Spiagge sudafricane uccidono 3 bagnanti e ne feriscono 17

Tre persone sono morte e più di una dozzina sono rimaste ferite quando una mostruosa “onda anomala” ha colpito domenica una spiaggia affollata nella città portuale sudafricana di Durban.

Il portavoce dei servizi medici di emergenza Ngapolo Dlongile ha detto che l’onda ha colpito un gruppo di bagnanti su un molo a North Beach a Durban intorno alle 17:00 ora locale.

“Sfortunatamente, tre persone, tra cui un adolescente, sono state dichiarate morte sul posto”, ha aggiunto Dlungele.

Il comune di Thekwini ha affermato che coloro che sono morti sono stati spazzati via dalle correnti e annegati.

Almeno 17 persone sono state portate negli ospedali della zona per ricevere cure per le ferite riportate durante l’incidente. Si diceva che i pazienti fossero in condizioni gravi o critiche.

Più di 35 bagnini sono stati coinvolti nei soccorsi, prendendosi cura di oltre 100 persone colpite dall’enorme ondata, secondo il comune.

Un’ondata di un mostro ha notoriamente colpito una spiaggia a Durban, in Sud Africa, domenica, uccidendo tre persone.
Facebook/Samwani Machibisa
L'enorme onda ha spinto i nuotatori su un molo a North Beach di Durban e poi ha trascinato molti fuori bordo.
L’enorme onda ha spinto i nuotatori su un molo a North Beach di Durban e poi ha trascinato molti fuori bordo.
Facebook/Samwani Machibisa
I paramedici trasportano una persona su una barella a Bay of Plenty Beach a Durban, in Sudafrica.
Almeno 17 persone sono rimaste gravemente o gravemente ferite nell’incidente.
AP

North Beach è stata chiusa dopo l’incidente mortale, hanno detto i funzionari locali, ed è stata avviata un’indagine.

Di solito un alveare di attività durante le festività natalizie, Durban attrae turisti nazionali e internazionali sulle sue coste.

Si prevede che le festività natalizie di quest’anno attireranno molti viaggiatori desiderosi di tornare sulle spiagge dopo anni in cui i blocchi e le precauzioni del COVID-19 hanno ridotto drasticamente il turismo a Durban.

L'onda ha colpito più di 100 persone, richiedendo l'assistenza di 35 soccorritori.
L’onda ha colpito più di 100 persone, richiedendo l’assistenza di 35 soccorritori.
Facebook/Samwani Machibisa
North Beach è stata chiusa in attesa di un'indagine sull'incidente mortale.
North Beach è stata chiusa in attesa di un’indagine sull’incidente mortale.
Cinguettio

La città portuale sulla costa orientale dell’Oceano Indiano del Sudafrica ha gradualmente riaperto le sue spiagge dopo averne chiuse alcune a causa degli alti livelli di batteri E. coli a seguito delle devastanti inondazioni in alcune parti della provincia di KwaZulu-Natal all’inizio di quest’anno.

READ  Aggiornamenti in tempo reale: Russia e Ucraina sono vicine all'accordo per estendere l'accordo

con filo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.