Lo sceriffo del Texas DeSantis porta i coloni a Martha’s Vineyard

Uno sceriffo del Texas indagherà sui voli organizzati dal governatore della Florida Ron DeSantis (R) per trasportare dozzine di migranti venezuelani dal Texas a Martha’s Vineyard con false promesse di lavoro e altri servizi.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Bexar ha annunciato la scorsa settimana di aver aperto un’indagine sull’incidente, in cui gli immigrati sono stati attirati da un “centro di risorse per gli immigrati” nella loro contea – che include la grande San Antonio – e sono volati in Florida e poi a Martha’s Vineyard. Lì furono “lasciati a se stessi”.

“Inoltre, stiamo lavorando con avvocati privati ​​che rappresentano le vittime e organizzazioni di difesa in merito a questo incidente”, ha affermato lo sceriffo Javier Salazar (D) in una nota. “Se se ne presenta la necessità, siamo pronti a lavorare con qualsiasi agenzia federale che abbia giurisdizione simultanea”.

De Santis Ha colto di sorpresa i funzionari centrali e statali Mercoledì inviando i migranti che hanno recentemente attraversato il confine tra Stati Uniti e Messico nella ricca isola turistica del Massachusetts. La mossa fa parte di una campagna di DeSantis e altri governatori repubblicani del Texas e dell’Arizona per inviare immigrati in città a forte contenuto democratico come Washington, New York e Chicago per promuovere un maggior numero di valichi lungo il confine meridionale quest’anno.

I migranti dalla Florida a Martha’s Vineyard hanno detto di essere rimasti sorpresi quando sono arrivati ​​sull’isola il 15 settembre. (Video: Reuters)

Circa 50 migranti – tra uomini, donne e bambini – sono saliti a bordo di voli navetta da San Antonio a Martha’s Vineyard, con un breve scalo in Florida. Molti di loro in seguito hanno promesso ad avvocati e avvocati dell’immigrazione che sarebbero stati offerti lavoro e altri vantaggi se si fossero recati in Massachusetts. Non era così.

READ  40 La migliore gimbal reflex del 2022 - Non acquistare una gimbal reflex finché non leggi QUESTO!

“Sono stati assicurati che molti dei loro problemi sarebbero stati risolti”, ha detto Salazar lunedì. “Sono stati portati a Martha’s Vineyard, da quello che abbiamo potuto raccogliere, il servizio fotografico, il video op, e poi sono rimasti intrappolati inaspettatamente a Martha’s Vineyard”.

Le richieste di commento presentate in tarda giornata all’ufficio comunicazioni di DeSantis non sono state restituite.

Il giudice della contea di Bexar Nelson Wolff ha detto di aver parlato con lo sceriffo della decisione di perseguire.

“Il nostro pensiero all’inizio era che se fossero stati attirati con false pretese, potrebbe essere un crimine”, ha detto Wolff. “Se pensi a cosa fanno i contrabbandieri, non è poi così diverso.”

Non è chiaro se i reclutatori possano essere collegati a DeSantis, ma “se le cose vanno male, può assumersi la responsabilità. L’ha istigato lui”.

Democratici e sostenitori dell’immigrazione hanno denunciato l’incidente come una trovata politica; La Casa Bianca ha criticato DeSantis e altri governatori repubblicani per aver “usato gli immigrati come pedine politiche” definendoli “vergognosi … irresponsabili e semplicemente sbagliati”.

“C’è un processo. Quello che stanno facendo è un’acrobazia illegale, una trovata politica”, ha detto la scorsa settimana l’addetta stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre. “È davvero irrispettoso per l’umanità”.

Jean-Pierre ha rilevato domande sul fatto che l’amministrazione Biden avrebbe intrapreso un’azione legale presso il Dipartimento di Giustizia.

Molly Hennessy-Fiske, Lori Rozsa, Dan Rosenzweig-Ziff e Maria Sacchetti hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.