Putin ha annunciato l’annessione del territorio ucraino catturato venerdì

  • Putin firmerà i documenti di annessione venerdì
  • Puoi assistere al Concerto della Vittoria della Piazza Rossa
  • Ucraina, l’Occidente dice che l’annessione è illegale
  • Seguiranno sanzioni Ue USA
  • L’Ucraina minaccia le vittorie russe sul campo di battaglia

LONDRA, 29 settembre (Reuters) – Il presidente Vladimir Putin firmerà venerdì i documenti formali per l’annessione alla Russia di quattro regioni ucraine, mentre Mosca si muove per bloccare le affermazioni regionali secondo cui l’esercito ucraino minaccia di fare marcia indietro sul campo di battaglia.

La mossa, uno dei passi legali secondo la Russia porterà all’annessione formale del 15% del territorio ucraino, conferma che Putin sta raddoppiando la sua guerra contro l’Ucraina nonostante abbia subito una grave battuta d’arresto militare questo mese.

L’annessione è stata respinta a livello internazionale come sequestro illegale di territorio dilaniato dalla guerra dopo che Kiev e l’Occidente hanno affermato che si trattava di un falso referendum tenuto sotto la minaccia delle armi nel territorio ucraino detenuto dalla Russia.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Washington e l’Unione Europea intendono imporre ulteriori sanzioni alla Russia, e anche alcuni dei più stretti alleati tradizionali della Russia, come Serbia e Kazakistan, affermano che non riconosceranno l’annessione.

La cerimonia della firma si svolgerà in una delle grandi sale del Cremlino con figure filo-russe considerate da Mosca i leader di quattro regioni ucraine: Kherson, Zaporizhzhia, Donetsk e Luhansk. La Russia afferma che i sondaggi sono autentici e che c’è il sostegno pubblico per la mossa.

Dopo le speculazioni su come la Russia segnerà la fusione, il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, ha confermato giovedì alcuni dettagli della cerimonia.

READ  I futures statunitensi sono in rialzo nel mercato ribassista dopo che l'S&P 500 è scivolato

Peskov ha affermato che accordi “sull’inclusione di nuovi territori nella Federazione Russa” sarebbero stati firmati “con i quattro territori che hanno tenuto referendum e hanno avanzato richieste pertinenti alla parte russa”.

Putin terrà un discorso programmatico sull’argomento, ha detto Peskov. Venerdì si terrà un grande concerto rock nella Piazza Rossa di Mosca, dove è già stata allestita una tribuna con schermi video giganti, con cartelloni con la scritta “Donetsk, Luhansk, Zaporizhia, Kherson – Russia!”

Peskov non ha detto se Putin sarebbe apparso al concerto. Lo ha fatto in un evento simile nel 2014 dopo che la Russia ha annunciato l’annessione della regione della Crimea all’Ucraina.

La Russia lo annuncia come una celebrazione dopo che Mosca ha subito la peggiore battuta d’arresto della guerra, con le sue forze spinte nel nord-est nelle ultime settimane.

Putin ha pubblicamente sostenuto i piani di annessione la scorsa settimana in un discorso in cui ha annunciato che avrebbe chiamato centinaia di migliaia di riservisti russi e ha minacciato di usare armi nucleari per difendere il territorio russo, se necessario.

Alcuni esperti militari affermano che Kiev è pronta a sferrare un’altra grande sconfitta circondando gradualmente la città di Lyman, la principale roccaforte rimasta della Russia nella provincia settentrionale di Donetsk. La sua caduta aprirebbe la strada alle forze ucraine per lanciare attacchi sul territorio che la Russia ora mira ad annettere.

READ  Sparatoria alla scuola elementare di Wolde: 11 agenti rispondono entro 3 minuti, nuovi rapporti rivelano come gli agenti hanno aspettato di essere coinvolti

Il capo della camera alta del parlamento russo ha affermato che la camera potrebbe prendere in considerazione la possibilità di unire le quattro regioni il 4 ottobre, tre giorni prima del 70° compleanno di Putin.

Ombrello nucleare

Tutte e quattro le regioni entreranno sotto l’ombrello nucleare di Mosca una volta formalmente incorporate in Russia, hanno affermato funzionari del governo russo.

In una serie di chiamate con leader stranieri, tra cui Gran Bretagna, Canada, Germania e Turchia, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha cercato di raccogliere il sostegno internazionale contro l’annessione.

“Grazie a tutti per il vostro supporto chiaro e inequivocabile. Grazie a tutti per aver compreso la nostra posizione”, ha detto Zelensky in un discorso video a tarda notte.

Gli Stati Uniti hanno presentato un pacchetto di armi da 1,1 miliardi di dollari per l’Ucraina, inclusi 18 lanciatori HIMARS (High Mobility Artillery Rocket System), munizioni di accompagnamento, vari tipi di sistemi antidroni e sistemi radar. L’annuncio porta l’assistenza alla difesa degli Stati Uniti a 16,2 miliardi di dollari.

Gli Stati Uniti hanno anche affermato che imporranno nuove sanzioni alla Russia durante il referendum e si prevede che l’Unione europea sosterrà nuove sanzioni contro la Russia nei prossimi giorni.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto dell’Ufficio Reuters; di Andrew Osborne; Montaggio di Peter Graf

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.