L’insegnante muore mentre cerca TikTok

Un’insegnante di educazione speciale è morta tragicamente dopo essere caduta da 150 piedi lungo un crinale mentre cercava una piscina a sfioro “segreta” che aveva visto su TikTok.

Sebbene l’incidente sia avvenuto a dicembre, dettagli strazianti non sono emersi fino alle indagini di mercoledì sulla sua morte improvvisa. Lo riporta il North Wales Live.

La tragedia è avvenuta il 19 dicembre 2021, mentre la 47enne britannica Victoria Naomi Lack stava facendo un’escursione con il suo compagno Matthew Radnor e il loro cane nello Snowdonia National Park, nel Galles, secondo l’inchiesta. In loco è presente una piscina a sfioro Ha ottenuto quasi 90 milioni di visualizzazioni di video virali Nella serie TikTok.

Il fortunato amante l’ha portata a Snowdonia come regalo di Natale all’inizio dell’anno scorso dopo averlo incontrato quell’estate e “l’ha colpita sul posto”.

Una madre di due figli è stata uccisa in una tragica caduta di 150 piedi mentre cercava un’attrazione turistica “segreta” che aveva visto per la prima volta su TikTok. La piscina a sfioro del santuario si trova sulla vetta più alta dell’Inghilterra e del Galles.
Servizio di notizie del Galles

Secondo quanto riferito, la madre di due figli era interessata Visita una piscina nascosta Vicino al passo di Llanberis. “Ho visto la piscina a sfioro su TikTok e gliel’ho mostrata, ne sono rimasto totalmente colpito e ho pensato che fosse bello, quindi abbiamo deciso di andare”, ha spiegato Radnor durante l’audizione.

Originariamente costruito da un agricoltore nel 2016 come progetto di energia verde, il luogo appartato da allora è diventato un hotspot turistico, attirando visitatori da tutto il Regno Unito, Per tutto il Galles online.

Sfortunatamente, il pellegrinaggio di Radnor e Luck si è trasformato in un disastro dopo che i piccioncini, che non avevano mappa o sistema di navigazione sui loro telefoni, si sono persi sulla famigerata catena montuosa Crib Goch mentre cercavano di trovarla, secondo l’inchiesta.

“Non c’erano tracce stabilite nella zona, e questo non era un percorso noto lungo il letto di crape-goch”, ha detto il capo delle indagini Sarah Riley.

A quel punto la coppia si è separata, con Luck che è scivolato in un solco, mentre Radnor ha deciso di percorrere una strada più facile per il cane, in NWL.

Questa è stata l’ultima volta che ha visto la sua amata, e dopo diversi minuti è caduta per 150 piedi verso la morte, Lo ha riferito ITV. Radnor ha spiegato di aver sentito “l’urlo” del suo amante, ma non ha visto la vera immersione.

Temendo il peggio, il tizio sbalordito ha cercato di allertare le autorità ma senza successo. “Ho chiamato il 999 sul mio cellulare, ma la mia batteria si è scaricata quando ero al Soccorso alpino”, che fortunatamente è riuscito a fermare diversi escursionisti della zona.

Un elicottero di soccorso della Guardia Costiera è quindi arrivato sulla scena, dopo di che ha localizzato la signora Lack e l’ha salito a bordo. Tuttavia, purtroppo è morta per le ferite riportate prima delle 15:00 di quel giorno.

“Victoria Naomi Lack ha ceduto a molteplici ferite da una caduta dall’alto”, ha spiegato Riley, che ha attribuito la sua morte a “sfortuna”.

Da allora la famiglia Lake ha reso omaggio al defunto insegnante. “Vicky aveva una grande cerchia di amici ed era un mentore per gli altri”, ha detto suo padre, Gordon Victor Lack. “Aiutava sempre gli altri e la sua casa era sempre aperta a coloro che avevano bisogno di lei”.

“Ci mancherà a tutti, purtroppo”, ha aggiunto.

Questa non è la prima volta che qualcuno muore durante un’escursione di recente. In uno di una serie di incidenti similiRichard Jacobson, 21 anni, è morto all’inizio di quest’anno dopo essere caduto a circa 400-700 piedi dalla cima di una montagna in Arizona mentre scattava una foto.

READ  L'Ucraina definisce i lanciamissili statunitensi un "punto di svolta" e chiede di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.