aumento, anche a causa della guerra russa in Ucraina; La sterlina britannica viene colpita. La Banca d’Inghilterra ha avvertito della possibilità di una recessione entro la fine dell’anno.

Nelle sue osservazioni, Truss ha incolpato i venti globali per i problemi, non il suo piano fallito per la crescita economica, che prevedeva tagli alle tasse per i ricchi e le società, guidati da un forte indebitamento e da più debiti.

Dopo che l’agenda di Liz Truss è bruciata, i britannici si chiedono se il Primo Ministro sia ancora in carica

La sua apparizione nelle domande del primo ministro, o PMQ – solo per la terza volta da quando è diventato leader del paese sei settimane fa – ha trovato Truss principalmente sulla difensiva. I partiti di opposizione attaccati. Ma l’opposizione non guida la Gran Bretagna da 12 anni. Il suo partito conservatore sì.

Il leader laburista Keir Starmer ha chiesto a Truss: “Che senso ha un primo ministro le cui promesse non sono durate nemmeno una settimana?”

Starmer ha affermato che il piano economico di Truss, ora sconfitto, ha portato a un aumento dei tassi ipotecari regolabili per i proprietari di case e l’ha accusata di “rovinare” l’economia britannica.

“Come può essere ritenuta responsabile quando non è responsabile?” si è chiesto Starmer, notando come il suo nuovo chief financial officer, Jeremy Hunt, abbia introdotto una politica governativa completamente nuova questa settimana. Alcuni politici e media britannici hanno definito Hunt “il vero primo ministro”.

READ  Putin potrebbe aver voluto ripristinare l'impero russo, ma il suo potere sugli ex stati sovietici sta svanendo mentre la sua invasione dell'Ucraina vacilla.

Truss ha risposto: “Ho agito nell’interesse nazionale per assicurarmi che avessimo stabilità economica”.

I commenti del pubblico sono stati brutali. Uno votazione Da YouGov ha scoperto che solo il 10% degli elettori ha un’opinione positiva di Truss, rendendola la donna primo ministro più impopolare che l’organizzazione abbia mai rintracciato. altro studio esplorativo Ha scoperto che la maggior parte dei membri del Partito conservatore – un piccolo segmento della popolazione che ha votato per il suo insediamento – ora vorrebbe vederla dimettersi.

Se Truss rimane in carica, potrebbe essere meno perché è una combattente e non perché i parlamentari conservatori – che dovranno premere o votare su di lei – sono divisi su chi potrebbe sostituirla.

Il segretario di Stato James Cleverly era tra quelli del partito che chiedevano pazienza. Parlando a Sky News, ha affermato che “fare un’altra campagna di leadership, licenziare un altro primo ministro” non “convincerebbe il popolo britannico che stiamo pensando a loro piuttosto che a noi stessi” o “convincerebbe il mercato a rimanere calmo”.

“Essere scontroso, capisco perfettamente, ma questa è una risposta emotiva, non un piano”, ha aggiunto.

L’ultimo dato sull’inflazione a due cifre è al massimo da 40 anni e corrisponde al dato di luglio dopo essere sceso leggermente al 9,9% ad agosto. Il tasso di inflazione target del governo è del 2%.

I dati pubblicati mercoledì dall’Office for National Statistics hanno mostrato che l’aumento dei costi è dovuto principalmente ai prezzi dei generi alimentari, che sono aumentati del 14,5% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Questo è stato il più grande aumento annuale dal 1980.

“Dopo un leggero calo nell’ultimo mese, l’inflazione principale è tornata ai livelli più alti visti all’inizio dell’estate”, ha affermato in una nota Darren Morgan, direttore del Bureau of Economic Statistics. “L’aumento è stato guidato da ulteriori aumenti degli articoli alimentari, che hanno visto il loro più grande aumento annuale in più di 40 anni, mentre anche i prezzi degli hotel sono aumentati dopo essere diminuiti in questo periodo l’anno scorso”.

READ  Il capo dell'intelligence greca si dimette tra le accuse di intercettazioni

Ha aggiunto che gli aumenti sono stati in una certa misura mitigati dalla diminuzione dei prezzi della benzina e dei biglietti aerei e che i prezzi delle auto usate non sono aumentati tanto quanto l’anno scorso.

Hunt ha risposto ai numeri, dicendo di capire che le persone in tutto il paese stanno soffrendo di bollette alte.

“Questo governo darà la priorità all’aiuto ai più vulnerabili fornendo al contempo una più ampia stabilità economica e guidando una crescita a lungo termine che aiuterà tutti”, ha affermato.

Lunedì, Hunt ha annunciato che il precedente impegno di Truss di aiutare i britannici con le bollette energetiche per i prossimi due anni era insignificante perché era così costoso. Ora, il supporto sarà garantito solo fino ad aprile 2023. Dopo di ciò, verrà “mirato” ulteriore aiuto, ha affermato Hunt.

Il governo ha finora rifiutato di finanziare questo sussidio con una tassa sugli utili inaspettati per i fornitori di petrolio e gas, come richiesto dall’opposizione.

Gli esperti hanno avvertito che a causa dell’aumento dei prezzi globali dell’energia, le bollette potrebbero aumentare da una media di $ 2.800 all’anno a oltre $ 4.500 la prossima primavera.

La pressione sui costi delle famiglie colpisce maggiormente coloro che hanno un reddito più basso perché spendono una quota maggiore del loro denaro in cibo, carburante ed energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.