Terremoto in Indonesia: la ricerca è in corso poiché il terremoto di scossa 5.6 uccide dozzine a West Java


Giacarta, Indonesia
Cnn

Martedì i soccorritori hanno setacciato le macerie per trovare i sopravvissuti a un potente terremoto che ha distrutto case ed edifici in un’area densamente popolata nella provincia indonesiana di West Java, uccidendo dozzine di persone.

Il terremoto di lunedì ha ucciso 62 persone, secondo la National Disaster Management Agency (BNPB), anche se il governatore di West Java, Ridwan Kamil, ha affermato in precedenza che più di 160 sono state uccise. Il motivo della discrepanza rimane poco chiaro.

Il terremoto di magnitudo 5,6 ha colpito il distretto di Cianjur a West Java intorno alle 13:21 ora locale di lunedì a una profondità di 10 chilometri (6,2 miglia), secondo l’USGS, provocando il crollo degli edifici mentre si studiava a scuola. Era in corso.

Le immagini mostravano edifici ridotti in macerie, con mattoni rotti e rottami metallici disseminati per le strade. Secondo l’Ufficio nazionale di statistica palestinese, più di 700 persone sono rimaste ferite e altre migliaia sono state sfollate.

“La maggior parte dei morti erano bambini”, ha detto lunedì ai giornalisti Kamel, aggiungendo che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare ulteriormente. “Molti incidenti si sono verificati in molte scuole islamiche”.

Forti tremori hanno costretto i bambini a fuggire dalle loro classi, secondo Save the Children, che ha affermato che più di 50 scuole sono state colpite.

Mia Saharosa, un’insegnante di una delle scuole colpite, ha affermato che il terremoto “è stato uno shock per tutti noi”, secondo il gruppo.

“Ci siamo riuniti tutti in piazza, ei bambini erano terrorizzati, piangevano e si preoccupavano per le loro famiglie a casa”, ha detto Sahrosa. “Ci abbracciamo, ci rafforziamo a vicenda, continuiamo a pregare”.

READ  Luogo di sepoltura di massa a Izium: segni di torture e mutilazioni di cadaveri

Gli ufficiali municipali di Cianjur evacuano un collega ferito all'indomani del terremoto.

Hermann Sehrmann, un funzionario governativo di Cianjur, ha dichiarato ai media che alcuni residenti sono rimasti intrappolati sotto le macerie di edifici crollati. Il canale di notizie Metro TV ha mostrato quelle che sembravano essere centinaia di vittime in cura nel parcheggio dell’ospedale.

Le riprese televisive hanno mostrato i residenti rannicchiati fuori dagli edifici quasi completamente ridotti in macerie, secondo Reuters.

Un residente, che ha dato il suo nome solo come Mochlis, ha detto di aver sentito una “forte scossa” e che le pareti e il soffitto del suo ufficio sono stati danneggiati.

“Sono rimasto molto scioccato. Ho paura che ci sarà un altro terremoto”, ha detto a Metro TV.

L’Indonesian Meteorological Bureau, BMKG, ha avvertito del pericolo di frane, soprattutto in caso di forti piogge, poiché nelle prime due ore dopo il terremoto sono state registrate 25 scosse di assestamento.

Ha detto che i soccorritori non sono stati immediatamente in grado di raggiungere alcune delle persone intrappolate, aggiungendo che la situazione era ancora caotica.

Le autorità governative stanno costruendo tende e rifugi per le vittime soddisfacendo i loro bisogni primari.

L'edificio scolastico Cianjur è crollato all'indomani del terremoto.

L’Indonesia si trova sul “Ring of Fire”, una fascia intorno all’Oceano Pacifico che subisce frequenti terremoti e attività vulcanica. Una delle regioni più sismicamente attive del pianeta, che si estende dal Giappone e dall’Indonesia su un lato dell’Oceano Pacifico fino alla California e al Sud America dall’altro.

Nel 2004, un terremoto di magnitudo 9,1 al largo dell’isola di Sumatra, nel nord dell’Indonesia, ha innescato uno tsunami che ha colpito 14 paesi, uccidendo 226.000 persone lungo la costa dell’Oceano Indiano, più della metà delle quali in Indonesia.

READ  L'ultimo picco di casi di COVID-19 in Cina ostacola i turisti, limita i viaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.