Soldato americano Sudy Mureksi liberato nello scambio di prigionieri tra Ucraina e Russia

Commento

Il veterano della US Air Force Suedi Murekezi, la cui famiglia dice che è stato catturato dai separatisti filo-russi in Ucraina all’inizio di quest’anno, è stato liberato in uno scambio di prigionieri, ha annunciato mercoledì un alto funzionario ucraino.

Mureksi, che viveva in Ucraina dal 2018, è stato catturato dalle forze filo-russe nella città meridionale di Kherson all’inizio di giugno. Secondo suo fratello Sele MurekeziHa aggiunto di essere stato falsamente accusato di aver partecipato a proteste filoucraine.

Andriy Yermak, Capo dell’Ufficio del Presidente dell’Ucraina Ha scritto su Twitter Murekasi è stato liberato mercoledì insieme ad altri 64 prigionieri di guerra ucraini che stavano combattendo nelle regioni di Donetsk e Luhansk. Ha descritto Murekasi come “un cittadino americano che ha aiutato la nostra gente”. Sono stati restituiti anche i corpi di altri quattro ucraini, ha aggiunto Yermak.

Sele Murekezi, parlando con suo fratello a luglio, ha notato che era detenuto nella Repubblica popolare separatista di Donetsk, insieme ad altri due americani.

Aviatore trattenuto da separatisti filo-russi, dice il fratello

Nato in Ruanda, Suedi Murekezi è arrivato negli Stati Uniti da adolescente e ha trascorso otto anni nell’Air Force, ha detto suo fratello. Successivamente si è trasferito in Ucraina ed è stato a Kherson, la prima grande città a cadere sotto le forze russe dopo l’invasione del 24 febbraio, che è stata recentemente riconquistata dalle forze ucraine.

A settembre diversi stranieri, tra cui due soldati americani, cinque britannici e un cittadino marocchino, Uno dei 300 prigionieri rilasciati dalla Russia In uno scambio di prigionieri. Tre dei prigionieri stranieri erano stati precedentemente condannati a morte.

READ  7 offerte del Black Friday di Apple offrono grandi risparmi sulla tecnologia di viaggio

Un totale di 1.456 prigionieri sono stati rilasciati dalla prigionia russa o dal territorio controllato dalla Russia. Andriy Yusov, portavoce del quartier generale di coordinamento dell’Ucraina per il trattamento dei prigionieri di guerra, ha detto mercoledì a The Post.

Con l’accelerazione del ritmo degli scambi di prigionieri tra Russia e Ucraina nelle ultime settimane, sono emerse segnalazioni di abusi subiti dai prigionieri durante la prigionia russa.

Un prigioniero di guerra ha detto a The Post È stato picchiato così duramente che le sue costole sono state rotte e i suoi reni gravemente feriti.

Prigionieri di guerra sfregiati raccontano di abusi mentre Ucraina e Russia intensificano lo scambio di prigionieri

La notizia dell’ultimo trasferimento di prigionieri arriva giorni dopo La star della WNBA Brittney Griner Liberato da Mosca in cambio del trafficante d’armi russo Viktor Bode. Gli Stati Uniti stanno cercando di liberare un altro cittadino americano. Paolo WhelanDetenuto in Russia per quattro anni e condannato a 16 anni di carcere con l’accusa di spionaggio, Washington lo ha denunciato come falso.

Marisa Iatti e Annabelle Timsit hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.