Nancy Pelosi annuncia “piani futuri” dopo la vittoria di GOP House

WASHINGTON (AP) – Presidente della Camera Nancy Pelosi Dovrebbe discutere i suoi piani con i suoi colleghi giovedì dopo che i Democratici hanno perso il controllo della Camera a favore dei Repubblicani nelle elezioni di medio termine..

La decisione di Pelosi di cercare un altro mandato come leader democratico o di farsi da parte era ampiamente attesa. Arriva dopo un brutale assalto dopo che il partito è riuscito a tenere a bada un’attesa ondata repubblicana alla Camera e al Senato. Suo marito, Paul, è stato aggredito da un intruso nella loro casa di San Francisco alla fine del mese scorso.

“Il Presidente ha in programma di informare i suoi colleghi sui suoi piani futuri domani. Restate sintonizzati”, ha twittato il portavoce di Pelosi, Drew Hamill, mercoledì scorso.

Pelosi dovrebbe parlare al forum, ma non è stato dato un tempo. La camera apre alle 10:00 EST, prima che inizino i procedimenti legislativi a mezzogiorno. L’oratore ha preso due versioni del suo discorso durante la notte per la revisione.

Hammill ha affermato che l’oratore è stato “inondato di chiamate da colleghi, amici e sostenitori” e ha osservato di aver trascorso mercoledì sera a monitorare i risultati delle elezioni negli stati finali in cui i voti vengono ancora conteggiati.

La California Democrat è una figura di spicco nella politica americana in quanto prima donna della nazione a ricoprire la carica di portavoce.

L’annuncio di Pelosi della sua decisione in vista delle elezioni interne del partito il mese prossimo potrebbe innescare un effetto domino sulla leadership democratica della Camera mentre i democratici si riadattano al loro nuovo ruolo di partito di minoranza nel nuovo Congresso.

READ  Bernanke e altri due americani hanno vinto il premio Nobel per l'economia

Il gruppo dirigente di Pelosi si è da tempo trasformato in un triumvirato, con il leader della maggioranza Steny Hoyer del Maryland e il democratico James Clyburn della Carolina del Sud. Anche Hoyer e Clyburn stanno prendendo decisioni sul loro futuro.

Ormai ottantenni, tutti e tre i leader democratici alla Camera si trovano ad affrontare colleghi irrequieti che si fanno da parte e lasciano che una nuova generazione prenda il sopravvento.

Rappresentante democratico di New York. Hakeem Jeffries, rappresentante del Massachusetts. Catherine Clark e rappresentante della California. Allo stesso modo, a volte Pete Aguilar è diventato un trio, tutti impegnati in ruoli da protagonista.

Pelosi, che è stato eletto per la prima volta alla Camera nel 1987, è stato a lungo deriso dai repubblicani come un liberale di San Francisco, mentre cresceva costantemente fino a diventare un abile legislatore e una potenza di raccolta fondi. I suoi stessi colleghi democratici hanno inesorabilmente ammirato ma temuto la potente leadership di Pelosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.