L’uragano Fiona atterra nella Repubblica Dominicana, dove la maggior parte di Porto Rico è ancora senza elettricità

Il National Hurricane Center ha affermato che la tempesta di categoria 1 è arrivata a riva vicino a Boca de Yuma alle 3:30 con venti massimi di 90 mph.

Mentre la tempesta si sposta lentamente verso nord-ovest, continuano a cadere forti piogge su Porto Rico, dove oltre 1,4 milioni di persone sono senza elettricità.

Finora, almeno un decesso è stato segnalato nella città duramente colpita di Basse-Terre, capoluogo della provincia francese della Guadalupa, e vicedirettore dell’Agenzia regionale per l’ambiente. Domenica ha detto.
L’uragano è atterrato sulla costa sud-occidentale di Porto Rico domenica pomeriggio, approdando sull’isola con forti venti fino a 75 mph Portando tra 6 e 24 pollici di pioggia in alcune aree entro la fine della giornata Servizio meteorologico nazionale.

Fiona continuerà a bombardare Porto Rico e le parti orientali della Repubblica Dominicana fino a lunedì. Secondo l’Hurricane Center, anche le regioni orientali della Repubblica Dominicana potrebbero subire inondazioni, smottamenti e smottamenti nelle aree più elevate. Fiona può portare un totale di fino a 30 pollici di pioggia a Porto Rico e fino a 12 pollici a est e nord della Repubblica Dominicana.

Dovrebbe seguire Fiona attraverso l'Atlantico.
Si prevede che l’uragano aumenterà di forza una volta che passerà sopra la Repubblica Dominicana e si prevede che si sposterà verso le Isole Turks e Caicos e le Bahamas lunedì e martedì, secondo il Dipartimento di Stato. Centro nazionale per gli uragani. Le Isole Turks e Caicos sono sotto l’allarme di un uragano, mentre le Bahamas meridionali sono sotto la sorveglianza di una tempesta tropicale.

Potrebbero volerci giorni prima che l’energia venga ripristinata, LUMA Energy, la principale compagnia elettrica di Porto Rico, ha affermato domenica in una dichiarazione, aggiungendo che “diverse interruzioni delle linee di trasmissione” stanno contribuendo ai blackout. Il governatore Pedro Pierluisi ha dichiarato in un post su Facebook che il processo si svolgerà “gradualmente”.

Posizione PowerOutage.us Ha riferito che l’intera isola era senza elettricità, lunedì mattina presto, aggiungendo che LUMA aveva “riattivato alcuni circuiti, ma ci sono informazioni limitate e nessuna cifra su quanti clienti sono stati ripristinati”.
Le interruzioni di corrente sono diventate una crisi familiare per molti che vivono a Porto Rico. Solo cinque mesi fa, i residenti hanno sofferto Interruzioni di corrente in tutta l’isola Dopo lo scoppio di un incendio in una centrale elettrica.
Alcune parti dell’isola portano ancora le cicatrici dell’uragano Maria, che ha devastato Porto Rico quasi cinque anni fa. Dopo l’uragano Maria Ha inflitto danni enormi Per quanto riguarda le infrastrutture del territorio, ci volle quasi un anno per ripristinare l’energia elettrica in tutta l’isola.

Samuel Rivera e sua madre, Lourdes Rodriguez, hanno vissuto senza elettricità per circa un anno dopo aver colpito Maria, ha detto Rivera alla giornalista della CNN Lila Santiago. Domenica mattina hanno perso di nuovo il potere, sollevando preoccupazioni simili a quelle di cinque anni fa.

READ  Iran e Venezuela firmano un piano di cooperazione ventennale durante la visita di Maduro | Notizie di petrolio e gas

Hanno detto che erano anche preoccupati che un fiume vicino potesse traboccare e che gli alberi intorno alla loro casa potessero essere dispersi da forti venti.

Lacrime di alluvione pericolose per la vita in tutto Porto Rico

Con l’uragano Fiona che è atterrato domenica, la maggior parte di Porto Rico è stata sottoposta a un’allerta di inondazioni improvvise in previsione di forti piogge. Il San Juan National Weather Service ha avvertito di condizioni di alluvione “catastrofiche” pericolose per la vita.

Uno dei video di pericolose inondazioni mostra l’acqua che scorre facilmente sgomberare il ponte, portando la sua struttura a valle. Un altro film di Samuel de Jesus raffigura una scena ad Arecibo in cui la pioggia cade a strati, aggiungendosi all’acqua in rapido movimento che sorpassa grandi veicoli da costruzione e interi alberi.

Diversi fiumi sul lato orientale dell’isola hanno subito inondazioni da moderate a gravi domenica pomeriggio, incluso un fiume sud-orientale che è salito di oltre 12 piedi in meno di 7 ore. Entro domenica notte, il National Weather Service aveva anche emesso avvisi di inondazione per le parti meridionali del centro di Porto Rico.

Gli sfollati si rifugiano nell'aula di una scuola pubblica a Guayanila, Porto Rico.

In risposta ai pericoli che devono affrontare Porto Rico, il presidente Joe Biden ha approvato una dichiarazione di emergenza all’inizio di domenica per fornire assistenza federale ai soccorsi in caso di calamità.

Ann Pink, direttrice associata dell’agenzia per la risposta e il recupero, ha detto alla CNN che più di 300 operatori di emergenza della FEMA erano sul campo per rispondere alla crisi.

“I nostri cuori sono con i residenti che stanno attraversando ancora una volta un altro evento catastrofico cinque anni dopo”, ha detto Pink, riferendosi al quinto anniversario dell’uragano Maria. Questa volta, ha affermato, la FEMA ha in programma di implementare le lezioni apprese dalla crisi del 2017.

READ  L'Uzbekistan annulla i piani per limitare l'autonomia del Karakalpak dopo la protesta

“Eravamo molto più preparati. Ora abbiamo quattro magazzini in posizioni strategiche in tutta l’isola, che includono merci e una fornitura molto più ampia rispetto al passato”, ha affermato.

“Siamo lì in modo proattivo – e prima che arrivi una tempesta – per assicurarci di coordinarci. Tutti i nostri sforzi di pianificazione durante quei giorni di cielo blu possono essere capitalizzati quando piove”.

Leila Santiago, Jamil Lynch, Alfonso Serrano, Caitlin Kaiser, Allie Malloy, Haley Brink, Dakin Andoni e Robert Shackleford della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.