Previsioni audaci sui prezzi dei bitcoin per il 2023

Un clima macroeconomico in peggioramento e il crollo di giganti del settore come FTX e Terra hanno pesato sul prezzo di Bitcoin quest’anno.

STR| NurPhoto tramite Getty Images

Il 2022 è un anno difficile per le criptovalute. Più di 1,3 trilioni di dollari sono stati cancellati dal valore di mercato. E Bitcoin, la più grande valuta digitale del mondo, ha visto il suo prezzo crollare di oltre il 60%.

Dal progetto di stablecoin TeraUSD all’exchange di criptovalute FTX, gli investitori si sono rifugiati nella sicurezza di un’ondata di ribassi nel settore e di un clima macroeconomico sfavorevole. Predittori di prezzo Bitcoin nell’ultimo anno Davvero mancato il bersaglio.

Ma con l’avvicinarsi del 2023, alcuni attori del mercato stanno allungando il collo alle richieste di prezzo per quello che potrebbe essere un altro anno volatile.

I tassi di interesse in tutto il mondo stanno aumentando e questo sta pesando su asset rischiosi come azioni e Bitcoin. Gli investitori stanno anche osservando come si svilupperà la saga di FTX a seguito dell’arresto del fondatore dell’azienda Sam Bankman-Fried alle Bahamas.

CNBC completa alcune audaci richieste di prezzo per Bitcoin nel 2023.

Tim Draper: $ 250.000

Dimezzare o dimezzare è a Un evento che capita una volta ogni quattro anni I premi in bitcoin per i minatori sono dimezzati. Questo è visto da alcuni investitori come positivo per il prezzo di Bitcoin in quanto comprime l’offerta. La prossima metà avverrà nel 2024.

I minatori di bitcoin, che utilizzano macchine ad alta intensità energetica per verificare le transazioni e produrre nuovi token, sono schiacciati dal calo dei prezzi e dall’aumento dei costi energetici.

Questi attori accumulano enormi pile di valuta digitale, rendendoli i più grandi venditori sul mercato. Ciò dovrebbe rimuovere gran parte della restante pressione di vendita su Bitcoin mentre i minatori scaricano le loro partecipazioni per ripagare il debito.

Questo è storicamente un buon segno per bitcoin, ha affermato Vijay Iyer, vicepresidente dello sviluppo aziendale presso l’exchange di criptovalute Luno.

“Nei precedenti mercati ribassisti, le capitolazioni minerarie in genere indicano ampi fondi”, ha detto Iyer alla CNBC. “Il loro costo di produzione diventa superiore al valore del bitcoin, quindi ci sono molti minatori che devono spegnere le loro macchine… o devono vendere più bitcoin per mantenere a galla la loro attività.”

“Se il mercato raggiunge un punto in cui può assorbire abbastanza di questa pressione di vendita mineraria, si può presumere che stiamo assistendo a un periodo di minimo”.

Noleggio fisso: $ 5.000

Per alcuni operatori di mercato, il peggio deve ancora venire.

In una nota di ricerca del 5 dicembre, ha affermato Standard Chartered Bitcoin Può arrivare fino a $ 5.000. La previsione, una delle “sorprese” della banca “sottovalutata” dai mercati, rappresenterebbe un calo del 70% rispetto ai prezzi attuali.

Nello scenario da sogno 2023 di Standard Chartered, “i rendimenti diminuiscono con i titoli tecnologici”, ha affermato Eric Robertson, responsabile della ricerca globale della banca, “quando le vendite di bitcoin rallentano”.

“Sempre più società e scambi di criptovalute si trovano con liquidità insufficiente, portando a fallimenti e un calo della fiducia degli investitori nelle risorse digitali”, ha aggiunto.

Robertsen ha affermato che lo scenario ha una “probabilità diversa da zero di verificarsi nel prossimo anno” ed è “materialmente al di fuori del consenso del mercato o dei nostri scenari fondamentali”.

Mark Mobius: $ 10.000

L’investitore veterano Mark Mobius ha avuto un 2022 relativamente di successo in base alla sua richiesta di prezzo. A maggio, ha previsto che Bitcoin sarebbe sceso a $ 20.000 mentre veniva scambiato sopra $ 28.000.

Ha detto che il bitcoin sarebbe sceso a $ 10.000 nel 2022. Non è successo. Tuttavia, Mobius ha detto alla CNBC Si attiene a un prezzo di chiamata di $ 10.000 nel 2023.

L’investitore, che si è fatto un nome alla Franklin Templeton Investments, ha detto alla CNBC che il suo caso ribassista per il bitcoin deriva dall’aumento dei tassi di interesse della Federal Reserve statunitense e dalla generale politica monetaria restrittiva.

“Con tassi di interesse più elevati, l’attrattiva di possedere o acquistare Bitcoin o altre criptovalute diventa meno allettante perché detenere la valuta non paga interessi”, ha affermato Mobius via e-mail.

Carol Alexander: $ 50.000

Carol Alexander, professoressa di finanza all’Università del Sussex, non è lontana dalla sua previsione che Bitcoin scenderà a $ 10.000 entro il 2022.

Ora, pensa che la criptovaluta potrebbe essere impostata per guadagni, ma non per i motivi che potresti aspettarti.

Il catalizzatore sarà più domino dalla caduta di FTX, ha detto Alexander. Se ciò accade, si aspetta che il prezzo del Bitcoin raggiunga $ 30.000 nel primo trimestre e $ 50.000 in tre o quattro trimestri.

“Nel 2023 ci sarà un mercato rialzista gestito, non una bolla, quindi non vedremo prezzi così alti come prima”, ha detto alla CNBC.

“Vedremo uno o due mesi di periodi di fascia di prezzo stabile e probabilmente un paio di interruzioni a breve termine”.

Il ragionamento di Alexander era che i volumi degli scambi sarebbero evaporati con i trader al limite e i grandi detentori noti come “balene” sarebbero intervenuti per sostenere il mercato. Secondo la società fintech River Financial, i 97 indirizzi di portafogli Bitcoin più ricchi rappresentano il 14,15% dell’offerta totale.

Il declino di FTX è un pugno in faccia alla criptovaluta, ma non un colpo mortale, afferma l'analista
READ  40 La migliore tavolo quadrato allungabile del 2022 - Non acquistare una tavolo quadrato allungabile finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.